9 December, 2022
HomePosts Tagged "Gianni Verderosa"

Si è insediato il nuovo Consiglio comunale di Carloforte. Dopo l’esame delle condizioni di eleggibilità e convalida degli eletti, il nuovo sindaco Stefano Rombi, 36 anni, assessore uscente nella Giunta guidata da Salvatore Puggioni, ha prestato il giuramento. E’ seguita la comunicazione dei componenti della Giunta comunale e del vice sindaco.

Vice sindaco è Elisabetta Di Bernardo, nota “Betti” , 60 anni, assessore uscente, la più votata con 786 preferenze, assessore della Pubblica istruzione, Politiche sociali, Beni culturali ed identitari.

Salvatore Puggioni, 62 anni, sindaco uscente, è assessore del Bilancio, Attività produttive e Sport.

Pina Franca Opisso, nota Pinella, 57 anni, è assessore della Tutela della Salute.

Gianluigi Mario Penco, 54 anni, è assessore della Mobilità, Patrimonio e Politiche energetiche.

Giovanni Verderosa, 56 anni, assessore uscente, è assessore dei Servizi tecnologici e Gestione del territorio.

Sono seguiti gli interventi dei nuovi assessori.

Il nuovo capogruppo è il consigliere Salvatore Rivano che ha effettuato un breve intervento ed ha rivolto gli auguri di buon lavoro a tutti i colleghi.

La seduta si è conclusa con l’elezione della commissione elettorale comunale, interamente costituita da consiglieri di maggioranza, essendo stata presentata una sola lista e non essendoci, di conseguenza, consiglieri di minoranza.

Componenti effettivi: Antonio Napoli 6 voti, Luisa Rivano 5, voti ed Angela Vacca 5.

Componenti supplenti: Simona Sartirana, Giorgio Maurandi e Mauro Cinellu.

Ricordiamo la composizione del nuovo Consiglio comunale, formato dall’intera lista “Carloforte cresce”, unica presentata alle elezioni Amministrative dello scorso 12 giugno 2022. Si è votato con la doppia preferenza di genere.

Sindaco: Stefano Rombi (2.844 voti).

Consiglieri: Betti Di Bernardo (786 preferenze), Salvatore Puggioni (409), Pinella Opisso (393), Gianluigi Penco (35), Angela Vacca (336), Gianni Verderosa (272), Pierangelo Rombi (261), Cesare Rombi (249), Francesco Granara (208), Vittoriana Durante (166), Mauro Cinellu (152), Salvatore Rivano (146), Giorgio Maurandi (137), Simona Sartirana (107), Luisa Rivano (92), Antonio Napoli (74).

Giampaolo Cirronis

 

Si insedia lunedì 20 giugno, alle 17.00, il nuovo Consiglio comunale di Carloforte. All’ordine del giorno della seduta, fissata in prima convocazione dal neo sindaco Stefano Rombi (la seconda eventuale convocazione è fissata per le ore 18.00 di martedì 21 giugno), figurano tre punti: insediamento del Consiglio comunale, esame delle condizioni di eleggibilità, convalida degli eletti e giuramento del sindaco; comunicazione dei componenti della Giunta comunale e del vice sindaco; nomina della commissione elettorale comunale ai sensi del DPR n. 223/1967 come modificato dalla legge 21 dicembre 2005 n. 270.

Ricordiamo la composizione del nuovo Consiglio comunale, formato dall’intera lista “Carloforte cresce”, unica presentata per le elezioni Amministrative dello scorso 12 giugno 2022. Si è votato con la doppia preferenza di genere.

Sindaco: Stefano Rombi (2.844 voti).

Consiglieri: Betti Di Bernardo (786 preferenze), Salvatore Puggioni (409), Pinella Opisso (393), Gianluigi Penco (35), Angela Vacca (336), Gianni Verderosa (272), Pierangelo Rombi (261), Cesare Rombi (249), Francesco Granara (208), Vittoriana Durante (166), Mauro Cinellu (152), Salvatore Rivano (146), Giorgio Maurandi (137), Simona Sartirana (107), Luisa Rivano (92), Antonio Napoli (74).

