24 January, 2022
HomePosts Tagged "Laura Cappelli"

La Sardegna si è confermata, ancora una volta, luogo ideale per le competizioni di surf. Ieri, martedì 18 gennaio, si è concluso il Buggerru Surf Trophy, terza tappa del campionato italiano, organizzata dal Buggerru Surf Club con il patrocinio del comune di Buggerru. 

Lunedì mattina le prime onde hanno permesso lo svolgimento della categoria under 12 femminile; poi, con il mare costantemente in aumento, sono entrati in acqua gli atleti più grandi.

Nell’under 18 hanno vinto rispettivamente Ian Catanzariti e Francesca Valletti Borgnini; nell’under 16 Brando Giovannoni e sempre Francesca Valletti Borgnini, che gareggiava in entrambe le categorie. Tra gli under 14 i nuovi campioni sono Michele Scoppa e Camilla Cocco; nell’under 12 Chicco Anglani e Magnolia Rossi. 

I vincitori del Buggerru Surf Trophy sono stati invece Giorgio Santucci e Vittoria Backhaus per gli under 18, Massimo Baita Rufo e ancora Vittoria Backhaus negli under 16, Michele Scoppa e Chiara Cuppone negli under 14, Rocco Rigliaco e Magnolia Rossi negli under 12. 

Ha esordito il surfista locale Giacomo Rombi nella categoria under 16, mentre il più piccolo in gara è stato Rocco Rigliaco, 9 anni, proveniente dal Lazio, vincitore negli under 12. 

«È stata una due giorni bellissima all’insegna dello sport ha commentato il presidente del surf club e contest director, Simone Espositole onde sono state ottime soprattutto nella giornata delle finali. Tutti i finalisti hanno dimostrato di aver raggiunto un livello europeo, un segno dell’ottimo lavoro svolto dalla federazione, da tutti i club italiani e dai surf coach.»

«Per l’amministrazione comunale è estremamente importante avere manifestazioni di questo tipo nel nostro Comune e vogliamo ringraziare il Buggerru Surf Club per l’organizzazioneha spiegato il sindaco di Buggerru, Laura Cappellila gara, infatti, ha una doppia valenza: da un lato il surf ha un carattere inclusivo e da quasi trent’anni lo possiamo considerare lo sport principale nella nostra cittadina, dall’altro ci permette di dare visibilità al nostro territorio in un periodo dell’anno considerato di bassa stagione, e di farci conoscere anche dai nuovi surfisti italiani.»

Campionato, i risultati. 

U18 M: 1) Ian Catanzariti, 2) Giorgio Santucci, 3) Tommaso Pavoni. U16 M: 1) Brando Giovannoni, 2) Lorenzo Cipolloni, 3) Massimo Baita Rufo; U14 M: 1) Michele Scoppa, 2) Samuel Manfredi, 3) Federico Melis; U12 M: 1) Chicco Anglani, 2) Michael Monteiro, 3) Riccardo Gennari.

U18 F: 1) Francesca Valletti Borgnini, 2) Chiara Gugliotta, 3) Marta Begalli; U16 F: 1) Francesca Valletti Borgnini, 2) Vittoria Backhaus, 3) Marta Begalli; U14 F: 1) Camilla Cocco, 2) Chiara Cuppone, 3) Viola Brencoli; U12 F: 1) Magnolia Rossi, 2) Ludovica Chilà, 3) Mara Talarico.

Buggerru Surf Trophy, i risultati.

U18 M: 1) Giorgio Santucci, 2) Ian Catanzariti, 3) Tommaso Pavoni, 4) Filippo Marullo; U16 M: 1) Massimo Baita Rufo, 2) Brando Giovannoni, 3) Samuele Ricci, 4) Tommaso Scoppa; U14 M: 1) Michele Scoppa, 2) Federico Melis, 3) Samuel Manfredi, 4) Nicola Manca; U12 M: 1) Rocco Rigliaco, 2) Chicco Anglani, 3) Alex Filosini, 4) Leo Casula.

U18 F: 1) Vittoria Backhaus, 2) Marta Begalli, 3) Francesca Valletti Borgnini, 4) Gemma Adanti; U16 F: 1) Vittoria Backhaus, 2) Marta Begalli, 3) Francesca Valletti Borgnini; U14 F: 1) Chiara Cuppone, 2) Viola Brencoli, 3) Camilla Cocco, 4) Costanza De Lisi; U12 F: 1) Magnolia Rossi, 2) Caterina Congiu, 3) Ludovica Chila’, 4) Emma Ridolfini.

Il Buggerru Surf Trophy è stato supportato da Pitagora Costruzioni; Soul Wave; GP Immobiliare; Mytho; Il Punto Magico; We For, Nespresso; Visit Sulcis e numerosi sponsor locali.

Dopo tre anni e mezzo, ben oltre la naturale scadenza del mandato, Laura Cappelli, sindaca di Buggeru, lascia la Presidenza dell’Unione di Comuni “Metalla e il Mare”. Il nuovo presidente è il sindaco di Gonnesa Pietro Cocco.

«Sono stati anni intensi, estremamente formativi, nei quali ho fortemente voluto creare una pianta organica stabile, perché i risultati si possono ottenere esclusivamente attraverso la collaborazione con il personaledice Laura Cappelli -. Lascio un Ente organizzato, dopo aver portato a compimento l’iter per l’assunzione di 4 figure professionali, aver costituito un ufficio SUAPE sovracomunale al quale aderiscono 5 Comuni (ottimizzando il servizio e riducendo i tempi di attesa per i cittadini e i professionisti), aver aggiudicato un bando per la gestione della raccolta differenziata della durata di 9 anni, avviato l’iter per la predisposizione dell’appalto per la gestione del canile sovracomunale, aver costituito il distretto rurale Metalla e il Mare e aver approvato un progetto per la manutenzione di un percorso ciclopedonale per un importo di 6 milioni di euro che collega i 7 comuni dell’Unione.»

«In questi anni ho fermamente combattuto affinché i crediti vantati dall’Unione nei confronti di altri enti, per importi oltre il milione di euro, rientrassero in cassa, obiettivo ampiamente raggiuntoconclude Laura Cappelli -. Ringrazio il dirigente e tutto il personale con il quale in questi anni ho avuto il piacere di collaborare e un ringraziamento ai componenti dell’Assemblea, al CdA e al mio vice presidente, che mi hanno appoggiato nelle scelte fatte e mi hanno permesso di lavorare serenamente.»

 

La comunità di Buggerru e dell’intero Sulcis Iglesiente è in lutto per la scomparsa di Gianni Algisi, sindaco di Buggerru per quattro consiliature consecutive, dal 1983 al 2002 e assessore dal 2002 al 2006. Aveva 84 anni.

«Ci lascia oggi sig. Gianni Algisi, sindaco di Buggerru per diversi mandatidice la sindaca Laura Cappelli -. Profondamente innamorato del proprio paese, sempre disponibile, presente e con una parola affettuosa per tutti. Di lui rimarrà il ricordo dell’impegno politico che per tanti anni ha profuso affinché Buggerru mantenesse lo splendore di quella che era stata la Piccola Parigi. Agli anni del suo mandato risale la lotta allo spopolamento, la riqualificazione dell’abitato e la creazione di opportunità lavorative per i giovani che tanto amava. Difficile esprimere in poche righe la stima che l’intera comunità nonché gli avversari politici, hanno nutrito e nutrono nei Suoi confronti.»

«A nome mio personale, dell’intera Giunta e del Consiglio comunale, porgo le più sentite condoglianze ai familiari e a quanti lo hanno conosciuto – conclude Laura Cappelli -. Stamattina, attraverso apposita ordinanza, è stato proclamato il lutto cittadino per la giornata di domani, domenica 9 gennaio.»

«La Sardegna è un Sud nel Sud: nell’Isola la battaglia contro il divario deve essere più intensa e attenta che altrove.»

Così il ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Mara Carfagna si è rivolta alla delegazione di sindaci sardi ricevuta oggi e composta da Daniela Falconi (Fonni), Emiliano Deiana (Presidente Anci Sardegna), Paola Casula (Guasila), Antonio Mellino (Nule), Andrea Soddu (Nuoro), Laura Cappelli (Buggerru), Angelo Sini (Pattada) e Salvatore Masia (vice-presidente Anci Sardegna). Dall’incontro è emersa la necessità di istituire un tavolo tecnico tra tutti i soggetti amministrativi coinvolti nel Pnrr per mettere a sistema risorse e progetti. Il ministro Mara Carfagna si è anche impegnato ad ampliare il numero delle aree interne destinatarie dei fondi SNAI. Nel vecchio schema la Sardegna risulta fortemente penalizzata, con l’inserimento di due sole aree interne: il ministro ha garantito una maggiore attenzione nella definizione della prossima “mappa” a cui l’agenzia della Coesione sta già lavorando.

E’ finalmente rientrata l’emergenza elettrica a Buggerru. I tecnici dell’Enel hanno riparato il guasto che aveva provocato un completo isolamento per ben 196 famiglie da venerdì 26 novembre, solo parzialmente contenuto dall’impiego di gruppi generatori.

«Nel momento in cui sono riuscita a parlare con il referente di zona dell’Enelha detto la sindaca Laura Cappelli -, il problema è stato risolto, Con le squadre che hanno lavorato anche sotto la pioggia. Non posso che ringraziare i tecnici dell’Enel per aver messo rimedio alla grave emergenza che ha creato gravissimi problemi alla comunità.»

Non è ancora terminata l’emergenza per le 196 famiglie di Buggerru che da venerdì scorso sono prive di energia elettrica nelle loro abitazioni, per un guasto che pare sia stato provocato dai topi che avrebbero messo fuori uso dei cavi che alimentavano il centro abitato.

La sindaca, Laura Cappelli, ieri ha rivolto un appello all’Enel, affinché esegua gli interventi necessari al superamento dell’emergenza, e ieri è stato messo a disposizione un nuovo gruppo generatore che ha sostituito quello installato il giorno prima che non ha fornito le risposte attese, con ripetute interruzioni.

Per ben quattro giorni, da venerdì a lunedì scorsi, l’Amministrazione comunale non aveva avuto alcuna risposta alle segnalazioni fatte al numero verde e metà paese era rimasto completamente al buio ma i problemi sono proseguiti per quasi 200 famiglie, con disagi gravissimi, soprattutto con il sopraggiungere di basse temperature e forti precipitazioni.

In paese, intanto, le scuole restano chiuse dopo che la sindaca ha firmato l’ordinanza a seguito di alcuni casi di positività al Covid-19 accertati nel corpo insegnante. Le lezioni vengono svolte con la didattica a distanza, come prevede l’ordinanza fino a sabato 4 dicembre. Dovrebbero tornare in presenza lunedì 6 dicembre.

La comunità di Buggerru è in piena emergenza, non solo per i contagi da Covid-19 che hanno portato la sindaca Laura Cappelli ad ordinare la chiusura delle scuole fino a sabato 4 dicembre.

«Ormai da venerdì scorso, parte dell’abitato è privo di energia elettrica, solo ieri sera siamo riusciti ad ottenere l’arrivo di un gruppo elettrogeno che alimentasse la cabina elettrica di via Roma, ma che purtroppo ha funzionato solo per poche ore. Dalla nottata la situazione è al punto di partenza. Per tre giorni non siamo riusciti nemmeno a parlare con un referente in Sardegna, al quale sono riuscita ad arrivare, purtroppo, solo grazie a delle amicizie. Una situazione che ha dell’incredibile. Allo stesso modo, sempre dalla settimana scorsa siamo privi di segnale telefonico Vodafone.»

La denuncia, molto forte, arriva stamane dalla stessa sindaca Laura Cappelli.

«È impensabile che ad ogni condizione meteo poco favorevole, vada giù l’energia elettrica e la linea telefonica, questo infatti succede sistematicamente da qualche annoconclude Laura Cappelli -. Siamo disperati.»

