28 July, 2021
HomePosts Tagged "Claudio Di Meglio"

[bing_translator]

Grande impresa del Cortoghiana sul campo della capolista Gonnosfanadiga, 3 a 2, con relativo aggancio in classifica al secondo posto in condominio anche con il Sant’Elena Quartu, ad un solo punto della neocapolista Idolo di Arzana, nella nona giornata del campionato di Promozione regionale. La squadra di Marco Farci ha confermato di aver superato il momento difficoltà coinciso con le due sconfitte subite con Villamassargia e Sant’Elena, con una prestazione super, su un campo ridotto in condizioni assai precarie dalla pioggia. Passata in vantaggio con un goal di Gianluca Cro su assist di Andrea Bove, ha raddoppiato con Davide Lenzu su assist di Marco Foddi ed ha triplicato con Marco Carrus, pronto a ribadire in rete un tiro dalla distanza di Marco Foddi. Solo nel finale il Gonnosfanadiga è riuscito a rendere la sconfitta meno pesante con due goal che hanno fissato il risultato sul 3 a 2.

Bella conferma per la Monteponi, impostasi sul Seulo 2010 per 1 a 0 e risalita in classifica fino al 7° posto con 12 punti, a 7 punti dalla capolista Idolo e a 6 dal terzetto che l’insegue con Sant’Elena, Gonnosfanadiga e Cortoghiana. La squadra di Nicola Agus sta iniziando a carburare ed ora pensare di tornare anche a breve scadenza in corsa per le prime posizioni, non appare azzardato, in attesa del mercato di dicembre che vedrà sicuramente la società guidata dal presidente Giorgio Ciccu tra le protagoniste.

Giornata no per il Villamassargia, sconfitto in casa (a Siliqua) dalla neocapolista Idolo, con il punteggio di 2 a 0. La sconfitta interrompe la serie positiva di tre vittorie consecutive della squadra di Titti Podda.

E’ terminato in parità lo scontro tra Sant’Elena Quartu e Villacidrese, 0 a 0, mentre il pareggio tra Sigma De Amicis e Buddusò è stato ricco di goal: 3 a 3. Pari anche tra Selargius e Tonara, 1 a 1. L’Andromeda ha vinto con largo margine a Tortolì, 3 a 0; l’Orrolese, infine, ha vinto 2 a 1 sul campo dell’Arborea, prossimo avversario del Cortoghiana nell’andata dei quarti di finale della Coppa Italia, mercoledì 20 novembre.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria hanno vinto le tre capolista. La Fermassenti ha battuto nettamente l’Antiochense, 3 a 0, con goal di Eros Virgilio, Michele Foglia e Claudio Di Meglio; la Tharros ha vinto 2 a 0 a Mogoro, lo scontro al vertice con la Freccia Parte Montis; il Sadali ha vinto 2 a 1 sul campo della Virtus Villamar (Fermassenti e Tharros devono recuperare una partita).

Preziosa vittoria per l’Atletico Narcao sul campo della Virtus San Sperate, con goal di Riccardo Pessiu; importante il pareggio strappato dall’Atletico Villaperuccio sul campo della Libertas Barumini, 1 a 1, con goal di Nicola Uccheddu.

Sugli altri campi, infine, 1 a 1 tra Gioventù Sportiva Samassi e Francesco Bellu; vittoria del Santa Giusta Calcio sul Gergei, 2 a 0.

[bing_translator]

Giovedì 20 aprile, alle ore 17,00, allo Stadio Comunale di Sant’Antioco si disputerà la prima gara del Torneo regionale “Cenzo Soro”, riservato alle rappresentative delle delegazioni provinciali della Sardegna.

Scenderanno in campo la rappresentativa provinciale della FIGC Carbonia Iglesias e la rappresentativa provinciale di Cagliari, composte da atleti appartenenti alla categoria allievi nati nel 2001.

Su segnalazione dei tecnici Fabio Piras e Fabio Cau, per la rappresentativa provinciale della FIGC Carbonia Iglesias sono convocati i seguenti calciatori:

Antiochense 2013: Lorenzo Fois, Luca Maurandi, Marco Carrus

Bindua: Riccardo Sardu

Carbonia Calcio: Mattia Desogus, Lorenzo Melis, Pierpaolo Martini

Carloforte: Antonio D’Arco, Matteo Madeddu, Andrea Leccis

Fermassenti San Giovanni Suergiu: Francesco Locci, Simone Carboni

Gonnesa Calcio: Enrico Ardau

Iglesias: Riccardo Garau

Isola di Sant’Antioco: Nicola Sanna, Daniele Caddeo

Marco Cullurgioni Giba: Francesco Marreddu, Alessio Farci, Moreno Angius

Musei: Annibale Laurentiu

Tutti gli atleti dovranno necessariamente essere muniti del certificato medico attestante l’idoneità specifica alla pratica sportiva. Inoltre dovranno presentarsi con puntualità all’orario indicato, muniti dell’attrezzatura sportiva e di un documento di identità personale.

Staff tecnico:

Delegato provinciale: Renato Serra

Commissario tecnico regionale: Bernardo Mereu

Coordinatore Area tecnica regionale: Luigi Baranta

Tecnici: Fabio Cau e Fabio Piras

Fisioterapista/massaggiatore: Christian Lai

Collaboratore tecnico Simone Di Franco.

Assistente federale: Claudio Di Meglio.

 

[bing_translator]

Il Carbonia fa 5 vittorie su 5 partite e si conferma in testa alla classifica, a punteggio pieno, nel girone A del campionato di Promozione regionale. Unico, piccolissimo, insignificante neo della partita di ieri pomeriggio, è stato il goal subito, il primo di questo straordinario avvio di campionato, con Daniele Bove che ha visto fermarsi a 390′ il suo record di imbattibilità.

L’uomo partita è stato ancora una volta Giuseppe Corona, autore della splendida doppietta decisiva, con la quale ha portato a 6 il bottino di reti personale negli ultimi 8 giorni (1 a Quartu, 3 a Siliqua in Coppa Italia, 2 ieri pomeriggio).

Giuseppe Corona ha sbloccato il risultato al 20′ del primo tempo, su lancio di Stefano Demontis, ma dopo il pari della Frassinetti, realizzato da Alessandro Nepitella e la situazione si è complicata a mezz’ora dalla fine, quando la squadra di Andrea Marongiu è rimasta in 10 uomini per l’espulsione di Nicola Serra. Ma il Carbonia in questo avvio di stagione è più forte anche di queste avversità e, come era già capitato in Coppa a Siliqua, subito dopo essere aver perso un uomo, è andato a segno con Giuseppe Corona, che al 23′ ha firmato la sua doppietta riportando la sua squadra in vantaggio. Al 29′ anche la Frassinetti ha perso un uomo per espulsione, Fabio Musio e il risultato non è più cambiato.

Il Carbonia ha ora 4 punti di vantaggio sul Samassi che ha liquidato la Tharros con il pesante punteggio di 3 a 0, e 5 sulla coppia Guspini Terralba (4 a 2 sul Selargius, prossimo avversario del Carbonia, domenica prossima al Comunale “Carlo Zoboli” – Arbus (bloccato sull’1 a 1 sul campo del Sant’Elena).

La Monteponi, con l’esordiente Franco Fiori in panchina (appena subentrato a Titti Podda), ha fatto suo il derby con il Carloforte, in rimonta. L’ex Giacomo Sanna era riuscito a portare in vantaggio la squadra di Tony Poma al 37′ del primo tempo, e la Monteponi ha ribaltato il risultato a metà ripresa, andando in rete due volte in 60″, prima con Claudio Di Meglio poi con Alessio Sireus, tra il 20′ e il 21′. I 3 punti danno respiro alla precaria classifica della Monteponi, mentre il Carloforte resta ultimo in classifica, insieme al Quartu 2000, con un solo punto.

Sugli altri campi, bella conferma del Seulo 2010, 2 a 0 sul Barisardo con goal di Chicco Trogu e Boi; prima vittoria e primi punti stagionali per il Siliqua, 1 a 0 sul Quartu 2000, dopo 4 sconfitte consecutive; pari senza goal, infine, tra San Marco Assemini ’80 – Villacidrese.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, imprese esterne della capolista Gonnosfanadiga a Villamassargia e dell’Atletico Narcao a Cortoghiana, e vittoria interna dell’Andromeda sul Domusnovas, con l’identico punteggio di 3 a 1; larghe vittorie della Libertas Barumini sul Guasila (4 a 2) e per il Sadali a Villamar (5 a 2); vittoria di misura per il Seui Arcueri sul Gergei (2 a 1) e pari con 4 goal tra Villaperuccio e Senorbì (2 a 2). La Fermassenti ha riposato.

Nel girone C del campionato di Seconda categoria, l’Atletico Masainas ha vinto la quinta partita consecutiva, 2 a 1 a Santadi, e si conferma capolista solitario a punteggio pieno, con 3 punti di vantaggio sul Musei che ha superato l’Is Urigus per 2 a 0. Larga vittoria dell’Iglesias a Perdaxius, 4 a 2, e belle vittorie per il Teulada sull’Isola di Sant’Antioco, 2 a 0, per l’Antiochense 2013 sull’Acquacadda Nuxis, 2 a 1, e per il Bacu Abis sul Gonnesa, 2 a 1.

