4 October, 2023
Home2023Agosto

Da lunedì 4 settembre 2023, presso la Casa della Salute di Carloforte, verrà attivato il Servizio di specialistica ambulatoriale di endocrinologia. Lo comunica l’assessore della Tutela della Salute del comune di Carloforte, Pina Franca Opisso.

Le visite potranno essere prenotate presso lo Sportello CUP (Centro Unico di Prenotazione) di Carloforte, aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 12.00.

Combattere il depauperamento dell’ambiente, potenziando contestualmente i servizi a favore del turista e valorizzando le eccellenze artistiche, culturali e storiche del territorio, per poter accrescere la sua attrattività nei periodi non balneari. Con questo spirito e questi obiettivi torna anche quest’anno l’ormai tradizionale appuntamento con “Calasetta Accessibile e Sostenibile”.

Calasetta è una realtà a forte vocazione turistica; il turismo interessa, infatti, una fetta importante dell’economia del paese. Tuttavia tali flussi, spesso concentrati in brevi periodi, dal punto di vista della sostenibilità hanno determinato anche conseguenze negative, in particolare per ciò che concerne le coste. “Calasetta Accessibile e Sostenibile” intende quindi stimolare l’attivazione di buone pratiche per l’utilizzo dei litorali, con particolare riguardo alla lotta alle microplastiche, attraverso una serie di azioni immateriali e una migliore infrastrutturazione dei servizi.

Il poco rispetto per l’ambiente è, infatti, ormai un’assidua, gravosa e intollerabile minaccia per l’ecosistema e per la salute umana. Per questo si rende necessaria anche una costante e articolata campagna a vantaggio della sostenibilità, che comporta anche risvolti etici e sociali e che richiede una convergenza di più fattori quali l’accessibilità e l’inclusione, la sicurezza e la salute, e anche la resilienza.

Da qui la nascita e la riprogrammazione del progetto, promosso dal comune di Calasetta, con il sostegno della Fondazione di Sardegna e della Ras – Regione Autonoma della Sardegna Assessorato P.I. BB. CC. e con il coordinamento organizzativo dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo. Tanti gli eventi in calendario, con iniziative a carattere culturale, approfondimenti tematici e il convegno aperto ai cittadini intervallati da iniziative volte a mettere in vetrina l’ambiente calasettano e a promuoverne il rispetto oltre che la valorizzazione.

Venerdì 1 settembre il primo evento in programma è strettamente legato alla bellezza dell’ambiente calasettano, grazie alla collaborazione dell’Ecoistituto Mediterraneo: a Spiaggia Grande ecco l’iniziativa – aperta anche e soprattutto ai bambini – ‘Buon vento e mare calmo’, che regalerà un’esplorazione con maschera, snorkel e monopinna da sirena o tritone, ma anche una breve esperienza gratuita di immersione subacquea.

Giornata ricca di appuntamenti quella di sabato 2 settembre. Bis con l’Ecoistituto Mediterraneo la mattina: in programma sia iniziative in spiaggia, con attività volte a sensibilizzare alla responsabilità individuale e ai comportamenti sostenibili, che in mare, con escursioni in canoa alla scoperta del paesaggio suggestivo che la costa calasettana regala. In serata al Museo MACC, in collaborazione con la Fondazione MACC, spazio al laboratorio per bambini e ragazzi ‘Secondo life – Ricicliamo la plastica monouso trasformandola in opera d’arte’, un’occasione per prendere davvero atto di quanta plastica monouso, uno dei fattori più impattanti nell’ambito dell’inquinamento globale, è presente nella nostra quotidianità, partendo da una comune bottiglia di plastica tagliata in tanti piccoli pezzettini, che diventeranno le tessere di un mosaico per realizzare un’opera d’arte ispirata alla collezione di arte astratto-concreta del museo MACC.

