25 June, 2021
HomePosts Tagged "Antonio Caria" (Page 15)

[bing_translator]

Si terrà martedì 28 luglio alle 9.30, in videoconferenza, il tavolo tecnico convocato dalle assessore Anita Pili (industria) ed Alessandra Zedda (lavoro) per discutere della situazione della fabbrica tedesca Rwm Italia. In ballo c’è il posto di lavoro di 170 lavoratori.
«Abbiamo voluto istituire con urgenza un tavolo di confronto con azienda e sindacati per individuare i possibili scenari sul futuro dello stabilimento di Domusnovashanno dichiarato le esponenti della Giunta Solinas -. Lavoreremo in sinergia per intervenire in maniera risolutiva con l’obiettivo di trovare una soluzione di sviluppo positivo per azienda e lavoratori.»
Antonio Caria

[bing_translator]

Arriverà martedì 28 luglio a Carloforte, l’europarlamentare della Lega, Francesca Donato, per un tour di tre giorni in Sardegna che si concentrerà maggiormente nel territorio del Sulcis Iglesiente.
L’onorevole Francesca Donato si confronterà e discuterà con il presidente del Consorzio delle tonnare e con i pescatori sulle problematiche relative al comparto della pesca.
La seconda tappa sarà mercoledì 29 luglio a Portovesme, dove visiterà la centrale termoelettrica “Grazia Deledda” e la Carbosulcis. Al termine l’europarlamentare incontrerà i rappresentanti del settore turistico, alberghiero ed extra alberghiero. In questo tour, Francesca Donato sarà accompagnata dal commissario regionale, Eugenio Zoffili, dal capogruppo in Consiglio regionale, Dario Giagoni, dal consigliere regionale e referente per il territorio del Sulcis Iglesiente, Michele Ennas, da quello per il territorio del Sud Sardegna, Adriano Scanu, e dall’assistente parlamentare per la Sardegna, Daria Inzaina.
Antonio Caria

[bing_translator]

Gemelli nella vita ma anche nella laurea. È ciò che accomuna i gemelli Silvia e Gabriele Loi che oggi, secondo la notizia riportata nell’attivissima pagina Facebook dell’Università di Cagliari, si sono laureati in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti.
Silvia ha discusso una tesi in Ortopedia dal titolo “Valutazione degli Outcome clinici in pazienti sottoposti ad intervento di protesi totale d’anca con cotile a doppia mobilità” (relatore professor Antonio Capone).
Gabriele ha illustrato una tesi in medicina legale dal titolo “Analisi comparata del Profilo Metabolico e delle Concentrazioni di Potassio su Umor Acqueo Ovino ai fini dell’Intervallo Post-Mortale” (relatore professor Ernesto d’Aloja).
Antonio Caria

[bing_translator]

La consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle, Carla Cuccu, ha presentato un’interrogazione al Governatore, Christian Solinas, e all’assessore regionale agli Enti locali, Finanze ed Urbanistica, Quirico Sanna sui numeri verdi regionali.
«L’iniziativa – sottolinea Carla Cuccu -, nasce dopo aver ricevuto una segnalazione sul fatto che alcuni numeri verdi attivati dalla Regione siano non funzionanti oppure poco efficienti».
A suo modo di vedere, «bisogna garantire l’efficienza e la qualità di questi servizi. Per questo, qualora ci siano numeri verdi che non siano più presidiati, è necessario disattivarli sia per non creare disagi ai cittadini che quotidianamente contattano gli uffici regionali, ma anche per ridurre i costi di mantenimento».
Antonio Caria

[bing_translator]

Prosegue l’impegno dell’Assessorato regionale all’Ambiente per il patrimonio boschivo. Dopo i 4 milioni per i comuni che subito una rilevante diminuzione degli occupati nel settore della forestazione, ora ne arriveranno altri 4 per l’aumento, la manutenzione e la valorizzazione.
«Si trattaha dichiarato l’assessore, Gianni Lampisdi un finanziamento per le aree interessate da gravi forme di deindustrializzazione, da cave dismesse, da impianti di incenerimento di rifiuti solidi urbani o di produzione di energia da fonte fossile. I Comuni potranno eseguire interventi selvicolturali per la gestione delle foreste, rimboschimenti e imboschimenti, destinati a riqualificazione ambientale e salvaguardia del territorio, oltre a forestazione urbana, lavori per sentieri e piste ciclopedonali destinati alla fruizione delle aree forestali e rurali, lavori fitosanitari.»
«Rientrano nel finanziamento anche opere di prevenzione del rischio incendi e interventi di salvaguardia e ripristino del patrimonio forestale danneggiatoha concluso Gianni Lampis – lavori di ingegneria naturalistica, connessi alla sistemazione di piccole frane, scarpate, sentieri, ruscelli e piccoli corsi d’acqua, e lavori di sistemazioni idraulico forestale.»
Antonio Caria

[bing_translator]