Giampaolo Cirronis

E’ l’assessore uscente Betti Di Bernardo, con 786 preferenze, la più votata tra i 16 candidati della lista Carloforte cresce che sosteneva la candidatura del sindaco eletto Stefano Rombi, tutti eletti in quanto unica lista presentata per il rinnovo del Consiglio comunale. Alle spalle di Betti Di Bernardo, il sindaco uscente Salvatore Puggioni, con 409 preferenze, poi Pinella Opisso con 393, Gianluigi Penco 353 ed Angela Vacca 336. Oltre le 200 preferenze anche Gianni Verderosa, 272; Pierangelo Rombi 261; Cesare Rombi 249 e Francesco Granara 208. Gli altri consiglieri eletti sono Vittoriana Durante (166), Mauro Cinellu (152), Salvatore Rivano (146), Giorgio Maurandi (137), Simona Sartirana (107), Luisa Rivano (92) ed Antonio Napoli (74).

L’Amministrazione comunale di Carloforte ha presentato davanti ad una platea di operatori turistici i dati della stagione estiva.

Il sindaco, Salvatore Puggioni, aprendo l’incontro a cui hanno partecipato assessori e consiglieri delegati, ha illustrato le azioni che hanno reso possibile una stagione estiva dai risultati importanti, grazie anche alla comunità che ha risposto con convinzione e responsabilità nell’aderire alla vaccinazione, ha consentito di lavorare in tranquillità e sicurezza e ha reso Carloforte in grado di accogliere le migliaia di turisti che hanno scelto l’isola per questa stagione di ripresa: «Siamo soddisfatti della stagione appena conclusa, ma dobbiamo sin da subito lavorare al 2022, concentrandoci sui servizi e sulla qualità della nostra proposta e aprendoci ai mercati esteri, gli unici in grado di farci fare il salto di qualità e allungare la stagione».

Tanti gli interventi che si sono succeduti, dapprima l’assessora del Turismo Aureliana Curcio che ha fatto il punto sullo stato di attuazione del progetto U Pàize, il Piano Partecipato dedicato allo sviluppo sostenibile dell’isola di San Pietro, che vede coinvolti decine di operatori e finalizzato a condividere le strategie e le politiche dello sviluppo turistico di Carloforte.

«E’ stata una stagione estremamente positiva: i numeri sono allineati a quelli del 2019, circa 40.000 presenze nonostante si siano persi i mesi di maggio e giugno, e il dato è ancora tendenziale e non tiene conto dei tanti proprietari di casa che quest’anno hanno deciso di trascorrere le vacanze nell’isola – dice Aureliana Curcio -. Tante le azioni che sono state messe in campo in questi mesi, dal marchio di destinazione che potrà ora essere utilizzato anche dagli operatori, all’apertura dell’ufficio del turismo con un contratto pluriennale che ad oggi ha visto oltre 1.000 utenti che hanno chiesto informazioni al desk, un centro di raccordo e di coordinamento funzionale del sistema turistico carlofortino per l’informazione e promozione dell’offerta territoriale ai turisti ma anche di supporto agli operatori locali, e una campagna media a livello nazionale sottolinea l’assessora del Turismo -. La creazione del piano proseguirà sin dalle prossime settimane: stiamo lavorando per mettere on line presto il nuovo sito di destinazione e condivideremo con gli operatori una campagna media sui mercati esteri per consentirci di aprire prima la nostra stagione turistica, ancora troppo condizionata dalla predominanza del mercato nazionale. Crediamo che il nostro territorio possa crescere solo con un rapporto stretto pubblico – privato e che l’Amministrazione debba condividere con i suoi operatori la strategia e l’idea di sviluppo.»

A seguire l’assessore del Bilancio e Lavori pubblici, Stefano Rombi, l’assessore dell’Ambiente e Servizi, Gianni Verderosa, il consigliere delegato alla raccolta rifiuti, Franco Granara e la vice sindaco ed assessora delle Politiche sociali Betty di Bernardo che hanno presentato le azioni svolte a supporto dell’attività turistica.

Diversi i dati che sono stati presentati, dalle risorse a bilancio per le politiche strategiche a sostegno del turismo, alla raccolta sulla differenziata, ai corsi di formazione, ai servizi alle spiagge, ai numeri sui traffici registrati nei mesi Estivi del 2021, che, come afferma il consigliere delegato dei Trasporti Gianluigi Penco, «confermano un trend in crescita di turisti – residenti temporanei che aumentano la permanenza media nell’Isola. Nel mese di luglio si sono registrati circa 35.000 ingressi e più di 50.000 passaggi nel mese di agosto. Abbiamo utilizzato e incrementato con fondi comunali l’intero finanziamento di 250.000€ messo a disposizione dalla RAS, che ci auspichiamo possa crescere nei prossimi anni per continuare così ad incentivare il flusso dei passeggeri Non Residenti».

E’ stata l’occasione inoltre per fare il punto sul comportamento dei “residenti”: «I datiprosegue Gianluigi Pencoconfermano una fortissima pendolarità del weekend per tutto l’anno con un fisiologico calo verso luglio e agosto, dove solitamente la mobilità dei possessori di casa non residenti si attenua a vantaggio della permanenza nell’isola. Nei primi 4 mesi, la % degli esentati dal pagamento di sbarco, che ha già fatto incassare al Comune fino al mese di settembre una cifra che si aggira intorno ai 325.000 euro, ha oscillato intorno mediamente al 60%, per poi calare a circa il 2% nel mese di agosto».

L’incontro è stata l’occasione per ascoltare l’opinione degli operatori che hanno confermato la positività della stagione in termini di redditività, con la presenza di turisti e proprietari degli immobili più alto spendenti.

Tutti concordi sulla necessità di pianificare correttamente la stagione estiva del 2022 a partire dalla prossima primavera. Tutti i dati della presentazione sono reperibili sul sito del Progetto U Pàize alla sezione Agenda https://www.upaize.it/agenda/

[bing_translator]

Mercoledì 12 febbraio al ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare (MATTM) si è tenuta la riunione convocata dalla Direzione Generale per il mare e le coste avente ad oggetto un primo confronto con l’Amministrazione comunale di Carloforte interessata dall’istituenda Area Maria Protetta.

L’invito a partecipare alla riunione è stato rivolto all’assessorato della Difesa dell’Ambiente della Regione Autonoma della Sardegna, alla provincia del Sud Sardegna, al comune di Carloforte, a ISPRA, che dovrà svolgere gli studi propedeutici, nonché al Reparto Ambientale Marino (RAM).

Alla riunione hanno partecipato per il MATTM, il Capo del Dipartimento DIPENT, Renato Grimaldi. il Direttore Generale per il mare e le coste Giuseppe Italiano, il Dirigente della DG per il Patrimonio naturalistico, Antonio Maturani, Diego Martino per il comune di Carloforte, il sindaco Salvatore Puggioni, l’assessore Gianni Verderosa, il consigliere con delega al demanio, Cesare Rombi, per il RAM, l’ammiraglio Aurelio Caligiore, il comandante Marco Valente, per ISPRA, Leonardo Tunesi e Taira Di Nora e, per l’assistenza tecnica Sogesid al MATTM Rosalinda Brucculeri.

Non sono intervenuti i rappresentanti della Regione Autonoma della Sardegna e della provincia del Sud Sardegna.

Il Direttore Generale ha aperto la riunione, ricordando che il Ministro ha attivato, con l’art. 24, comma 4, del D.L. 30 dicembre 2019, n. 162, ed. “Milleproroghe”, specifiche somme per l’istituzione e l’avviamento di nuove aree marine protette di cui all’art. 36, comma1, della legge 6 dicembre 1991, n. 394, fra le quali la lettera cc) “Isola di San Pietro”.

Il procedimento deve essere ancora avviato e prevede che si svolgano gli studi propedeutici, a cura di ISPRA, anche con incontri sul territorio con i portatori di interesse, per consentire la più ampia partecipazione delle comunità locali.

Il sindaco Salvatore Puggioni ha rappresentato la situazione emersa a livello locale di una posizione di una parte della comunità contraria all’istituzione dell’area marina protetta e che si è dovuto quindi prendere atto della necessità di una fase di riflessione.

Dopo ampio confronto, le parti hanno convenuto sull’opportunità di avviare una preliminare campagna informativa sul territorio, con un primo incontro pubblico a cura del MATTM – con il supporto di ISPRA, del RAM e della competente Capitaneria di Porto – che possa chiarire sia il percorso tecnico amministrativo per l’istituzione, sia le regole e le opportunità offerte dall’area marina protetta.

Si tratta di un’attività propedeutica all’istruttoria tecnica di ISPRA che consentirà anche al Comune di impegnarsi per la divulgazione di una corretta informazione al riguardo e valutare le condizioni per poter avviare l’istruttoria vera e propria.

 

 

[bing_translator]

Il nuovo sindaco Salvatore Puggioni ha presentato la nuova Giunta comunale di Carloforte. Alle 13.30, in una sala consiliare piena di elettori e sostenitori della lista “Carloforte Rinasce” che ha vinto le elezioni domenica scorsa, con le occhiaie frutto di alcune notti dedicate quasi completamente ai festeggiamenti e al lavoro, Salvatore Puggioni ha ringraziato tutti ed ha presentato la squadra di assessori con la quale amministrerà il Comune nei prossimi cinque anni.

Per la scelta degli assessori, come da noi anticipato ieri, è stato seguito il criterio dell’affidamento delle deleghe ai consiglieri più votati, secondo quello che era l’accordo pre-elettorale all’interno della lista “Carloforte Rinasce”, con una sola eccezione.

Elisabetta Di Bernardo, 54 anni, largamente la più votata con 568 preferenze, si occuperà di Servizi sociali e Pubblica istruzione, con una seconda delega da vicesindaco; Stefano Rombi (424 preferenze), 31 anni, si occuperà di Lavori pubblici, Urbanistica e Servizio di raccolta rifiuti integrati; Aureliana Curcio (324 preferenze), 41 anni, ha ricevuto le deleghe di Cultura, Turismo, Eventi e Spettacoli; Giovanni Verderosa (256 preferenze), 51 anni, ha ricevuto le deleghe di Servizi tecnologici, Politiche ambientali e Viabilità interna ed esterna; Gian Franco Grosso (229 preferenze), 60 anni, medico, si occuperà di Sanità e Sport.

Tra i consiglieri più votati, non entra in Giunta Angela Marina Strina (265 preferenze) e Gianfranco Grosso ha ringraziato Cesare Rombi che, con le sue stesse preferenze, 229, gli ha lasciato spazio per l’ingresso in Giunta.

Alla presentazione della Giunta erano presenti anche quasi tutti i candidati, eletti e non eletti, con tre eccezioni, determinate da impegni di lavoro.

Il Consiglio comunale sarà così composto:

maggioranza: “Carloforte Rinasce” – Elisabetta Di Bernardo 568 preferenze, Stefano Rombi 424, Aureliana Curcio 324, Angela Marina Strina 265, Gianni Verderosa 256, Cesare Rombi 229, Gian Franco Grosso 229, Francesco Granara 203, Gianluigi Penco 199, Massimo Pala 185, Aureliana Magai 167.

minoranza: “Carloforte oltre il 2000” – Marco Simeone, candidato sindaco non eletto, Elena Luz Castano 315 preferenze, Luigi Feola 240, Lorenzo Rivano 200, Giuseppina Nunzia Cimmino 171.

Allegata la prima intervista con il neo sindaco Salvatore Puggioni, divisa in due parti.

[bing_translator]

Il nuovo sindaco Salvatore Puggioni ha presentato la nuova Giunta comunale di Carloforte. Alle 13.30, in una sala consiliare piena di elettori e sostenitori della lista “Carloforte Rinasce” che ha vinto le elezioni domenica scorsa, con le occhiaie frutto di alcune notti dedicate quasi completamente ai festeggiamenti e al lavoro, Salvatore Puggioni ha ringraziato tutti ed ha presentato la squadra di assessori con la quale amministrerà il Comune nei prossimi cinque anni.

Per la scelta degli assessori, come da noi anticipato ieri, è stato seguito il criterio dell’affidamento delle deleghe ai consiglieri più votati, secondo quello che era l’accordo pre-elettorale all’interno della lista “Carloforte Rinasce”, con una sola eccezione.

Elisabetta Di Bernardo, 54 anni, largamente la più votata con 568 preferenze, si occuperà di Servizi sociali e Pubblica istruzione, con una seconda delega da vicesindaco; Stefano Rombi (424 preferenze), 31 anni, si occuperà di Lavori pubblici, Urbanistica e Servizio di raccolta rifiuti integrati; Aureliana Curcio (324 preferenze), 41 anni, ha ricevuto le deleghe di Cultura, Turismo, Eventi e Spettacoli; Giovanni Verderosa (256 preferenze), 51 anni, ha ricevuto le deleghe di Servizi tecnologici, Politiche ambientali e Viabilità interna ed esterna; Gian Franco Grosso (229 preferenze), 60 anni, medico, si occuperà di Sanità e Sport.

Tra i consiglieri più votati, non entra in Giunta Angela Marina Strina (265 preferenze) e Gianfranco Grosso ha ringraziato Cesare Rombi che, con le sue stesse preferenze, 229, gli ha lasciato spazio per l’ingresso in Giunta.

Alla presentazione della Giunta erano presenti anche quasi tutti i candidati, eletti e non eletti, con tre eccezioni, determinate da impegni di lavoro.

Il Consiglio comunale sarà così composto:

maggioranza: “Carloforte Rinasce” – Elisabetta Di Bernardo 568 preferenze, Stefano Rombi 424, Aureliana Curcio 324, Angela Marina Strina 265, Gianni Verderosa 256, Cesare Rombi 229, Gian Franco Grosso 229, Francesco Granara 203, Gianluigi Penco 199, Massimo Pala 185, Aureliana Magai 167.

minoranza: “Carloforte oltre il 2000” – Marco Simeone, candidato sindaco non eletto, Elena Luz Castano 315 preferenze, Luigi Feola 240, Lorenzo Rivano 200, Giuseppina Nunzia Cimmino 171.

Alleghiamo i filmati integrali della presentazione degli assessori e della nomina di Elisabetta Di Bernardo a vice sindaco.

 

[bing_translator]

Alle 13.15 nasce la nuova Giunta comunale di Carloforte. Il neo sindaco Salvatore Puggioni ha convocato un incontro in sala consiliare per la presentazione del suo vice e dei 5 assessori che, quasi certamente, saranno i consiglieri più votati. L’accordo pre-elettorale all’interno della lista “Carloforte Rinasce”, prevedeva la scelta degli assessori tra i candidati eletti consiglieri con il maggior numero di voti e da qui deriva la celerità con la quale, a distanza di poco più di due giorni dall’ufficializzazione dei risultati, Salvatore Puggioni annuncerà la squadra con la quale amministrerà il comune di Carloforte nei prossimi 5 anni.

Salvo sorprese, dunque, il vicesindaco sarà Elisabetta Di Bernardo, largamente la più votata con 568 preferenze e sarà uno dei 5 assessori con Stefano Rombi (424 preferenze), Aureliana Curcio (324), Angela Marina Strina (265) e Gianni Verderosa (256).

Il Consiglio comunale sarà così composto:

maggioranza: “Carloforte Rinasce” – Elisabetta Di Bernardo 568 preferenze, Stefano Rombi 424, Aureliana Curcio 324, Angela Marina Strina 265, Gianni Verderosa 256, Cesare Rombi 229, Gian Franco Grosso 229, Francesco Granara 203, Gianluigi Penco 199, Massimo Pala 185, Aureliana Magai 167.

minoranza: “Carloforte oltre il 2000” – Marco Simeone, candidato sindaco non eletto, Elena Luz Castano 315 preferenze, Luigi Feola 240, Lorenzo Rivano 200, Giuseppina Nunzia Cimmino 171.

