24 September, 2021
HomePosts Tagged "Mauro Spiga"

Partenza Maratonina Palmas 1

E’ in programma questa sera a Palmas, la terza edizione della Palmas Corre, 1ª tappa del Grand Prix del Sulcis, inserita nel programma degli eventi dell’Estate di Palmas 1014, organizzata dall’Associazione Culturale Palmas Vecchio, in collaborazione con la FIDAL Sardegna e l’Amministrazione comunale di San Giovanni Suergiu.

Il ritrovo della giuria e dei concorrenti è fissato alle ore 18.00 in via Giotto – Piazza Villaggio Palmas Suergiu (San Giovanni Suergiu), la partenza alle ore 19.00. Il nuovo percorso di circa 7 km, prevede partenza ed arrivo a Palmas Suergiu. Alla competizione possono partecipare gli atleti delle categorie Juniores, Promesse, Seniores, Master (SM e SF) tesserati FIDAL per l’anno in corso. Le categorie superiori a SM 65 e SF 65 saranno accorpate alle categorie SM 65 e SF 65. Affiancato all’evento competitivo FIDAL, ci sarà un evento NON competitivo al quale potranno partecipare tutti i NON iscritti FIDAL. PALMAS CORRE è la prima tappa del GRAND PRIX MASTER DEL SULCIS IGLESIENTE, una speciale classifica a punti riservata agli atleti Master (dai SM35/SF35 in sù) che gareggeranno nelle tre manifestazioni podistiche: Palmas Corre 9 agosto 2014 • Perdaxius Corre 30 agosto 2014 • Carloforte Corre 27 settembre 2014

Il programma completo Estate Palmas 2014 prevede per questa sera, alle ore 21.00, la sagra alimentare de “Is sappueddus a bagna burda e is arrubiolus” (Pro Loco); alle ore 21.30, musica sarda con Stefania Manca, Mauro Spiga pluristrumentista e Luca Lai voce; domani, 10 agosto, alle ore 19.00: gara podistica per bambini e ragazzi sino a 15 anni, con circuito cittadino; il 13 agosto, alle ore 21.30, rassegna cinematografica “Quando il lavoro” film “Dal profondo”, di Valentina Zucco Piedicini con Patrizia Saias, in collaborazione con La Società Umanitaria; il 16 agosto, infine, alle ore 21.30, la 3ª edizione di teatro con la Compagnia Teatrale Sa Prama.

Mario Medas

Quarto appuntamento con #Teatro Popolare 2014, la rassegna di teatro in lingua sarda organizzata dall’associazione Figli d’Arte Medas e dedicata quest’anno alla lingua madre. Per giovedì 12 giugno, il cartellone della manifestazione prevede una giornata celebrativa dedicata a Rachele Piras, capostipite della famiglia d’arte più conosciuta in Sardegna, i Medas. L’evento è realizzato con il contributo della L.R. 14/2006 per le manifestazioni celebrative di figure di protagonisti della storia e della cultura della Sardegna.

Due gli eventi in programma al Teatro Fratelli Medas di Guasila: alle ore 19.00 la tavola rotonda dal titolo Rachele Piras – Una Donna e una Madre d’Arte con gli interventi di Guido Cadoni, esperto di lingua sarda, Giulio Angioni, scrittore e antropologo, Vito Biolchini, giornalista e blogger, e Gianluca Medas, direttore artistico della compagnia Figli d’Arte Medas.

Alle ore 21.00 la rappresentazione Tzia Arrachella di Gianluca Medas, narrazione con musiche e canti interpretata da Noemi Medas con l’accompagnamento musicale della chitarra classica di Andrea Congia e gli strumenti tradizionali sardi di Mauro Spiga. Il biglietto d’ingresso è di 1 euro.

Le vicende dell’attrice, pioniera e musa degli albori del Teatro in Sardegna si combinano e si intersecano ai canti della tradizione, alle filastrocche, ai mutetus delle campagne e delle chiese che mostrano la donna e la madre. La vita avventurosa e piena di Rachele Piras si dispiega, tra parola e musica, nell’intimo narrare della nipote Noemi Medas, accompagnata dalle avvolgenti note del chitarrista e compositore Andrea Congia e dalle dolci melodie del suonatore di sulitus Mauro Spiga.

Noemi Medas 2014-06-01 Guasila Teatro Popolare Locandina

Sant'Efisio 2

Grande appuntamento cagliaritano per l’Associazione Figli d’Arte Medas. Domenica 4 maggio alle ore 19, nel cortile del Palazzo Municipale di via Roma a Cagliari, la Compagnia guasilese porta in scena La Grande Madre – Contus e Cantus dall’Isola – Su Contu de Sant’Efis.La rappresentazione, una narrazione con canti e musiche, sarà interpretata da Gianluca Medas con l’accompagnamento musicale della Grande Madre Band guidata dal chitarrista Andrea Congia. L’evento è inserito all’interno del programma di eventi collaterali della 358ª edizione della festa di Sant’Efisio.

La vita del Santo più amato dai sardi sarà ripercorsa, tra agiografia, storia e devozione, attraversando i sentieri dell’immaginario popolare e delle vicende della nostra Isola: dalla peste del 1652, passando per il tentativo di invasione francese, arrivando fino ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Gianluca Medas è l’autore e il narratore dello spettacolo. Artista poliedrico ed erede dell’unica famiglia d’arte della Sardegna, è il direttore artistico dell’Associazione Figli d’Arte Medas. Grande Madre Band è un ensemble guidato da Andrea Congia (chitarra classica), artista da anni impegnato nella coniugazione di Parola e Musica, e si avvale dei contributi di Mauro Spiga (strumenti tradizionali sardi), Marco Loddo (basso elettrico) e Roberto Matzuzzi (batteria/percussioni).

IMG_5700IMG_3215IMG_5732

 

È previsto per sabato 21 settembre 2013 alle ore 21.00, nella sala del Teatro Civico in Castello di via De Candia a Cagliari, il debutto de La Grande Madre – Contus e Cantus dall’Isola, spettacolo di narrazione con canti e musiche scritto e raccontato da Gianluca Medas con l’accompagnamento musicale della Grande Madre Band guidata dal chitarrista Andrea Congia. La rappresentazione, inserita all’interno della programmazione estiva del Teatro Civico curata dall’Associazione Orientare, costituisce un viaggio nella narrativa, nella poesia e nella tradizione sarda per esplorare, tra memoria, identità e nostalgia, il cuore della Madre che ognuno di noi, per quanto lontano, non può mai dimenticare: la Sardegna. Costo del biglietto comprensivo di aperitivo: 10 euro.

 

Gianluca Medas è l’autore e il narratore dello spettacolo. Artista poliedrico ed erede dell’unica famiglia d’arte della Sardegna, è il direttore artistico dell’Associazione Figli d’Arte Medas. Grande Madre Band è un ensemble guidato da Andrea Congia (chitarra classica), artista da anni impegnato nella coniugazione di parola e musica, e si avvale dei contributi di Mauro Spiga (sulitus, trunfas, tamburello), Michele Deiana (launeddas, sulitus, trunfas, triangolo), Mauro Pes (pianoforte/fisarmonica), Marco Loddo (basso elettrico) e Roberto Matzuzzi (batteria/percussioni).

Giovedì 26 settembre alle 21, l’Associazione Figli d’Arte Medas sarà ancora protagonista all’interno della rassegna del Teatro Civico con lo spettacolo Su Contu de Sant’Efis scritto e narrato da Gianluca Medas con musiche di scena del trio musicale Baska.