Il programma calasettano dedicato alla sostenibilità toccherà il suo culmine nell’evento della serata, presso la Torre Sabauda. Un focus sul ‘Pianeta oceano: la nostra esistenza dipende dal mare e il futuro del mare dipende da noi’, che avrà come protagonista Mariasole Bianco. Un viaggio alla scoperta degli abissi e poi in giro per il mondo a esplorare diversi ecosistemi: dalle foreste di mangrovie alla barriera corallina, dalle tartarughe allo squalo balena, passando per mante e delfini. Un itinerario che ripercorre i documentari fatti dalla divulgatrice scientifica per ‘Il Kilimangiaro’ ed esalta le meraviglie del mare, facendo luce sulle problematiche che minacciano la sua salute – dai cambiamenti climatici all’inquinamento, dalla sovrapesca alla perdita di biodiversità – ma sottolineando anche le soluzioni di cui disponiamo per cambiare rotta.

Domenica ecco l’11ª edizione di ‘Calasetta in bike’, promossa dalla Sulcis Bike Cross Country Carbonia. ll percorso sarà di circa 30 km, di media difficoltà e adatto a tutti, anche in considerazione della possibilità di tagliare i tratti più tecnici e rientrare prima alla base, riducendo quindi la lunghezza del percorso e rendendolo fruibile ai meno esperti. Ma la giornata prevede anche momenti musicali. Alle 20 alla Torre Sabauda si intraprenderà un ‘Viaggio verso l’America Latina’, che la band Dulce de Leche regalerà a cittadini calasettani e turisti, godendo in contemporanea della visione di un romantico tramonto. E presso la chiesa parrocchiale, alle 21.15, ecco il Festival Internazionale della Coralità, realizzato nell’ambito del Festival Internazionale Corale al Sole della Sardegna, con cori provenienti da Gran Bretagna, Norvegia e Svizzera. Per il festival anche una seconda tappa, martedì 5 alla Torre Sabauda, con il bis del collettivo norvegese, ma anche altri di provenienza austriaca e italiana.

Si proseguirà poi mercoledì 6 con il convegno ‘Salviamo le nostre spiagge’, nell’Aula Consiliare un incontro con la popolazione che prevede, dopo i saluti istituzionali dell’Amministrazione comunale, gli interventi di diversi esperti del settore ambientale, in particolare quello marino, quali il dott. Simone Simeone, ricercatore di geologia marina e sedimentologa del CNR, del dott. Mario Deriu, responsabile del Settore Difesa del suolo e delle coste della RAS Ambiente, e del dott. Gianfranco Sundas, Comandante della Capitaneria di Porto di Sant’Antioco.

La rassegna si concluderà nel fine settimana di sabato 16 e domenica 17 settembre con il progetto ‘Avventura in gommone con biologo marino’, studiato in collaborazione con Isula, che permetterà di promuovere il patrimonio naturalistico e la biodiversità marina dei fondali e delle coste del comune di Calasetta, con la possibilità per i partecipanti di fare un bagno in una delle cale più suggestive dell’isola.

«C’era necessità di creare questo evento, che tre anni fa era stato un punto di partenza nella direzione di una maggiore sensibilizzazione riguardo le tematiche ambientali e oggi è diventato un appuntamento importante per il paese e radicato nel panorama degli eventi estivi del Basso Sulcis spiega il vice sindaco e assessore delle Politiche ambientali del comune di Calasetta, Roberto Sinzu -. A Calasetta lo spiaggiamento della Posidonia Oceanica si ripete puntualmente ogni anno, e già su questo occorre un grande lavoro di educazione, per prendere atto che si tratta di un fenomeno naturale, inevitabile per le nostre spiagge, e quindi occorre una nuova visione d’insieme affinché si impari a rispettare l’habitat che si va a visitare. Questo e altro andremo a raccontare durante questi giorni 10 giorni di iniziativeconclude Roberto Sinzu -, realizzate grazie al contributo dell’Associazione Enti Locali, che voglio quindi ringraziare pubblicamente, e delle tante associazioni di educazione ambientale del territorio, che mettono a disposizione il loro tempo e il loro sapere per diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente.»

Ha riaperto oggi al pubblico l’ufficio postale di Narcao, in via Giardini. Sono terminati, infatti, i lavori di ristrutturazione della sede finalizzati ad accogliere, non appena saranno operativi, tutti i principali servizi della Pubblica Amministrazione grazie al progetto Polis – Casa dei Servizi Digitali, l’iniziativa ideata da Poste Italiane per promuovere la coesione economica, sociale e territoriale nei 7 mila comuni con meno di 15mila abitanti contribuendo al loro rilancio.