[bing_translator]

A tempo di record, oggi alle 13.15, il nuovo sindaco di Carloforte Salvatore Puggioni presenta in sala consiliare il vicesindaco e i 5 assessori con i quali amministrerà il Comune nei prossimi 5 anni.

Ricordiamo che il nuovo Consiglio comunale di Carloforte eletto domenica, sarà composto da consiglieri di due sole liste, 11 di “Carloforte Rinasce”, che ha eletto sindaco Salvatore Puggioni, e 5 di “Carloforte oltre il 2000”, guidata dal sindaco uscente Marco Simeone. Non ha eletto consiglieri la lista “Isola di San Pietro” che candidava a sindaco Salvatore Biggio.

Questi gli 11 eletti della lista “Carloforte Rinasce”: Elisabetta Di Bernardo 568 preferenze, Stefano Rombi 424, Aureliana Curcio 324, Angela Marina Strina 265, Gianni Verderosa 256, Cesare Rombi 229, Gian Franco Grosso 229, Francesco Granara 203, Gianluigi Penco 199, Massimo Pala 185, Aureliana Magai 167.

I 5 eletti della lista “Carloforte oltre il 2000” sono: Marco Simeone, candidato sindaco non eletto, Elena Luz Castano 315 preferenze, Luigi Feola 240, Lorenzo Rivano 200, Giuseppina Nunzia Cimmino 171.

[bing_translator]

Il nuovo Consiglio comunale di Carloforte sarà composto da consiglieri di due sole liste, 11 di “Carloforte Rinasce”, che ha eletto sindaco Salvatore Puggioni, e 5 di “Carloforte oltre il 2000”,  guidata dal sindaco uscente Marco Simeone. Non ha eletto consiglieri la lista “Isola di San Pietro” che candidava a sindaco Salvatore Biggio.

Questi gli 11 eletti della lista “Carloforte Rinasce”: Elisabetta Di Bernardo 568 preferenze, Stefano Rombi 424, Aureliana Curcio 324, Angela Marina Strina 265, Gianni Verderosa 256, Cesare Rombi 229, Gian Franco Grosso 229, Francesco Granara 203, Gianluigi Penco 199, Massimo Pala 185, Aureliana Magai 167. Non eletti: Pier Tita Poma 154, Gianni Repetto 133, Sandra Saporito 118, Antonio Ferraro 110, Luigi Migliaccio 86.

I 5 eletti della lista “Carloforte oltre il 2000”: Marco Simeone, candidato sindaco non eletto, Elena Luz Castano 315 preferenze, Luigi Feola 240, Lorenzo Rivano 200, Giuseppina Nunzia Cimmino 171. Non eletti: Cesare Biggio 121, Attilio Borghero 109, Francesca Aste 105, Cesare Luxoro 96, Mariano Froldi 84, Walter Lalli 84, Daniela Concas 75, Carla Demelas 74, Francesco Opisso 57, Roberto Leinardi 47, Francesca Leone 44, Pier Paolo Porcedda 12.

Queste, infine le preferenze dei 16 candidati della lista “Isola di San Pietro”, nessuno dei quali è stato eletto consigliere comunale (non avendo raggiunto il quorum per un seggio, non è stato eletto neppure il candidato a sindaco Salvatore Biggio): Anna Maria Scopelliti 38, Peppino Concas 38, Giovanni Modaffari 23, Giuseppe Pascale 12, Graziella Masala 8, Romualdo Nieddu 8, Maria Tavella 7, Maria Gabriella Olanda 6, Giovanni Melis 5, Jennifer Madeddu 4, Antje Susanne Rath 3, Carlo Emanuele Volpe 3, Maria Del Pilar Lorenza Parodo 3, Anna Maria Valentina Gigli 3, Angela Marchetti 2, Giannina Pina Granara 1.