16 May, 2022
HomePosts Tagged "Laura Cappelli" (Page 3)

Si sono conclusi oggi i lavori di riqualificazione di un altro angolo del centro abitato di Buggerru. L’area, soggetta ad incuria da diversi anni, e rigorosamente vista mare, è stata convertita in skate park, con il posizionamento di alcune rampe e l’abbellimento delle pareti, attraverso la realizzazione di un murales a cura di una giovane artista locale, Delia Caravana.

Anche in questo caso, dichiara il consigliere comunale Daniela Murtas, abbiamo lavorato in sinergia dimostrando ancora una volta che “insieme si può fare”.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco, Laura Cappelli, per la quale essere riusciti a dedicare ai giovani skaters il giusto riconoscimento, rappresenta il raggiungimento di un importante obiettivo, ossia quello di ampliare l’attrattiva presente nel comune e creare i presupposti affinché i giovani possano divertirsi, non necessariamente spostandosi dal piccolo centro.

I tamponi effettuati ieri hanno rilevato alcune positività all’interno della scuola dell’infanzia di Buggerru. Ne ha dato comunicazione questa sera, in un post pubblicato su Facebook, la sindaca Laura Cappelli.
«Per questo motivo sto provvedendo a prorogare l’ordinanza di chiusura dell’intero plesso scolastico sino a lunedì 17 (incluso), in modo da consentire ad ATS il tracciamento dei contattiha scritto Laura Cappelli -. Attualmente sono presenti nella nostra comunità, 8 casi di positività, pertanto invito tutti a prestare la massima attenzione. A loro un augurio di pronta guarigione.»
«È un momento delicato, ma con la collaborazione di tutti, questo momento sarà solo un ricordo lontanoha aggiunto la sindaca di Buggerru. Ricordo inoltre, per chi ancora non ne fosse a conoscenza, che il Sindaco NON DISPONE quarantene, ma può esclusivamente chiudere scuole e piazze, a seguito di formali comunicazioni da parte di ATS. Solo ATS è deputata a disporre quarantene ha concluso Laura Cappelli -. Vorrei, infine, ringraziare i bambini e i ragazzi che ieri si sono sottoposti a tampone, dimostrando grande senso civico.»

«Domenica a Buggerru, in municipio e nel corso di un sopralluogo al porto e in mare, ho incontrato, accompagnato dal nostro consigliere regionale Michele Ennas, il sindaco Laura Cappelli ed una delegazione di imprenditori e lavoratori del settore nautico e della pesca guidati da Antonio Tiddia. Il mio impegno: portare la voce di questo splendido comune del Sulcis Iglesiente a Roma, in Parlamento, al ministero dell’Ambiente e al ministero dei Trasporti, che ho già sollecitato a riguardo. Bisogna procedere con urgenza al dragaggio del porto per poter così far tornare nel pieno delle sue funzioni tutta l’area portuale, cuore pulsante di questa straordinaria comunità.»

Lo scrive, in una nota, il deputato Eugenio Zoffili, commissario della Lega in Sardegna.

«Con il porto di fatto chiuso e in queste condizioni, i pescatori non possono lavorare, le imbarcazioni non possono attraccare, questo paese 100% Covid-free ma già provato per le conseguenze economiche del Coronavirus, rischia di morire. E con lui una parte di Sardegna. Viene inoltre compromessa la sicurezza marittima del litorale. Darò me stesso per risolvere questo gravissimo problemaha concluso Eugenio Zoffili -. Lavoro e amore per la propria terra devono vincere le inutili e dannose burocrazie di palazzo che in questo caso non consentono di spostare la sabbia in eccesso del porto per fantomatiche questioni ambientali. Io ci sono.»

Si sta concludendo l’iter di collaudo propedeutico alla restituzione della pineta di Portixeddu in agro di Buggerru. I terreni, per un’estensione di 220 ettari, sono totalmente di proprietà privata ed hanno un elevato pregio naturalistico in quanto ubicati all’interno di un SIC.

L’area, che rappresenta un unicum per le specie arboree presenti, è stata inserita all’interno del piano delle acquisizioni della regione Sardegna con delibera della giunta del 2019.

«L’Amministrazione comunale spiega il sindaco Laura Cappelli -, è fortemente preoccupata in quanto i terreni, una volta abbandonati dal cantiere Forestas attualmente in forze, con circa 20 operai, non avrà più presidio, così come è stato negli ultimi 30-40 anni. La restituzione al privato non ne garantisce le manutenzioni né tantomeno il presidio soprattutto nel periodo estivo, quando il fenomeno degli incendi è sempre in agguato.»

La medesima preoccupazione è stata manifestata dagli operai Forestas che attualmente si occupano dell’area.

«La soluzione migliore conclude Laura Cappelli sarebbe l’acquisto da parte della regione in modo che possa essere garantita la tutela di un’area così importante dal punto di vista naturalistico e patrimonio del territorio.»