Nell’ambito degli interventi, si è proceduto a una completa riorganizzazione degli spazi finalizzata a ottimizzare la fruizione dell’ufficio con particolare attenzione al miglioramento del confort ambientale e alla facilitazione dell’accesso ai servizi. In quest’ottica, tra le altre opere, si inseriscono la nuova configurazione della linea di sportelleria, con altezze ribassate per agevolare tutti i segmenti di clientela e postazione di lavoro ergonomica per favorire una corretta postura, e la posa di un percorso in rilievo sul piano di calpestio per consentire alle persone con deficit visivi la piena autonomia negli spostamenti all’interno della sala al pubblico senza l’ausilio di assistenza.

La sede di Narcao è a disposizione dei cittadini con il consueto orario: dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.35 e il sabato dalle 8.20 alle 12.35.

 

Gli agenti della Polizia locale del comune di Carbonia nel mese di settembre effettuerà controlli sistematici su tutto il territorio comunale per verificare che siano rispettati i limiti di velocità da parte dei conducenti.
Le postazioni di controllo per il rilevamento della velocità saranno di volta in volta presegnalate, a norma di legge, dall’apposito segnale stradale di indicazione temporaneo ad alta visibilità, riproducente l’iscrizione “Polizia Municipale di Carbonia – Controllo elettronico della velocità”.
L’apparecchiatura tecnica per il rilevamento sarà impiegata con la presenza e sotto il costante controllo del personale appartenente al Comando di Polizia locale di Carbonia.
Allegato il calendario delle postazioni autovelox previste nel mese di settembre 2023.

E’ stata pubblicata la graduatoria generale provvisoria per l’assegnazione di 10 alloggi di proprietà AREA in locazione a canone convenzionato per almeno 8 anni con proprietà differita, ubicati nel comune di Carbonia in via Suor Anna Lucia.
La pubblicazione comprende:

– graduatoria generale provvisoria

– l’elenco delle domande ritenute inammissibili con indicazione delle relative motivazioni

Le graduatorie sono visionabili al seguente link:
Nelle graduatorie provvisorie i concorrenti che hanno conseguito lo stesso punteggio sono inseriti in ordine di presentazione delle domande. Nelle graduatorie definitive l’ordine tra i concorrenti a pari punti verrà determinato con sorteggio effettuato in un’apposita seduta pubblica di cui verrà data comunicazione mediante pubblicazione di un avviso nell’apposita sezione del sito web del Comune.
Entro 20 giorni dalla data della sua pubblicazione gli interessati possono presentare motivata opposizione indirizzata al Comune di Carbonia – Ufficio Politiche della Casa – Piazza Roma 1 – Carbonia.
Le opposizioni dovranno essere presentate, entro il 20 settembre 2023, all’Ufficio Protocollo Generale del comune di Carbonia, in Piazza Roma 1, o spedite con raccomandata con ricevuta di ritorno (A/R) o trasmesse al seguente indirizzo di Pec (Posta Elettronica Certificata) del comune di Carbonia: comcarbonia@pec.comcarbonia.org.
Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Politiche per la Casa  – Tel 0781/694232
Dott. Alessandro Porcina – Email: aporcina@comune.carbonia.su.it;
Dott.ssa Iasmine Nieddu – Email: inieddu@comune.carbonia.ca.it

Volge al termine il XV Torneo Città di Carbonia di tennis che ha visto la partecipazione di alcuni dei migliori giocatori della Sardegna. Giovedì le semifinali vedranno sfidarsi in campo maschile Diego Pinna (TC Cagliari) con Mauro Testa (TC Decimo) e Dario Nicolini (TC Decimo) con Riccardo Ciulli (TC Cagliari); in campo femminile Alessandra Pezzulla (TC Decimo) con Sara Farci (TC Decimo) e Francesca Mostallino (TC Cagliari) con Maria Panariello (Sporting Quartu).
Venerdì 1 settembre, a partire dalle 19.00, si giocheranno tutte le finali.

Terza serata per il 38° festival “Ai Confini tra Sardegna e Jazz”, in corso a Sant’Anna Arresi fino al 2 settembre, organizzato dall’associazione culturale Punta Giara, sotto l’ insegna “Tra Musica e Musica – (B-side)”, volta all’autenticità e l’originalità del “B-side” a cui si ispira il ricco e eterogeneo cartellone.

La musica inizia come sempre alle 21.00 in Piazza del Nuraghe, con un concerto targato We Insist! Records, etichetta discografica indipendente che collabora da anni con il festival, e alla quale, in questa edizione, sono affidati tutti i concerti di apertura di piazza del Nuraghe. Aprono questa terza serata Andrea Grossi Blend 3 & Beatrice Arrigoni.

Sul palco insieme ad Andrea Grossi (contrabbasso, composizioni) e Beatrice Arrigoni (voce), Manuel Caliumi (sax contralto) e Michele Bonifati (chitarra elettrica).

Secondo set alle 21,30 con Clairvoyancetrio guidato da Silvia Corda (piano, toy-piano), con Adriano Orrù (contrabbasso) e Gianni Mimmo (sax soprano).

Chiusura di serata alle 22.00 con Gavino Murgia (sax soprano, alto, baritono, voce, launeddas), Luciano Biondini e Patrice Heral (batteria, percussioni), che portano in scena L’Ultima Mattanza” opera consegnata alle tracce dell’omonimo album nel 2014 (Quinton Records), ispirata alle vicende e alle suggestioni delle tonnare di Carloforte e al rischio della fine definitiva di questa tradizione.

Per tutta la durata del festival sarà visitabile la mostra “Note a Margine” di Luciano Rossetti, fotografo bergamasco classe 1959.

 

Dopo il grande successo dei concerti precedenti, cala il sipario sulla rassegna concertistica ARTango&Jazz Festival, organizzata dall’associazione Anton Stadler, sotto la direzione artistica di Fabio Furia, bandoneonista e compositore.

Il 2 settembre è in programma un evento originalissimo e straordinario in sinergia tra musica e territorio. Ad Iglesias, presso il suggestivo scenario di particolare pregio architettonico di Pozzo Sella nella Miniera di Monteponi, alle ore 21.00, andrà in scena il concerto di punta della stagione 2023: “Le otto stagioni. Vivaldi e Piazzolla”. Ad interpretare “Le otto stagioni” saranno due prestigiosi solisti: il bandoneonista Fabio Furia e il violinista Ettore Pellegrino accompagnatidall’Orchestra Anton Stadler.

L’evento, inizialmente previsto nell’eclatante piazzale della Grotta Santa Barbara, ha subito un cambio di location a causa dell’allerta meteo per il forte vento.

Sarà un’occasione unica per visitare uno dei luoghi più emblematici della storia mineraria del Sulcis Iglesiente, testimonianza del patrimonio di archeologia industriale mineraria.

Il concerto prevede l’esecuzione alternata delle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi (1725) e delle Cuatro Estaciones Porteñas di Astor Piazzolla (1965-1970).

 

Altra conferma tra i fuoriquota nel nuovo Carbonia 2023/2024. Andrea Sedda, difensore classe 2003 (compirà vent’anni il prossimo 23 ottobre), reduce da un infortunio, ha pienamente recuperato e sta svolgendo con i compagni la preparazione precampionato sotto la guida del nuovo tecnico Maurizio Ollargiu.

Dopo il ritardo iniziale che ha determinato la rinuncia alla Coppa Italia, la nuova squadra biancoblù sta prendendo forma e gli allenamenti procedono a ritmi serrati in vista dell’inizio del campionato, previsto domenica 10 settembre. Il calendario verrà presentato venerdì 1 settembre, alle 18.00, nel corso di una cerimonia in programma all’Hotel Mistral 2, in via XX Settembre 34, a Oristano.

 

Ultimo appuntamento con “Nottinsieme”, nelle vie del centro cittadino di Carbonia, dopo le prime otto serate, svoltesi il 5, 12, 19, 26 luglio, 2, 9, 16 e 23 agosto. L’iniziativa è organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio e il contributo economico del comune di Carbonia.
Schiuma Party colorato, animazione per bambini, trenino, musica live, balli di gruppo con Ezio e l’esibizione di arti marziali, saranno il pezzo forte della serata odierna.