Giuseppe Corona E

[bing_translator]

Ultimi giorni di vacanza per i calciatori della Monteponi, una delle sedici squadre iscritte al prossimo campionato di Promozione regionale, girone A. Il nuovo tecnico rossoblu, Titti Podda, ha fissato l’avvio della preparazione per giovedì 25 agosto. In un primo momento era stato ipotizzato il 18 agosto ma poi, considerato che la Coppa Italia scatterà il 17 settembre e il campionato il 2 ottobre, è stato poi deciso di iniziare il 25 agosto.

La società guidata dal presidente Sandro Foti ha rivoluzionato l’organico. Otto i nuovi arrivi: Gianluca Pittau, 21 anni, difensore;Raffaele Picciau, 29 anni, attaccante; William Amorati, 20 anni, attaccante; Michel Milia, 25 anni, centrocampista; Marco Aresu, 28 anni, centrocampista; Luigi Brandi, 29 anni, difensore; Luca Concas, 19 anni, portiere; Claudio Cogotti, 28 anni, difensore, alla Monteponi già qualche anno fa; e, infine, Danilo Loddo, 26 anni, di ritorno a Iglesias, dopo aver giocato l’ultimo scorcio di stagione al Carbonia.

Dell’organico dello scorso anno che ha chiuso il campionato al quarto posto, sono stati confermati i difensori Davide Ballocco (1999), Riccardo Maccioni (1996), Claudio Di Meglio (1991); i centrocampisti Enrico Cotza (1988), Mattia Meloni (1996) e Mattia Foti (1994); l’attaccante Marco Foti (1986). 

Titti Podda copia

[bing_translator]

Maurizio “Titti” Podda è il nuovo allenatore della Monteponi, una delle protagoniste del girone A del prossimo campionato di Promozione regionale. Il 51enne tecnico di Carbonia, lo scorso anno al Siliqua, subentra a Vittorio Corsini, il tecnico che ha guidato la squadra rossoblu al quarto posto nel finale della tormentata stagione scorsa che ha visto avvicendarsi sulla panchina ben tre tecnici: prima Giampaolo Murru, poi Alessandro Cuccu, quindi Vittorio Corsini.

La società guidata dal presidente Sandro Foti ha presentato domanda di ripescaggio in Eccellenza ed ha rivoluzionato l’organico. Sono ben sette, ad oggi, i nuovi arrivi: Gianluca Pittau, 21 anni, difensore; Raffaele Picciau, 29 anni, attaccante; William Amorati, 20 anni, attaccante; Michel Milia, 25 anni, centrocampista; Marco Aresu, 28 anni, centrocampista; Luigi Brandi, 29 anni, difensore; e, infine, Luca Concas, 19 anni, portiere.

Poche le conferme della rosa della stagione scorsa, tra i quali i difensori Davide Ballocco (1999), Riccardo Maccioni (1996), Claudio Di Meglio (1991); i centrocampisti Enrico Cotza (1988), Mattia Meloni (1996) e Mattia Foti (1994); l’attaccante Marco Foti (1986). Ritorna l’attaccante Danilo Loddo (1990), nell’ultimo scorcio di stagione al Carbonia,.

La preparazione inizierà il 18 agosto.

Titti Podda copia


[bing_translator]

La Marco Cullurgioni Giba si è aggiudicata, a sorpresa, la fase locale della 53ª edizione della Coppa Santa Barbara Trofeo Aldo Carboni, superando il Carbonia nella finalissima disputata sul terreno di gioco di via Giovanni Maria Angioy, con il punteggio di 2 a 1. La partita si è decisa nel primo tempo. La squadra di Gianmarco Manca, ex tecnico delle giovanili del Carbonia, ha sorpreso la difesa avversaria realizzando due goal nell’arco di poco più di un minuto, tra il 16′ e il 17′, con Giacomo Serventi e Valentino Soru. Il Carbonia ha subito il colpo ed ha impiegato una decina di minuti a riorganizzarsi, riuscendo a dimezzare lo svantaggio al 25′, al termine di una bella azione, con Daniele Bratzu. Il Carbonia ha continuato ad attaccare, senza riuscire ad impensierire seriamente il portiere avversario, finendo poi il primo tempo in dieci uomini, per l’espulsione del difensore Alessandro Scano, per doppia ammonizione.

Nel secondo tempo, con il passere dei minuti, la partita è diventata sempre più nervosa e l’arbitro ha faticato non poco a tenerla in pugno, affidandosi spesso ai cartellini gialli per contenere gli eccessi dei giovani calciatori. I due tecnici hanno effettuati anche numerosi cambi ma, nonostante i continui tentativi del Carbonia, e i contropiede della Marco Cullurgioni che hanno visto protagonisti in alcune occasioni i due portieri, il risultato non è più cambiato.