«Vi comunico che, a seguito di segnalazione di alcuni casi di positività al Covid presso il Plesso Scolastico, ho disposto, con ordinanza n. 15, la chiusura delle Scuole, da domani e con riapertura per lunedì 6, salvo diversa comunicazione.»
Lo ha comunicato stamane Laura Cappelli, sindaca del comune di Buggerru.
«È in corso in queste ore il tracciamento dei contatti da parte di ATS ha aggiunto Laura Cappelli -. Invito tutti al rispetto delle consuete disposizioni in materia del contenimento del virus, ma soprattutto invito, chi ancora non lo avesse fatto, a sottoporsi alla vaccinazione. Confido pertanto nel buon senso da parte di tutti.»

Buggerru ospiterà la finale del campionato italiano juniores di surf da onda. Circa cento atleti sono pronti a partecipare al Buggerru Surf Trophy per l’assegnazione dei titoli tricolore della federazione Surfing Fisw.

Onde lunghe e sabbia dorata, con l’orizzonte che si perde a ovest dove si generano le migliori mareggiate del Mediterraneo. Buggerru è questo, ed è anche un paese dai mille racconti e ora nuovamente sotto ai riflettori del surf da onda. Il primo novembre si è aperta la finestra temporale per il contest più atteso dai migliori atleti juniores italiani, il Buggerru Surf Trophy, una delle tre tappe nazionali, finora sempre riconfermata come finale del tour. L’evento è organizzato dall’associazione sportiva Buggerru Surf Club con il patrocinio del comune di Buggerru e si svolgerà entro il 15 dicembre alla prima mareggiata utile.

Sono oltre cento gli atleti previsti e quattro le categorie in gara, maschili e femminili. La tappa di Buggerru designerà così otto nuovi campionesse e campioni italiani. L’organizzazione di gara è come sempre basata sul sistema dei semafori: quando le carte meteorologiche segnaleranno l’arrivo di una perturbazione adeguata sarà annunciato il semaforo giallo; qualora poi le previsioni dovessero concretizzarsi, entro 48 ore verrà dato il via definitivo con il semaforo verde.

Le iscrizioni alla gara si sono aperte alcuni giorni fa. Sarà possibile registrarsi sino alle 23.59 del 15 novembre. Soltanto in caso di chiamata della gara prima di tale data, sarà il semaforo a decretare la chiusura delle iscrizioni. 

«Svolgeremo la competizione su due giorni e con il mare da maestrale in modo da sfruttare l’onda che frange accanto al molospiega il presidente del Buggerru Surf Club e contest director Simone Esposito ci aspettiamo circa cento atleti e siamo pronti ad ospitarne anche 140. Per tutti noi è un orgoglio vedere così tanti ragazzi allenarsi e competere in uno spot rinomato e con tanta storia come Buggerru, e tutto questo ci sta spingendo a cercare di far diventare ancora più grande questo evento.»

«Riteniamo che il surf sia uno sport importante per la nostra comunitàha detto Laura Cappelli, sindaco del comune di Buggerru – lo è sia dal punto di vista sportivo e sociale, sia da un punto di vista turistico. Non solo ci permette di allungare la stagione, ma fa conoscere il territorio anche a tante persone che altrimenti difficilmente avremmo raggiunto. Poi, considerando la pandemia di Covid-19, c’è anche un ulteriore valore aggiunto: siamo riusciti anche l’anno scorso a poter svolgere la manifestazione, e in un momento di questo tipo uno sport all’aria aperta è quanto mai azzeccato.»

Si è insediato questo pomeriggio il nuovo Consiglio comunale di Buggerru eletto il 10 e 11 ottobre scorsi. La sindaca Laura Cappelli, confermata per il secondo mandato, ha giurato e presentato la Giunta che risulta così composta:

Massimo Chessa: vice Sindaco ed assessore con delega alla Viabilità

Martina Rita Andreuccetti: assessore con delega alle Politiche giovanili e sociali

Simona Spada: assessore con delega alla Cultura, Spettacolo ed Eventi, Pari opportunità

Luana Medda: assessore con delega alla Pubblica istruzione, Politiche ambientali e della Pesca

Laura Cappelli ha assegnato anche alcune deleghe a tre consiglieri.

Daniela Murtas: consigliere con delega al decoro urbano

Francesco Ledda: consigliere con delega al bilancio e programmazione

Roberto Porcina: consigliere con delega allo sport e politiche del lavoro