L’approvazione delle tariffe di Tari e Imu sono tra i punti all’ordine del giorno discussi nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Castelsardo.
Per quanto riguarda la prima, è stata approvata una riduzione del 15% per la quota variabile e per la quota fissa sia per le utenze domestiche che per le utenze non domestiche, «per venire incontro spiegano dal Comune a tutti i cittadini che hanno sofferto a causa della forzata interruzione delle attività, ma anche per le situazioni di disagio socio-economica che hanno coinvolto indistintamente tutta la popolazione.»
La scadenza delle rate sono state spostate al 30 settembre (prima), e al 31 gennaio (quarta).
«Un intervento che permetterà ai cittadini un risparmio totale, quantificabile in 210mila euro che sarà finanziato con i maggiori fondi assegnati dalla RAS a titolo di rimborso ai sensi delle leggi regionali n. 40 e 48 del 2018 e con i risparmi di spesa derivanti dalle agevolazioni concesse dal MEF in merito alle quote di capitale dei mutui in corso di restituzione e/o con eventuali, ulteriori, maggiori entrate in corso di quantificazione.»
Resteranno invariate le tariffe dell’Imu. «Importi e scadenze sono rimasti invariati, ma su questo tributo vista l’emergenza in atto sono esonerati dal pagamento della prima rata gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2, immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, delle colonie marine, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case ed appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività esercitate.».
Antonio Caria

[bing_translator]

A detto di no al Lecce per concludere gli studi (frequenterà l’ultimo anno del Canopoleno a Sassari) e decide di rimanere in Sardegna e vestire la maglia della Torres.
È questa la scelta fatta da Andera Fadda, classe 2002, ormai ex attaccante del Valledoria, che ha scelto di vestire i colori rossoblù.
«Mi è sempre piaciuta la Torres e ho sempre sognato di giocarciha dichiarato Andrea Fadda – e la decisione l’ho presa molto velocemente. So che questa Società mi può dare tanto, sia sotto il profilo sportivo sia caratteriale e ho moltissima voglia di allenarmi e di conoscere i nuovi compagni. Paura? No perché questa è una opportunità per me e potrò imparare tanto da tutti e dal tecnico; mi impegnerò per riuscire a mettermi in evidenza, anche con la maglia della Torres.»
Punta di 182 centimetri per 74 chili, nella stagione appena trascorsa il giovane talento ha trascinato alla vittoria del campionato la Juniores del Valledoria con 37 reti siglate, per poi guadagnarsi la prima squadra nel campionato di Promozione segnando 5 gol (4 in campionato e 1 in Coppa Italia).
«Alla Torresha concluso Andrea Faddac’è moltissima concorrenza, conosco alcuni ragazzi e sono tutti fortissimi ma il mio sogno è di poter scendere in campo e aiutare la squadra, segnare ed esultare insieme con il pubblico. I sacrifici fanno parte della nostra vita di calciatori e ai miei sogni in campo devo unire gli impegni scolastici. Sarà un anno impegnativo ma dopo tutto questo tempo di stop non vedo l’ora di iniziare. L’obiettivo è sempre migliorarmi, nella vita e nello sport.»
Antonio Caria

[bing_translator]

Anche il centrocampista Tony Gianni farà parte del Latte Dolce Calcio nella prossima stagione.
«Scontato dirlo ma giusto ribadirlo: sono felicissimo di far parte anche per la prossima stagione calcistica della famiglia Sassari calcio Latte Dolce ha dichiarato Tony Gianni -. Non vedo l’ora di ricominciare con gli allenamenti assieme al gruppo, mi sono mancati e credo che la cosa valga per ogni singola componente della nostra società. La stagione passata si è purtroppo interrotta all’improvviso. Ci ha lasciato l’amaro in bocca, e il dubbio riguardo a cosa sarebbe potuto accadere con il procedere del campionato vista anche l’ultima prestazione messa in campo in casa della vincitrice del girone, la Turris. Non c’è spazio per i rimpianti, né per i condizionali: quel che è stato va archiviato e noi dobbiamo necessariamente guardare avanti con positività e ottimismo.»
«Sono sicuro che anche quest’anno tutte le squadre che faranno parte del nostro girone dovranno fare i conti con noi. E spetterà a noi dimostrare sul rettangolo di gioco di essere all’altezza. Sono contento per le tante riconferme, questo fa capire che la fiducia della società non mancaha concluso Tony Gianni -. E sono anche felice dei nuovi arrivi, pedine importanti che entrano a far parte del gruppo. Dispiace come ovvio anche per i compagni che non rimarranno, l’anno scorso ho avuto il piacere di conoscere delle belle persone oltre che dei forti giocatori. Per quanto mi riguarda, spero di poter dare ancora il mio contributo, sarà importante farsi trovare pronti alla chiamata del mister e dare tutto. Un in bocca al lupo a tutti noi, che sia un anno pieno di soddisfazioni.»
Antonio Caria
Foto di Alessandro Sanna