Sanità

I capigruppo del Consiglio regionale hanno incontrato una delegazione di lavoratori e rappresentanti sindacali dell’Aias.

«Siamo tutti impegnati a verificare, entro le prossime 72 ore, la fattibilità di un percorso tecnico amministrativo che ci consenta di fronteggiare l’emergenza e di pagare gli stipendi, assicurando nello stesso tempo la continuità del servizio.»

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Michele Pais al termine di un incontro con una delegazione di lavoratori e sindacalisti Aias al quale hanno partecipato il vice presidente della Regione Alessandra Zedda, l’assessore della Sanità Mario Nieddu ed i capigruppo.

Michele Pais ha però sottolineato che, per assicurare l’efficacia dell’intervento straordinario, occorre la collaborazione di Aias che, nella sua qualità di datore di lavoro, dovrà fornire in tempi rapidissimi tutta la documentazione necessaria.

I lavoratori ed i rappresentanti sindacali, dopo aver ripercorso i sintesi i passaggi principali della vicenda, hanno fatto appello alle istituzioni regionali perché risolvano, anche se in modo emergenziale, una situazione diventata pesantissima, che costringe tante famiglie in attesa di uno stipendio interno da ben 207 giorni, ad una sofferenza intollerabile.

Nel corso dell’incontro, hanno preso la parola anche i capigruppo del Pd Gianfranco Ganau, di Leu Daniele Cocco, del M5S Desirè Manca e del Psd’Az Franco Mula, oltre ai consiglieri Francesco Agus dei Progressisti, Michele Ennas della Lega e Piero Comandini del Pd.

Comments

comments

Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply