Libri

“Il mentore”, il nuovo libro di Rita Carla Francesca Monticelli.

A Londra si consuma una vendetta vecchia di vent’anni

Dopo la fortunata serie di fantascienza “Deserto rosso”, ambientata su Marte, grazie alla quale è stata indicata da Wired Magazine come una dei dieci migliori autori indipendenti italiani e che le è valsa la partecipazione come ospite al XXVIII Salone Internazionale del Libro di Torino, Rita Carla Francesca Monticelli ritorna con un nuovo romanzo, “Il mentore”. Il libro è disponibile in formato e-book dal 21 maggio 2014 sui principali retailer a partire da 2,69 euro e in edizione cartacea dal 17 giugno 2014 (7,99 euro).

Ambientato nella Londra odierna, “Il mentore” ha come protagonista il quasi cinquantenne detective Eric Shaw, caposquadra della sezione scientifica di Scotland Yard, che si trova ad affrontare un periodo cruciale della propria vita. L’eccessiva dedizione al lavoro ha già causato il fallimento del suo matrimonio e l’ha trasformato in un poliziotto pronto a infrangere più di una regola pur di soddisfare la sua ossessione di assicurare i criminali alla giustizia. Il suo già precario equilibrio viene minato da una criminologa della sua squadra, molto più giovane di lui, Adele Pennington, per cui prova dei sentimenti che lui stesso considera inappropriati vista la differenza d’età, e da una serie di delitti sui quali indaga insieme alla figlioccia Miriam Leroux, detective della omicidi. Essi mostrano delle somiglianze con un caso irrisolto del 1994, nell’ambito del quale lo stesso Eric aveva tratto in salvo da una scena del crimine una bambina di sette anni, unica testimone del massacro della propria famiglia.

“Il mentore” non è però un romanzo poliziesco con lo scopo primario di individuare l’identità dell’assassino, bensì si concentra sull’osservare come il protagonista decide di reagire di fronte a tale scoperta. In un gioco d’inganni in cui le informazioni in possesso del protagonista e del lettore non corrispondono, quest’ultimo verrà catapultato nella Londra dei nostri giorni e finirà per chiedersi quale sia veramente il confine tra il bene e il male.

Nata a Carbonia nel 1974, Rita Carla Francesca Monticelli vive a Cagliari dal 1993, dove lavora come scrittrice, traduttrice scientifica e letteraria, e web copywriter freelance. Laureata in Scienze Biologiche nel 1998, ha ricoperto da allora il ruolo di ricercatrice, tutor e assistente di ecologia presso il Dipartimento di Biologia Animale ed Ecologia dell’Università degli Studi di Cagliari fino al 2004, anno in cui ha fondato la sua ditta Anakina Web. Nell’ambito di questa azienda gestisce le sue attuali attività di scrittura creativa e traduzione.

Dal 2009 si occupa di narrativa. Nel 2011 ha completato la scrittura del suo primo romanzo originale di fantascienza, “L’isola di Gaia”, e nel marzo 2012 ha pubblicato “La morte è soltanto il principio”, romanzo fantasy di argomento egiziano, ispirato al film “La Mummia”.

Tra il 2012 e il 2013 ha scritto la serie di fantascienza “Deserto rosso”, costituita da quattro volumi, disponibili sia separatamente in e-book che come volume unico anche in cartaceo.

“Il mentore” è il suo sesto libro. Nel 2014 uscirà anche il suo prossimo romanzo: “L’isola di Gaia” (fantascienza).

Appassionata di fantascienza e soprattutto dell’universo di Star Wars, è conosciuta nel web italiano con il suo nickname Anakina.

Dal 2012 ha una sua rubrica, intitolata “Life On Mars?”, dedicata al rapporto tra fantascienza e spiritualità nel podcast FantaScientificast. Dal 2013 è una rappresentante ufficiale italiana dell’associazione internazionale Mars Initiative.

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply