30 September, 2022
HomePosts Tagged "Sfera Ebbasta"

[bing_translator]

Ad Arbatax è tutto pronto per Red Valley Festival 2018, la quattro giorni di concerti davanti allo splendido scenario degli Scogli Rossi, ormai da quattro anni uno dei maggiori appuntamenti dell’estate in Sardegna. Un evento che sarà animato dalla musica di grandi artisti del panorama musicale italiano e mondiale.

Ospite principale di Red Valley Festival 2018 sarà la superstar giamaicana Sean Paul, che salirà sul palco di Arbatax il 14 agosto, per una vigilia di Ferragosto che si annuncia memorabile. L’artista giamaicano da record, l’unico ad aver vinto un American Music Award nella categoria Migliore Artista Maschile Pop / Rock e primo giamaicano ad essere stato sulla copertina di Vibe Magazine, farà ballare e cantare il popolo del Red Valley fino a tarda notte.

Anche l’inizio del festival sarà col botto. A inaugurare la quattro giorni di musica sarà il “Maestro” indiscusso della dance italiana, Gigi D’Agostino. Il popolare dj e producer torinese, conosciuto e amato in tutto il mondo per brani come “L’Amour toujours”, “Bla, bla, bla” e “The Riddle”, farà saltare e scatenare i suoi fan sabato 11 agosto.

Il 12 agosto a farla da padrone sarà l’atmosfera magica e le vibrazioni positive dell’Holi Color, la festa dei colori, format portato per la prima volta in Sardegna nel 2014 sulla spiaggia di Basaura. Noto come Festa dei colori e dell’amore, l’Holi è un festival di origini indiane che nasce per celebrare, con danze e colori scintillanti, l’unione di tutti gli esseri umani, a prescindere da credo, orientamento politico e nazionalità. Obiettivo: trasmettere il messaggio di uguaglianza attraverso il divertimento, la musica e il colore. Ogni ora ci sarà un countdown annunciato dal palco, alla fine del quale i presenti lanceranno in aria i colori naturali, biodegradabili e rigorosamente atossici, contenuti nei sacchetti, formando un incantevole arcobaleno. Un party che suona come un inno alla libertà e alla spensieratezza, bellissimo da vivere, ma anche da ammirare con un’esplosione di colori che renderà l’atmosfera molto suggestiva. Sul palco un altro grande ospite che sarà presto reso noto.

Serata dedicata ai più giovani quella del 13 agosto quando sul palco di Arbatax saliranno i re della trap, la band romana “Dark Polo Gang”. Tony, Pyrex e Wayne faranno scatenare il pubblico del Red Valley al ritmo della loro musica. Il trio, che recentemente ha aperto il superconcerto a San Siro di J-Ax e Fedez, si esibirà in un live show che raccoglierà tutti i loro brani più noti. Da “Cavallini”, pezzo realizzato con Sfera Ebbasta che li ha consacrati nel panorama musicale italiano (disco di platino), fino all’ultimo singolo “British”, passando per “Sportswear”, brano scelto da Nike per le proprie campagne pubblicitarie in tutto il mondo e con all’attivo più di 26 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Un festival ricco e variegato, unito da un unico filo conduttore, l’atmosfera di festa, libera e spensierata, che solo il Red Valley Festival è riuscito a creare continuativamente in Sardegna negli ultimi anni, fin dalla prima edizione quando sul palco si esibirono artisti del calibro di Steve Aoki e Deorro, passando per le edizioni 2016 e 2017 che hanno visto la partecipazione di Ingrosso, Cristian Marchi, Baby K e Benny Benassi, ma soprattutto di centinaia di migliaia di persone che con la loro allegria e voglia di divertirsi hanno contribuito a rendere unica e magica l’atmosfera. L’evento è organizzato con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna.

[bing_translator]

Il “RockStar Summer tour 2018” di Sfera Ebbasta sbarca a Cagliari sabato 28 luglio (ore 21.30). Dopo il grande successo della prima parte della tournée estiva che sta registrando sold out in tutta Italia, il giovane talento del trap italiano, Gionata Boschetti in arte “Sfera Ebbasta”, sarà anche sul palco dell’Arena della Fiera (Viale Diaz, n. 221), protagonista assoluto del trap nazionale, fenomeno musicale del momento che sta conquistando migliaia di fan giovanissimi e non solo, tra i migliori della nuova scena musicale contemporanea. Sound ipnotico che cattura e un immaginario tra rime e parole che racconta con grande spontaneità uno spaccato della dura realtà dei giovani in molte periferie delle principali città italiane (Ciny è ispirata al suo quartiere popolare Cinisello Balsamo, Lombardia), con uno sguardo attento e critico di chi quel luogo lo ha realmente vissuto, e cerca un modo per riscattare le periferie e l’affermazione di sé. Con il suo nuovo album “Rockstar” (Universal/Def Jam Recordings, gennaio 2018) è entrato nella classifica dei cento brani più ascoltati del mondo su Spotify, a sole 24 ore dalla pubblicazione, con otto milioni di ascolti in streaming. Una cosa finora mai successa a nessun artista italiano. Per il live più atteso nell’isola dalle migliaia di fan sono già aperte le prevendite. I biglietti si potranno già trovare a Cagliari al Box Office di viale Regina Margherita n. 43, e in tutta la Sardegna ei Circuiti Liveticket e Ticketone.

Anche nel concerto cagliaritano, organizzato da SEM Organizzazione per la rassegna “Pop a Impatto Zero – Festival Internazionale Musica e Spettacoli 2018”, il re della “trap music” italiana proporrà dal vivo tutti i brani tratti dal nuovo album come “Rockstar” e “Cupido” e i maggiori successi che lo hanno fatto consacrare dai fan e dal milione e cinquecentomila follower sui canali social, una vera “rock star”. Tra questi anche il nuovo singolo uscito in questi giorni “Pablo”, registrato a Miami insieme al cantante e produttore jamaicano Rvssian. E poi l’intramontabile “Ciny”, l’inno alle origini che lo ha reso celebre in Italia, “Tran Tran”, il brano che ha superato le 50 milioni di visualizzazioni nel web, e ancora i singoli “Figli di papà” “BRNBQ” e “Visiera a becco” certificati platino, e “Notti” e “Bang Bang” che hanno raggiunto l’oro. Dopo le tappe italiane del “RockStar Summer Tour”, Sfera Ebbasta salperà anche per l’Europa: da settembre si esibirà sui palchi delle più importanti città del vecchio continente. Info biglietti: Box Office Sardegna, Viale Regina Margherita n. 43 a Cagliari – tel. 070/657428.

Sfera Ebbasta nasce a Cisiniello Balsamo nel 1992. Il successo arriva nel 2105 con l’album “XDVR” pubblicato online per Roccia Music. A settembre del 2016 il debutto ufficiale con le undici tracce inedite del disco “Sfera Ebbasta”, certificato platino dalla FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana). Il suo nuovo album ‘inediti “RockStar” è uscito quest’anno il 19 gennaio. Il 20 luglio 2018 è uscito il nuovo singolo “Pablo”, registrato insieme al cantante e produttore jamaicano Rvssian.

[bing_translator]

È un’estate di grandi nomi quella che sta iniziando in Sardegna. Tra gli appuntamenti sicuramente più attesi c’è il Red Valley, il festival ogliastrino giunto alla sua quarta edizione che si terrà ad Arbatax dall’11 al 14 agosto. Dopo l’annuncio arrivato nelle settimane scorse del primo nome, quello di Gigi D’Agostino, è notizia di queste ore che il 13 agosto davanti agli Scogli Rossi arriveranno i re della trap, la band romana Dark Polo Gang.

Tony, Pyrex e Wayne faranno scatenare il pubblico del Red Valley al ritmo della loro musica. Il trio romano, che recentemente ha aperto il superconcerto a San Siro di J-Ax e Fedez, si esibirà in un live show che raccoglierà tutti i loro brani più noti. Da “Cavallini”, pezzo realizzato con Sfera Ebbasta che li ha consacrati nel panorama musicale italiano (disco di platino), fino all’ultimo singolo “British”, passando per “Sportswear”, brano scelto da Nike per le proprie campagne pubblicitarie in tutto il mondo e con all’attivo più di 26 milioni di visualizzazioni su Youtube. 

La band del “Triplo Sette” – questo il loro motto – è salita alla ribalta nel 2014, ma è attiva da molto più tempo negli ambienti underground dell’hip-hop capitolino. Caratterizzati da musicalità molto attuali, testi snelli e contrassegnati da tematiche quali denaro, lusso, moda e malavita, uno dei loro vanti è quello di essere arrivati al successo senza l’aiuto di nessuna major discografica, producendo brani e video-clip autonomamente. Da qualche tempo sono seguiti da un’etichetta emergente e indipendente la Triplosette Entertainment fondata da alcuni membri della band e da loro amici di lungo corso. 

Di loro si sono accorti anche gli studiosi del prestigioso vocabolario Treccani, che recentemente hanno inserito nell’omonimo dizionario il termine ripreso dallo slang americano “bufu”, utilizzato dai membri della crew come offesa nei confronti dei rivali con il significato di “ridicolo”.

“Dark Polo Gang – La Serie”, la docu-serie che racconta il loro vissuto – artistico e non – è stata un successo clamoroso. Trasmessa da Tim Vision ha fatto la fortuna della piattaforma, facendo registrare un boom di iscrizioni e arrivando a scalare in poche ore dalla pubblicazione la classifica dei contenuti più visti di sempre, con un 42% di pubblico Under 24. E sono proprio i più giovani ad aver certificato il loro successo avendoli seguiti fin dagli esordi. 

«Non ci si rende proprio conto del lavoro che abbiamo fatto – hanno detto i membri della DPG intervistati qualche giorno fa dalla rivista Rolling Stone -. Non l’ha fatto nessun altro, in Italia. Abbiamo creato un format nuovo che adesso tutti quanti cercano di ricopiare. Siamo stati gli artefici di un ricambio generazionale. Abbiamo preso tutto quello che esisteva fino a quel momento nel rap e lo abbiamo rovesciato.»