5 February, 2023
HomePosts Tagged "Emanuele Balloi"

Una serata piacevolmente diversa, quella a cui, lunedì 12 agosto, ha assistito un numeroso pubblico in piazza Asquer, a Gonnesa: la ventesima edizione di “Moda sotto le stelle”, organizzata da Cristina Balloi. L’evento, presentato da Davide Musu e Martina Balloi, in compagnia di Francesca Masala, è iniziato intorno alle 22.00, con la prima uscita delle venti modelle in passerella…abiti eleganti e casual, in vendita nel negozio di Cristina, sono stati i primi ad essere fotografati e catturati in video. La seconda uscita è stata veramente un tuffo nel passato…è stato come se all’improvviso una macchina del tempo avesse portato tutti indietro almeno di 30 anni… camicette ricamate, tailleur gessati, gonne a tubo, abiti aperti sul davanti, cinte alte e pantaloni a zampa di elefante…quanti ricordi per le signore presenti…Quindi qualche pezzo musicale cantato da Francesca e Davide, oltre a qualche brano suonato alla fisarmonica da Emanuele Balloi, hanno dato il tempo ad un gruppo di modelle di indossare e portare in passerella i capi invernali, realizzati da Erika Peralta. Dopo le anticipazioni per la prossima stagione, tutte le modelle sono tornate in passerella, indossando costumi coperti da originali copricostume e, subito dopo, solo con sotto-parei colorati, accompagnati da capelli di paglia. Ma data la ricorrenza del ventesimo anno, non potevano mancare le modelle che hanno esordito sin dalle prime edizioni della sfilata che, con nostalgia, hanno ricordato le belle serate trascorse…come la bella Martina che ha presentato ed ha esordito modella a soli 6 anni. L’ultima uscita ha lasciato spazio al romanticismo puro, dato dagli abiti da sposa testimoni di storie d’amore che hanno incantato i presenti per la varietà dei modelli, la preziosità dei tessuti e l’incantevole leggerezza del pizzo e del tulle ricamato. Abbinati agli abiti da sposa anche abiti da sera che hanno contribuito ad un finale all’insegna dell’eleganza…legata con un filo al passato e proiettata nel presente, pensando alle prossime volte che abiti ed accessori torneranno in passerella come per gioco indossati da “modelle per una notte”. E, in conclusione, non poteva non calcare la passerella l’organizzatrice dell’evento che, anche quest’anno, ha reso omaggio alla moda, valorizzando ogni modella con un capo particolarmente adatto al fisico ed al carattere, rendendo così tutto naturale e piacevole da vedere. Appuntamento al prossimo anno… o chissà anche prima!
Nadia Pische

[bing_translator]

Il comune di Carbonia informa la cittadinanza che da sabato 29 giugno a martedì 2 luglio, Barbusi sarà vestita a festa per celebrare la Patrona, Beata Vergine delle Grazie.

«Una ricorrenza molto sentita dalla comunità di Barbusi, una delle più popolose frazioni della città di Carbonia. La Beata Vergine delle Grazie verrà commemorata con un’ampia serie di festeggiamenti di carattere civile e religioso che contribuiranno a rendere ancora più coesa la nostra cittadinanza nella devozione verso la Madonna», ha detto il sindaco Paola Massidda.

L’evento è organizzato dal Comitato della Parrocchia Beata Vergine delle Grazie, in collaborazione con la Pro Loco ed il comune di Carbonia.

Le celebrazioni religiose prenderanno il via sabato 29 giugno, alle ore 17.15, con il Santo Rosario. A seguire, alle ore 18.00, si svolgerà la Santa Messa presieduta da don Luigi Sulas. Alle ore 21.00, spazio ai festeggiamenti civili con l’iniziativa denominata “Barbusi sotto le stelle”: l’associazione Astrofili della Sardegna, munita di appositi telescopi, guiderà i cittadini nell’esplorazione del cielo.

Domenica 30 giugno, alle ore 17.15, si svolgerà il Santo Rosario e, alle ore 18.00, la Santa Messa officiata dal vescovo della diocesi di Iglesias, monsignor Giovanni Paolo Zedda, che amministrerà il Sacramento della Cresima ai ragazzi. Alle ore 21.00, grande spettacolo con una serata di danza in compagnia di Emanuele Ledda e Silvia Loi della scuola di ballo “ElleDance” di Carbonia.

Lunedì 1 luglio le iniziative religiose contemplano, alle ore 17.15, il Santo Rosario e, alle 18.00, la Santa Messa celebrata da don Luigi Sulas. Alle ore 21.00, si terrà una serata folkloristica con balli sardi presentata dal conduttore Davide Musu. Ad esibirsi saranno il fisarmonicista Emanuele Balloi e l’organettista Walter Mameli.

Martedì 2 luglio le celebrazioni della Beata Vergine delle Grazie raggiungeranno il momento clou, quello della processione, che si snoderà – subito dopo la Santa Messa delle ore 18.00 – nelle seguenti strade: via Santa Maria delle Grazie, via Santa Greca, via Sant’ Isidoro, via San Simone, via San Michele, via Sa Corona e rientro in chiesa per via Santa Maria delle Grazie. Alla processione parteciperanno i gruppi folk Sant’Isidoro di Barbusi e Santa Maria di Flumentepido.

[bing_translator]

Da sabato 29 giugno a martedì 2 luglio, Barbusi sarà vestita a festa per celebrare la Beata Vergine delle Grazie.

«Una ricorrenza molto sentita dalla comunità di Barbusi, una delle più popolose frazioni della città di Carbonia – ha detto il sindaco, Paola Massidda -. La Beata Vergine delle Grazie verrà commemorata con un’ampia serie di festeggiamenti di carattere civile e religioso che contribuiranno a rendere ancora più coesa la nostra cittadinanza nella devozione verso la Madonna.»

L’evento è organizzato dal Comitato della Parrocchia Beata Vergine delle Grazie, in collaborazione con la Pro Loco ed il comune di Carbonia. Le celebrazioni religiose prenderanno il via sabato 29 giugno, alle ore 17.15, con il Santo Rosario. A seguire, alle ore 18.00, si svolgerà la Santa Messa presieduta da don Luigi Sulas. Alle ore 21.00, spazio ai festeggiamenti civili con l’iniziativa denominata “Barbusi sotto le stelle”: l’associazione Astrofili della Sardegna, munita di appositi telescopi, guiderà i cittadini nell’esplorazione del cielo.

Domenica 30 giugno, alle ore 17.15, si svolgerà il Santo Rosario e, alle ore 18.00, la Santa Messa officiata dal vescovo della diocesi di Iglesias, mMonsignor Giovanni Paolo Zedda, che amministrerà il Sacramento della Cresima ai ragazzi. Alle ore 21.00, grande spettacolo con una serata di danza in compagnia di Emanuele Ledda e Silvia Loi, della scuola di ballo “ElleDance” di Carbonia.

Lunedì 1° luglio, le iniziative religiose contemplano alle ore 17.15 il Santo Rosario e, alle 18.00, la Santa Messa celebrata da don Luigi Sulas. Alle ore 21,00, si terrà una serata folkloristica con balli sardi presentata dal conduttore Davide Musu. Ad esibirsi saranno il fisarmonicista Emanuele Balloi e l’organettista Walter Mameli.

Martedì 2 luglio, le celebrazioni della Beata Vergine delle Grazie raggiungeranno il momento clou, quello della processione, che si snoderà, subito dopo la Santa Messa delle ore 18.00, nelle seguenti strade: via Santa Maria delle Grazie, via Santa Greca, via Sant’Isidoro, via San Simone, via San Michele, via Sa Corona e rientro in chiesa per via Santa Maria delle Grazie. Alla processione parteciperanno i gruppi folk Sant’Isidoro di Barbusi e Santa Maria di Flumentepido.

 

[bing_translator]

Nella notte del 13 agosto, si è svolta a Gonnesa, in piazza Asquer, la diciannovesima edizione della sfilata di moda organizzata da Cristina Balloi, serata che ha fatto registrare un alto numero di presenze. La passerella ha ospitato sei uscite di modelle giovani e meno giovani, che si sono volute mettere in gioco abbandonando, per una sera, la quotidianità, per calarsi nel fantastico mondo della moda.

Dalla prima uscita casual si è passati alla seconda dedicata al vintage, intercalate dalle voci di Davide Musu e Martina Balloi, presentatori dell’evento; le uscite sono proseguite con i costumi da bagno, gli abiti eleganti e l’intimo, per poi concludersi splendidamente con gli abiti da sposa.

Per allietare il pubblico, anche la fantastica voce di Mariangela Melis, nonché le piacevoli note della fisarmonica di Emanuele Balloi.

Divertimento per le partecipanti che hanno condiviso i camerini, aiutandosi a vicenda, contribuendo così a far gruppo e mostrando la loro intesa ad ogni apparizione in pubblico.

Grande soddisfazione per l’organizzatrice Cristina Balloi, che da tanti anni dedica del tempo a questo evento, un appuntamento con la moda, ma anche con la musica, un passo indietro con il vintage e poi subito nel presente, con gli ultimi lanci e le curiosità che a tutte le donne piace indossare.

Nadia Pische