[bing_translator]

Proseguono, a Buggerru, i lavori per il rifacimento e lo restyling degli spazi pubblici e degli edifici comunali. Mercoledì 10 marzo la Giunta guidata da Laura Cappelli, ha approvato il progetto di manutenzione straordinaria del mercato civico comunale.

I lavori, per un importo di 100.000 euro, interesseranno prioritariamente il miglioramento dell’accessibilità, l’efficientamento energetico attraverso la sostituzione degli infissi ed il posizionamento dell’impianto di climatizzazione, il rifacimento dei pavimenti e della facciata.

«L’Amministrazione comunale dice l’assessore Massimo Chessaintende con questo intervento restituire decoro ad ogni angolo dell’abitato, riqualificando tutti gli spazi pubblici.»

Il sindaco Laura Cappelli ha annunciato alcuni minuti fa che è stato accertato 1 nuovo caso di Coronavirus a Buggerru.
«Vi comunico che sto attendendo l’ufficialità, ma ho appena avuto notizia della presenza di un caso di contagio da Covid–19 nel nostro Comune. Si tratta di un tampone effettuato in data 9 ottobre. La persona interessata è in autoisolamento volontario insieme alla famiglia.»
Antonio Caria

[bing_translator]

C’era anche il presidente di Anci Sardegna, Emiliano Deiana, oggi all’incontro sul progetto di eolico offshore prospiciente alle coste della Sardegna sud occidentale. Anche da parte di Emiliano Deiana, a nome anche di tutti i sindaci sardi, è arrivato un secco no.

«Una posizione di contrarietà ha aggiunto Emiliano Deianache va espressa non solo su una linea politica, ma ponendo in evidenza criticità tecniche, giuridiche e socio-economiche. Una contrarietà che va espressa senza tentennamenti e senza “aperture” perché significherebbe trasformare il mare sardo in una preda che ne trasformerebbe in via definitiva il valore paesaggistico e ambientale e danneggerebbe in maniera irreparabile altri settori economici che faticosamente si stanno affermando in Sardegna.»

«Auspichiamocosì ancora Emiliano Deianaun’espressione unanime del Consiglio Regionale e del sistema delle autonomie locali perché serve una grande unità istituzionale per affermare le giuste regione della Sardegna nei confronti dello Stato italiano.»

«Essere contrari all’eolico offshoreconclude Emiliano Deiananon significa essere contrari alle energie rinnovabili e alla transizione energetica prevista dagli accordi di Parigi, bensì ha il significato creare un modello energetico sardo che abbia un’orizzonte reale verso le rinnovabili a cui la Sardegna è particolarmente vocata è un ruolo pubblico nella produzione dell’energia da fonte rinnovabile.»

Antonio Caria

Nella foto di copertina, Emiliano Deiana con i sindaci di Buggerru Laura Cappelli e di Iglesias Mauro Usai

[bing_translator]

«Fin da quando è iniziata l’emergenza Covid, l’Amministrazione ha deciso che, qualora ci fosse stata la necessità, si sarebbe stati sinceri con la comunità. Al fine di fugare tutti i dubbi e tranquillizzarvi, vi comunico che ad oggi, nessun caso di positività al Covid è presente a Buggerru, almeno dai dati in mio possesso.»
Sono queste le parole pronunciate dalla sindaca di Buggerru, Laura Cappelli, che precisa: «Stamattina ho appreso da fonti ufficiali Ats, la presenza di un caso in isolamento nel nostro Comune. Si tratta di un non residente che è stato a contatto nell’ambiente di lavoro, nel nord Italia, con un positivo. La persona è stata sottoposta a tampone il quale ha dato esito negativo. Terminerà la fase di isolamento entro un paio di giorni».
«Vi chiedoconclude Laura Cappellidi vivere serenamente questo momento, seguendo tutte le prescrizioni necessarie, quali l’utilizzo della mascherina e il distanziamento sociale. Ribadisco che L’amministrazione vi terrà costantemente informati qualora ci fosse bisogno. Evitiamo quindi allarmismi.»
Antonio Caria

[bing_translator]

Poteva scapparci il morto, oggi a Cala Domestica, se non fosse stato per il tempestivo intervento del bagnino che ha messo in salvo un bagnante.
Il fatto è stato raccontato dalla sindaca di Buggerru, Laura Cappelli, sul suo profilo Facebook: «Oggi a Cala Domestica un bagnante ha rischiato la vita, solo grazie all’intervento di Marco, il bagnino dello stabilimento balneare, si è scongiurato il peggio».
E poi la sua rabbia: «Non lamentatevi quando il bagnino vi riprende per i vostri tuffi nel mare mosso, quel fischio vi sta salvando la vita. E scusatemi se sono poco diplomatica, ma dopo avervi salvato la vita io vi prenderei a calci nel sedere, perché oltre alla vostra, mettete a rischio la vita dei bagnini di salvataggio, che tra l’altro potrebbero evitare di intervenire durante mareggiate di questo tenore.»
Antonio Caria