15 May, 2021
HomeTurismoSono 51 le manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico che riceveranno i contributi della Regione Sardegna per il 2016.

Sono 51 le manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico che riceveranno i contributi della Regione Sardegna per il 2016.

[bing_translator]

Sant'Efisio

L’assessorato regionale del Turismo, artigianato e commercio ha pubblicato l’elenco dei beneficiari relativo all’avviso per richiedere i contributi destinati a manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico – primo intervento. I destinatari dei contributi sono complessivamente 51, per un totale di 2.793.740,00 euro.

La manifestazione che ha ottenuto il contributo più cospicuo è la CCCLX Festa di Sant’Efisio, 272.550,00 euro; seguono, nell’ordine: LXVV edizione della Cavalcata sarda di Sassari, 177.750,00 euro; Sa Sartiglia di Oristano, 145.360,00 euro; Festa del Redentore di Nuoro, 136.275,00 euro; Discesa dei Candelieri di Sassari, 106.650,00 euro; Festa di San Simplicio di Olbia, 94.510,00 euro; Autunno in Barbagia, 120.000,00 euro; Festa di San Costantino Ardia di Sedilio, 72.680,00 euro; XLIX Mostra dell’artigianato Tessingiu di Samugheo, 70.000,00 euro; LV Fiera dell’artigianato artistico e del tappeto della Sardegna di Mogoro, 70.000,00 euro; Girotonno di Carloforte, 60.000 euro. Tra i destinatari ci sono i grandi festival di musica, tra i quali “Ai Confini tra Sardegna e Jazz” e “Narcao Blues”, 50.000,00 euro a testa; e, infine, per quanto riguarda il Sulcis Iglesiente, il comune di Iglesias e il comune di Sant’Antioco, rispettivamente per i Riti della Settimana Santa e la DCLVII Sagra di Sant’Antioco Martire, patrono della Sardegna, 27.255,00 euro a testa.
L’assessorato ha inoltre approvato la modulistica inerente la rendicontazione.

 

 

FOLLOW US ON:
Da oggi con l’app
In un incontro svolt

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT