4 December, 2022
HomePoliticaTore Piana (Italia Unica Sardegna): «Consiglio regionale, poche leggi, di cui il 50% impugnate dal Governo».

Tore Piana (Italia Unica Sardegna): «Consiglio regionale, poche leggi, di cui il 50% impugnate dal Governo».

[bing_translator]

Dure critiche di Tore Piana, coordinatore regionale di Italia Unica Sardegna, al Consiglio regionale: «Poche leggi, di cui il 50% impugnate dal Governo».

«I numeri parlano chiaro – denuncia Tore Piana -: nel 2016, sino al 30 agosto, si sono fatte 20 leggi e di queste ben 8 sono state impugnate da parte del Governo. Si deve tenere in considerazione che una buona parte di queste sono costituite da leggi finanziarie obbligatorie,  perché si tratta di bilanci, finanziarie e variazioni in corso d’opera, altre proroghe di commissariamenti vari ( ASL e Consorzi). Questo dimostra la scarsissima produttività del Consiglio regionale.»

Tore Piana elenca le leggi regionali impugnate:

L.R. 5  bilancio 2016

L.R. 6 sempre mod Bilancio 2016

L.R. 8 Finanziaria 2016

L.R. 12 disposizioni in materia di LL.PP.

L.R. 13 proroga commissari ASL

L.R. 14 trasferimento personale EE.LL

L.R. 15 composizione consiglio Autonomie Locali

L.R. 16 modifiche alla L.R. 8  Legge forestale

«Se si considera l’esiguo numero delle leggi approvate dal Consiglio regionale si può considerare una vera disfatta – aggiunge Tore Piana – il penultimo Consiglio dei ministri il numero 125 ha deliberato l’impugnativa di ben 5 leggi della Sardegna. Certamente in una situazione di disastro amministrativo di questa maggioranza PD a guida del del presidente Pigliaru la Sardegna continua a perdere peso politico decisionale, vedasi la situazione nella gestione dei trasporti, della Sanità, della campagna antincendi, della crisi dell’agricoltura, delle bonifiche ai siti Industriali che non decollano, alle numerose incompiute che ancora esistono in Sardegna.»

«Se la Sardegna e la sua classe politica non avranno un sussulto di orgoglio nei prossimi mesi – conclude Tore Piana -, ci allontaneremo sempre più dall’Europa per andare verso un’economia povera ed del Nord Africa.»

Palazzo del Consiglio regionale 3 copia

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Michele Cossa (Rifor
Ad Iglesias e a Sant

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT