29 March, 2023
HomePosts Tagged "Gian Paolo Demuro"

[bing_translator]

Il 17 luglio, a Nuoro, presso il Polo Universitario di via Salaris, per iniziativa del Dipartimento di Giurisprudenza di Sassari e delle cattedre di Diritto dell’Unione europea e di Fondamenti del Diritto Europeo, prenderanno via le Summer School sul tema “Il Futuro dei Diritti Umani in Europa” e “Foundations Of European Contractual Law” FECL.

Le iniziative di respiro internazionale saranno possibile grazie al Dipartimento di Giurisprudenza Università di Sassari,  all’apporto ed alla collaborazione del Consorzio per la promozione degli Studi universitari nella Sardegna centrale, del Comune di Nuoro, del Consiglio Italiano del Movimento europeo, Europe Direct e della Camera di Commercio di Nuoro, dei musei cittadini, dell’associazione Distretto Culturale del Nuorese, che hanno accolto con vivo interesse la proposta della cattedra di Diritto dell’Unione europea e del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Sassari prof. Gian Paolo Demuro.

Le Summer School costituiscono un’occasione di formazione avanzata; offrono, infatti, un approfondimento sull’evoluzione ed il consolidamento della tutela dei Diritti umani fondamentali in Europa e sui fondamenti del diritto europeo. Essa vede tra gli iscritti (è stato raggiunto il numero massimo) studenti universitari, Erasmus, laureati e laureandi ed avvocati, provenienti da altre università italiane e da altri Paesi  (Francia, Svizzera, Germania, Svezia, Brasile, Polonia), che intendono approfondire la conoscenza sul tema della tutela internazionale ed europea dei diritti umani e sui fondamenti del diritto europeo. Si è scelto, infatti, di dare alle Summer School un respiro internazionale anche nella consapevolezza che il nostro territorio possa proporre un’offerta rilevante sul piano dell’ospitalità e del turismo nei suoi vari aspetti (culturale, ambientale, artigianale, enogastronomica). Gli eventi altresì, accreditati dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nuoro e consentiranno ai partecipanti di acquisire 15 crediti per la formazione professionale continua.

Tra i docenti della Summer School The Future of Human Rights in Europe – Il Futuro dei Diritti Umani in Europa si segnala inoltre la presenza di Paolo Cancemi, referendario della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo, Ilaria Cucchi presidente della Onlus Stefano Cucchi, Anton Giulio Lana, presidente Unione Forense per i Diritti umani, Pier Virgilio Dastoli, presidente del Movimento Europeo oltre a numerosi docenti stranieri delle Università di Oltzyn (Polonia) e Rouen (Francia).

La “Summer Foundations Of European Contractual Law” FECL, oltre ai docenti di riferimento dell’Università di Sassari sede di Nuoro, vedrà la presenza di docenti di rilievo internazionale quali prof.ssa Cintia Rosa Pereira de Lima, Associato di Diritto civile, Universidade de São Paulo, Prof. Gabor Hamza, Ordinario di Diritto Romano e di Diritto comparato, Università di Budapest Loránd Eötvös, prof. Alessandro Hirata, Associato di Diritto romano e diritto civile, Universidade de São Paulo – USP il prof. Eduardo Vera Cruz Pinto, Ordinario di Diritto romano e di Fondamenti del diritto europeo, Universidade de Lisboa, l’avv. Gabriele Tusa, Camera di commercio italo-brasiliana di São Paulo, il prof. Laurent Posocco, Associato di Diritto civile, Université de Corte Pasquale Paoli e il prof. Aldo Petrucci, Ordinario di Diritto romano e di Fondamenti del diritto europeo, Università di Pisa.

