4 December, 2021
HomeRegioneTributi localiAnche quest’anno è possibile destinare il “5 per mille” dell’imposta sul reddito (IRPEF) al proprio Comune di residenza.

Anche quest’anno è possibile destinare il “5 per mille” dell’imposta sul reddito (IRPEF) al proprio Comune di residenza.

Municipio Carbonia 1 copia

Anche quest’anno è possibile devolvere il “5 per mille” dell’imposta sul reddito (IRPEF) al proprio Comune di residenza, che utilizzerà i fondi per diversi progetti sociali.

«Destinare il “5 per mille” alle attività sociali svolte dal comune di Carbonia – si legge in una nota – è facilissimo. Basta firmare nel riquadro che riporta la scritta “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente” che si trova in tutti i modelli per la dichiarazione dei redditi (Modello 730, Modello unico, CUD).

Questa operazione è molto semplice, ma chi dovesse incontrare difficoltà può chiedere aiuto ai CAAF (Centri di Assistenza Fiscale), al commercialista o agli uffici dei Servizi Sociali.

Il “5 per mille” non rappresenta un onere in più per i contribuenti, non è una tassa aggiuntiva. In mancanza di una scelta, infatti, si verserà allo Stato la medesima somma. Con la nostra firma sulla dichiarazione dei redditi, invece, possiamo scegliere di destinare una quota di imposte, che devono comunque essere versate, per le finalità di carattere sociale del nostro Comune. Con un piccolo gesto il “5 per mille” rimarrà così alla nostra comunità.

Il “5 per mille” non sostituisce, ma si aggiunge all’8 per mille, le due scelte non sono alternative fra loro e possono essere espresse entrambe.»

FOLLOW US ON:
Le risorse disponibi
Si è svolto stamane

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT