24 September, 2021
HomePosts Tagged "Ferruccio Dardanello"

[bing_translator]

Esordio alla grande per Meg, il Mercato Enogastronomico che proprio a Cuneo ha avuto il suo battesimo come valore aggiunto a Biteg, la Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico che ha trovato casa, per due giorni nello spettacolare Centro Monumentale di San Francesco. Quindici i consorzi e 45 i produttori che hanno esposto e messo in vendita le loro produzioni di eccellenza: frutta e verdure, salame e prosciutto, formaggio, nocciole e succhi di frutta. Una vetrina colorata e ricca di tutti sapori che rendono l’Italia unica per le sue produzioni agricole.

Al taglio del nastro, in piazza Virginio, Federico Borgna, sindaco di Cuneo: «La Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, è per Cuneo un evento di portata eccezionale, una possibilità di promozione unica e con Meg stiamo dando ai tanti produttori cuneesi e nazionali, l’opportunità di proporre, come in una vetrina, le loro produzioni, tutte di altissima qualità. A Meg e a Biteg abbiamo toccato con mano la cultura del fare e del saper fare, tipico della Granda».

Ferruccio Dardanello, presidente Camera di Commercio Cuneo: «Sono certo che da Biteg e dalla prima edizione di Meg, partiranno delle stagioni estremamente positive per tutta la provincia Granda, un territorio che come nessuno altro al mondo coniuga cultura, paesaggio ed enogastronomia. Il tutto all’insegna di una qualità che è la carta vincente dei nostri produttori».

Mauro Bernardi, presidente Atl Cuneo: «Con Biteg e Meg abbiamo toccato con mano le potenzialità turistiche della nostra provincia. Perché i numeri parlano chiaro: l’economia legata al turismo è in continua espansione in Granda. L’incontro di 46 buyer di 13 Paesi diversi, è stato un momento importante, un incontro mirato tra domanda ed offerta che speriamo porti collaborazioni future e promuova ancora di più le nostre tante eccellenze».

Simona Rossotti organizzatore di Biteg: «Il Meg, il mercato enogastronomico ha debuttato a Cuneo, come evento legato a Biteg, la Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, ma è un evento che è destinato a grandi sviluppi nell’immediato futuro. Il sogno, che è soprattutto un obiettivo che vorremmo raggiungere nei prossimi mesi, è quello di trovare uno spazio per i produttori anche nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti, dove poter commercializzare e far conoscere al meglio le proprie produzioni ma anche il territorio dal quale provengono».

    

[bing_translator]

Piazza Yenne 2 copia

Giovedì 22 settembre, a Cagliari, si terrà l’incontro dei rappresentanti delle Camere di Commercio Alpmed con l’obiettivo di dar vita ad una strategia di comunicazione sullo sviluppo dell’Euroregione, rafforzare la collaborazione con le diverse regioni per contribuire allo sviluppo economico delle stesse e cogliere le opportunità offerte dai finanziamenti europei.

L’Euroregione ALPMED è un laboratorio di idee e di imprese che riunisce le regioni francesi e italiane: Auvergne-Rodano-Alpi, Corsica, Liguria, Piemonte, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Sardegna e Valle d’Aosta. Si tratta di un territorio di 20 milioni di abitanti, 2 milioni imprese, 8 milioni di posti di lavoro e di 550 miliardi € PIL.

La finalità principale di Alpmed è quello di creare uno spazio economico coerente, che costituisca un’opportunità di sviluppo per le imprese e per i territori. Così ALPMED istituisce un quadro per la cooperazione economica finalizzato alla realizzazione di progetti comuni in settori quali la pianificazione territoriale, il turismo, l’innovazione, la cultura e l’ambiente.

Oltre che vetrina promozionale per le imprese dell’Euroregione, tramite le decisioni europee, le Camere di Commercio Alpmed si impegnano a presentare a Bruxelles l’attività economica di questi territori, ma anche a favorire lo sviluppo degli scambi (commerciali, strategici, industriali) tra le imprese di queste regioni transfrontaliere. Tra le principali azioni messe in atto da Alpmed vi sono operazioni di coinvolgimento del Parlamento Europeo, del Comitato Economico e Sociale Europeo e del Comitato delle Regioni, sostegno politico ai progetti infrastrutturali chiave per l’Euroregione. Inoltre, Alpmed si impegna a contribuire ai lavori della Commissione Europea e del Parlamento Europeo per le imprese, a garantire la partecipazione alle imprese nelle fiere in ambito europeo e internazionale, oltre all’organizzazione di sessioni BtoB, alla promozione turistica euro regionale sul continente europeo e nord americano, al sostegno alle associazioni delle donne imprenditrici dell’euroregione.

Parteciperanno ai lavori del seminario del 22 settembre, tra gli altri, il presidente Apmed Jacques Bianchi, presidente Unioncamere Sardegna Agostino Cicalò, il presidente di Unioncamere Piemonte Ferruccio Dardanello, il presidente di Unioncamere Liguria Paolo Odone, il presidente della Chambre Valdôtaine Nicola Rosset, il presidente della CCIR Corse Antoine Mondoloni.

La conferenza stampa si terrà giovedì 22 settembre alle ore 16.00, presso il Thotel di Cagliari (Via Dei Giudicati, 66).