Agricoltura

La Presidenza della Regione ha modificato il 4° provvedimento attuativo del Programma straordinario di eradicazione della peste suina africana.

Cinghiale 116 copia

La Presidenza della Regione ha ulteriormente modificato il quarto provvedimento attuativo del Programma straordinario di eradicazione della peste suina africana (PSA) 2015-2017, relativo alle popolazioni di cinghiali selvatici ed allevati.

La modifica riguarda, in particolare, la proroga, per l’anno 2016, del termine del 1° giugno previsto nei seguenti articoli:
art. 2 anagrafe dei cacciatori, banca dati Aziende Agrituristico Venatorie, zone in concessione per l’esercizio della caccia autogestita, allevamenti di cinghiali;
art. 3 divieti e obblighi dei cacciatori in tutto il territorio regionale;
art. 5 macroareali infetti da peste suina africana.

La proroga è stata concessa per consentire un più agevole adempimento degli obblighi, nell’ottica di una gestione efficiente dei provvedimenti di autorizzazione in deroga. Il nuovo termine è fissato per il 27 giugno 2016.

Il provvedimento mira ad assicurare la sorveglianza epidemiologica sui cinghiali e a regolamentare la caccia a questi animali nelle aree di vincolo per PSA.

Comments

comments

Leave a Reply