Quella di ieri è stata la sesta finale tra il Carbonia e la Marco Cullurgioni Giba. Tre volte ha vinto il Carbonia (nel 2003/2004 2 a 1 nella fase regionale; nel 2012/2013 1 a 0 nella fase locale e 2 a 0 nella fase regionale); tre volte ha vinto la Marco Cullurgioni Giba (nel 2003/2004 1 a 0 nella fase locale, nel 2006/2007 3 a 1 nella fase regionale e ieri 2 a 1 nella fase locale).

Al termine della partita il sindaco di Carbonia, Giuseppe Casti, ha consegnato le coppe alle squadre finaliste e Claudio Di Meglio, difensore della Monteponi (ex del Carbonia) ha consegnato il trofeo per il miglior giocatore al centrocampista della Marco Cullurgioni Giba Gabriele Porcu.

Le formazioni.

Marco Cullurgioni Giba: Casti Simone, Carboni Antonio, Sabiu Manuel, Uccheddu Nicola, Peddis Andrea, Cani Roberto, Serventi Giacomo, Porcu Gabriele, Serpi Nicolo, Soru Valentino, Cogotti Salvatore. A disposizione: Diana Federico, Cane Alessio, Pisanu Andrea, Pischedda Simone, Nonnis Nicolo, Pessiu Riccardo, Muscas Federico. All. Gianmarco Manca.

Carbonia: Atzori Luca, Scano Alessandro, Bove Andrea, Serra Nicola, Con tis Alessandro, Piras Mirko, Casula Filippo, Meloni Matteo, Spanu Nicola, Bratzu Daniele, Suella Marco. A disposizione: Pintus Matteo, Biccheddu Fabio, Pastrani Davide, Fina Luca, Campus Fabio, Casula Mattia, Cancedda Francesco. All. Maurizio Finà.

Arbitro: Andrea Sabiu, assistenti di linea Annamaria Sabiu e Luca Orrù, quarto uomo Diego Massa, addizionali Mattia Tidu e Luca Casula.

Reti: 16′ Giacomo Serventi (Marco Cullurgioni), 17′ Valentino Soru (Marco Cullurgioni), 25′ Daniele Bratzu (Carbonia).

Marco Cullurgioni GibaIMG_2567

 

_MG_3923 _MG_3931 _MG_3932 _MG_3936 _MG_3943 _MG_3945 _MG_3946 _MG_3947 _MG_3948 _MG_3949 _MG_3950 _MG_3951 2 _MG_3951 _MG_3953 _MG_3955 _MG_3958 _MG_3959 _MG_3960 _MG_3961 _MG_3962 _MG_3963 _MG_3964 _MG_3965 _MG_3966 _MG_3967 _MG_3968 _MG_3987 _MG_3994 _MG_3995 _MG_3996 _MG_3998 _MG_3999 _MG_4000 _MG_4002 _MG_4003 _MG_4004 _MG_4006 _MG_4007 _MG_4012 _MG_4014 _MG_4015 _MG_4016 _MG_4017 _MG_4018 _MG_4019 _MG_4020 _MG_4021 _MG_4022 _MG_4023 _MG_4024 _MG_4025 _MG_4028 _MG_4029 _MG_4030 _MG_4031 _MG_4032 _MG_4037 _MG_4038 _MG_4042 _MG_4044 _MG_4045 _MG_4047 _MG_4049 _MG_4052 _MG_4053 _MG_4057 _MG_4059 _MG_4060 _MG_4061 _MG_4078 _MG_4082 _MG_4083 _MG_4084 _MG_4095 _MG_4097 _MG_4098 _MG_4102 _MG_4103 _MG_4106 _MG_4108 _MG_4109 _MG_4110 _MG_4115 _MG_4116 _MG_4117 _MG_4118 _MG_4119 _MG_4120 _MG_4121 _MG_4122 _MG_4123 _MG_4124 _MG_4125 _MG_4126 _MG_4127 _MG_4128 _MG_4129 _MG_4130 _MG_4131 _MG_4132 _MG_4133 _MG_4136 _MG_4138 _MG_4142 _MG_4144 _MG_4146 _MG_4147 _MG_4148 _MG_4150 _MG_4153 _MG_4154 _MG_4155 _MG_4156 _MG_4157 _MG_4158 _MG_4162 _MG_4163 _MG_4167 _MG_4168 _MG_4170 _MG_4181 _MG_4185 _MG_4186 _MG_4187 _MG_4188 _MG_4189 _MG_4190 _MG_4191 _MG_4195 _MG_4196 _MG_4202 _MG_4203 IMG_2592 IMG_2593 IMG_2596 IMG_2604 IMG_2608 IMG_2611 IMG_2613 IMG_2616 IMG_2619 IMG_2628   Masrco Cullurgioni 2 _MG_3992 _MG_4058 2° goal Marco Cullurgioni - Carbonia Goal del 2 a 1 di Marco Cullurgioni - Carbonia 2 a 1 IMG_2629