Le Summer Schools saranno ufficialmente presentate in occasione della conferenza stampa di lunedì 17 luglio, alle ore 12.00, presso la sede di via Salaris del Consorzio Universitario alla presenza di del Commissario straordinario del Consorzio per la promozione degli studi universitari nella Sardegna centrale dott. Fabrizio Mureddu, del sindaco Andrea Soddu, delle coordinatrici scientifiche prof.sse Gabriella Ferranti e Rosanna Ortu e delle coordinatrici didattiche dott.sse Cristina Carta e Stefania Fusco oltre che degli studenti e dei docenti.

[bing_translator]

Il prefetto di Nuoro dott.ssa Daniela Parisi sarà presente domani, alle ore 10.00, presso l’Aula magna del Consorzio Universitario in via Salaris 18. La presenza della rappresentante del Governo nel territorio dà avvio all’importante collaborazione tra la Prefettura e il Polo universitario giuridico di Nuoro.

Sarà pertanto firmata una convenzione finalizzata all’inserimento degli studenti in percorsi di tirocinio, alla loro formazione con particolare riferimento ai temi dell’immigrazione ed alle altre funzioni che la Prefettura è chiamata a svolgere sul territorio.

L’accordo sarà sottoscritto domani, alla presenza del commissario del Consorzio dott. Fabrizio Mureddu, dal prefetto dott.ssa Daniela Parisi e dal Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza prof. Gian Paolo Demuro.

In tale occasione la rappresentante del Governo, profonda conoscitrice del fenomeno immigratorio, intratterrà gli studenti del Corso di Laurea in Scienze dei Servizi Giuridici su tale tematica. L’incontro è aperto al pubblico interessato.

L’iniziativa è coordinata dalla prof.ssa Gabriella Ferranti titolare del Corso in Tutela Internazionale dei Diritti Umani, unico corso in Sardegna in questa materia di sempre maggiore attualità.

L’adesione della Prefettura a questo progetto, offre un contributo concreto alla formazione degli studenti dell’Università nuorese, consentendo la conoscenza effettiva del ruolo della Prefettura e delle sue molteplici competenze sul territorio  e costituendo, pertanto, un’occasione di arricchimento per gli studenti ed i futuri operatori della pubblica amministrazione.

Grande soddisfazione del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza prof. Demuro che afferma «abbiamo sostenuto convintamente l’accordo di collaborazione che costituirà un importante opportunità per gli studenti e per il territorio, seguiranno ulteriori accordi con altre istituzioni territoriali».

Il commissario del Consorzio, che ha promosso questa importante iniziativa è soddisfatto per questo accordo che fa parte di una più ampia collaborazione che vedrà la presenza della Prefettura, sempre nella persona del prefetto Parisi, anche nell’ambito della seconda edizione della Summer SchoolThe Future of Human Rights in Europe” in programma per il mese di luglio prossimo.

[bing_translator]

Venerdì la Sala Angioy del Palazzo della Provincia, a Sassari, ospiterà un convegno sul ruolo delle autonomie locali nella costruzione di una nuova Europa, organizzato dall’associazione degli ex consiglieri regionali della Sardegna.

I lavori prenderanno il via alle ore 10.00 e saranno introdotti da Maria Rosa Cardia (presidente dell’Associazione “ex consiglieri regionali”). Subito dopo sono previste le relazioni di Paolo Fois (Università di Sassari), Sabina De Luca (Comune di Roma. Dipartimento progetti di sviluppo e finanziamenti europei), Ugo Villani (Università di Bari), Omar Chessa (Università di Sassari).

Tre gli interventi programmati: Giorgio Macciotta (Fondi europei e programmazione regionale), Alberto Merler (I cittadini e il principio di prossimità. La testimonianza di Alexander Lang), Loredana Mura (Il potere estero delle autonomie regionali e locali e il diritto europeo).

All’assise saranno presenti il sindaco di Sassari Nicola Sanna, il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Gian Paolo Demuro, il presidente dell’Anci Sardegna Pier Sandro Scano, il presidente del Consiglio regionale della Sardegna Gianfranco Ganau e del presidente della Prima  Commissione “Autonomia” del Consiglio regionale Francesco Agus.