4 December, 2021
HomeTurismoL’Amministrazione comunale di Carloforte ha presentato davanti ad una platea di operatori turistici i dati della stagione estiva

L’Amministrazione comunale di Carloforte ha presentato davanti ad una platea di operatori turistici i dati della stagione estiva

L’Amministrazione comunale di Carloforte ha presentato davanti ad una platea di operatori turistici i dati della stagione estiva.

Il sindaco, Salvatore Puggioni, aprendo l’incontro a cui hanno partecipato assessori e consiglieri delegati, ha illustrato le azioni che hanno reso possibile una stagione estiva dai risultati importanti, grazie anche alla comunità che ha risposto con convinzione e responsabilità nell’aderire alla vaccinazione, ha consentito di lavorare in tranquillità e sicurezza e ha reso Carloforte in grado di accogliere le migliaia di turisti che hanno scelto l’isola per questa stagione di ripresa: «Siamo soddisfatti della stagione appena conclusa, ma dobbiamo sin da subito lavorare al 2022, concentrandoci sui servizi e sulla qualità della nostra proposta e aprendoci ai mercati esteri, gli unici in grado di farci fare il salto di qualità e allungare la stagione».

Tanti gli interventi che si sono succeduti, dapprima l’assessora del Turismo Aureliana Curcio che ha fatto il punto sullo stato di attuazione del progetto U Pàize, il Piano Partecipato dedicato allo sviluppo sostenibile dell’isola di San Pietro, che vede coinvolti decine di operatori e finalizzato a condividere le strategie e le politiche dello sviluppo turistico di Carloforte.

«E’ stata una stagione estremamente positiva: i numeri sono allineati a quelli del 2019, circa 40.000 presenze nonostante si siano persi i mesi di maggio e giugno, e il dato è ancora tendenziale e non tiene conto dei tanti proprietari di casa che quest’anno hanno deciso di trascorrere le vacanze nell’isola – dice Aureliana Curcio -. Tante le azioni che sono state messe in campo in questi mesi, dal marchio di destinazione che potrà ora essere utilizzato anche dagli operatori, all’apertura dell’ufficio del turismo con un contratto pluriennale che ad oggi ha visto oltre 1.000 utenti che hanno chiesto informazioni al desk, un centro di raccordo e di coordinamento funzionale del sistema turistico carlofortino per l’informazione e promozione dell’offerta territoriale ai turisti ma anche di supporto agli operatori locali, e una campagna media a livello nazionale sottolinea l’assessora del Turismo -. La creazione del piano proseguirà sin dalle prossime settimane: stiamo lavorando per mettere on line presto il nuovo sito di destinazione e condivideremo con gli operatori una campagna media sui mercati esteri per consentirci di aprire prima la nostra stagione turistica, ancora troppo condizionata dalla predominanza del mercato nazionale. Crediamo che il nostro territorio possa crescere solo con un rapporto stretto pubblico – privato e che l’Amministrazione debba condividere con i suoi operatori la strategia e l’idea di sviluppo.»

A seguire l’assessore del Bilancio e Lavori pubblici, Stefano Rombi, l’assessore dell’Ambiente e Servizi, Gianni Verderosa, il consigliere delegato alla raccolta rifiuti, Franco Granara e la vice sindaco ed assessora delle Politiche sociali Betty di Bernardo che hanno presentato le azioni svolte a supporto dell’attività turistica.

Diversi i dati che sono stati presentati, dalle risorse a bilancio per le politiche strategiche a sostegno del turismo, alla raccolta sulla differenziata, ai corsi di formazione, ai servizi alle spiagge, ai numeri sui traffici registrati nei mesi Estivi del 2021, che, come afferma il consigliere delegato dei Trasporti Gianluigi Penco, «confermano un trend in crescita di turisti – residenti temporanei che aumentano la permanenza media nell’Isola. Nel mese di luglio si sono registrati circa 35.000 ingressi e più di 50.000 passaggi nel mese di agosto. Abbiamo utilizzato e incrementato con fondi comunali l’intero finanziamento di 250.000€ messo a disposizione dalla RAS, che ci auspichiamo possa crescere nei prossimi anni per continuare così ad incentivare il flusso dei passeggeri Non Residenti».

E’ stata l’occasione inoltre per fare il punto sul comportamento dei “residenti”: «I datiprosegue Gianluigi Pencoconfermano una fortissima pendolarità del weekend per tutto l’anno con un fisiologico calo verso luglio e agosto, dove solitamente la mobilità dei possessori di casa non residenti si attenua a vantaggio della permanenza nell’isola. Nei primi 4 mesi, la % degli esentati dal pagamento di sbarco, che ha già fatto incassare al Comune fino al mese di settembre una cifra che si aggira intorno ai 325.000 euro, ha oscillato intorno mediamente al 60%, per poi calare a circa il 2% nel mese di agosto».

L’incontro è stata l’occasione per ascoltare l’opinione degli operatori che hanno confermato la positività della stagione in termini di redditività, con la presenza di turisti e proprietari degli immobili più alto spendenti.

Tutti concordi sulla necessità di pianificare correttamente la stagione estiva del 2022 a partire dalla prossima primavera. Tutti i dati della presentazione sono reperibili sul sito del Progetto U Pàize alla sezione Agenda https://www.upaize.it/agenda/

Sensibile crescita d
Decoro e ambiente, n

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT