7 October, 2022
HomePosts Tagged "Matteo Argiolas"

Niente da fare per la Villacidrese nel recupero della 26ª giornata del campionato di Eccellenza contro la Ferrini. A Cagliari la squadra di Graziano Mannu è stata nuovamente battuta di misura, 1-0, come era accaduto domenica a Nuoro.

Il match è stato a lungo equilibrato, con la Villacidrese che ha provato a rendersi pericolosa nel primo tempo. La chance migliore l’ha avuta Muscas, che si è fatto parare la conclusione da Galasso. Dall’altra parte Pisano è stato impegnato più volte dagli attaccanti di casa per mantenere la porta inviolata.

Nel secondo tempo l’episodio che ha cambiato la partita. Demontis, che aveva preso il posto dell’infortunato Lussu nel primo tempo, è stato espulso al 50’. In dieci la squadra di Graziano Mannu ha sofferto e ha finito col subire la rete della Ferrini di Matteo Argiolas che ha insaccato di testa al 68’.

Con i tre punti la Ferrini è salita al quarto posto, a tre punti dalla capolista Taloro Gavoi e ad un punto dalla coppia Ilvamaddalena-Ossese. Ferrini ed Ilvamaddalena devono recuperare una partita, entrambe con il Sant’Elena Quartu.

Ferrini: Galasso, Piselli, Mudu, Boi, Usai, Aresu, Argiolas M. (82′ Simoni), Bonu, Camba, Murgia Nicola, Podda (73′ Argiolas F.). A disposizione: Serra, Lecca, Simoni, Atzei, Ruggeri, Argiolas F., Murgia Niccolò, Cuccu, D’Agostino. Allenatore: Nicola Sanna.

Villacidrese: Pisano, Zedda, Pinna, Bruno, Lussu (33′ Demontis), Muscas, Cirronis (59′ Medda), Corda (75′ Labriola), Minerba, Kassama (69′ Porru), Piras (69′ Lilliu). A disposizione: Ardau, Demontis, Cordeddu, Cinus, Medda, Labriola, Porru, Lilliu, Figos. Allenatore: Graziano Mannu.

Arbitro: Dario Testai di Catania.

Rete: 68’ M. Argiolas.

Note: Espulso Demontis al 50′. Ammoniti Usai, Camba, Pinna, Bruno, Labriola.

 

[bing_translator]

E’ un Carbonia stellare quello che questo pomeriggio ha superato la Ferrini, capolista in campionato, con un tennistico 6 a 1 ed ha ipotecato al 99% la qualificazione alle semifinali della Coppa Italia di Eccellenza. E’ un punteggio clamoroso, dopo il 2 a 1 maturato nel primo tempo, con un uomo su tutti, Samuele Curreli, autore di un poker di reti e sempre più capocannoniere della Coppa Italia con ben 9 reti nelle 3 partite fin qui disputate.

Andrea Marongiu ha dovuto fare a meno dell’infortunato Federico Boi ma ha recuperato Luigi Pinna e Samuele Curreli (assente per squalifica in campionato, sia domenica scorsa con la San Marco Assemini ’80 , sia domenica prossima a Guspini) ed ha tenuto inizialmente in panchina Stefano Demurtas. Pronti, via ed il Carbonia ha sbloccato il risultato al 2′, con Samuele Curreli, pronto come un falco ad avventarsi su un pallone vagante dopo una clamorosa distrazione della difesa cagliaritana. La reazione della Ferrini è stata immediata ed al 5′ Matteo Argiolas ha riportato il risultato in parità.

Il goal subito in casa, avrebbe potuto condizionare il Carbonia in prospettiva qualificazione, ma la controreazione è stata altrettanto immediata ed al 9′ Alessio Figos ha riportato il Carbonia avanti, sugli sviluppi di un’azione avviata da Marcello Angheleddu e rifinita da Mattia Cordeddu. Al 20′ Samuele Curreli è stato affondato in area ma l’arbitro ha lasciato proseguire l’azione, forse condizionato dal fatto che il bomber biancoblu, una volta spinto alle spalle dal difensore della Ferrini, abbia fatto poco per stare in piedi…

La seconda parte del primo tempo si è sviluppata senza più grandi squilli, con un certo equilibrio ed il Carbonia, comunque, alla ricerca di almeno un altro goal per poter affrontare il match di ritorno con una certa tranquillità.

In avvio di ripresa è cambiato tutto ed il protagonista assoluto è stato Samuele Curreli, in goal due volte nel breve volgere di 5 minuti tra il 4′ ed il 9′, prima con una grande conclusione dalla media distanza, poi approfittando di un’incredibile leggerezza del portiere che s’è messo a controllare il pallone con i piedi proprio davanti… a Samuele Curreli che gli ha rubato palla e lo ha superato per la tripletta personale ed il 4 a 1! Il pesante passivo ha scosso la Ferrini che ha tentato una reazione ma è approdata a poco e nel finale ha subito altri due goal, il primo di uno scatenato Samuele Curreli, alla mezz’ora, su assist del regista Marcello Angheleddu, il secondo, quello del 6 a 1, del neo entrato Stefano Demurtas, autore di un eurogoal all’incrocio dei pali, 2 minuti oltre il 90′.

E’ finita 6 a 1, qualificazione decisa, Carbonia in crescita alla vigilia della trasferta di Guspini, contro la squadra di Giampaolo Murru. Il risultato odierno non deve illudere, a Guspini non sarà facile, anche perché al centro dell’attacco biancoblu, non ci sarà Samuele Curreli…

Sugli altri campi, la Nuorese ha superato 1 a 0 il Ghilarza, l’Atletico Uri (con il nuovo tecnico Massimiliano Paba) ha vinto 3 a 0 a Bosa, l’Arbus ha superato la Kosmoto Monastir 2 a 0. Le partite di ritorno si giocheranno mercoledì 23 ottobre.

Giampaolo Cirronis

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10220580492850217/

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10220580540651412/

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10220580598652862/