7 July, 2022
HomeCulturaStoriaIl 25 gennaio, per “Il Giorno della Memoria”, al Teatro Centrale di Carbonia il Crogiuolo propone “In un cielo di stelle gialle… bianche farfalle”.

Il 25 gennaio, per “Il Giorno della Memoria”, al Teatro Centrale di Carbonia il Crogiuolo propone “In un cielo di stelle gialle… bianche farfalle”.

[bing_translator]

In occasione delle commemorazioni per il Giorno della Memoria, il 25 gennaio 2017, il Teatro Centrale di Carbonia ospiterà la rappresentazione teatrale “In un cielo di stelle gialle… bianche farfalle” del Crogiuolo, Centro di Intervento Teatrale, diretto da Mario Faticoni (Teatro dell’Arco).

Il primo spettacolo è previsto per le ore 10, il secondo per le 11.30. Lo spettacolo è gratuito e parteciperanno alcune classi degli Istituti Superiori.

Testo e regia di Rita Atzeri. Interpreti: Marta Gessa e Antonio Luciano.

Organizza il Teatro del Sottosuolo in collaborazione con il comune di Carbonia.

«Ad essere raccontate, con la semplicità del teatro di narrazione e l’ausilio di musiche e oggetti, le vicende di bambini e bambine, che in un’Europa dilaniata dalle leggi razziali, vissero sulla propria pelle l’orrore della deportazione.

Siamo nel 1938, in Italia per volere del fascismo, nella Germania di Hitler, nelle occupate Francia e Polonia, le leggi razziali tolgono agli ebrei tutti i diritti: lavorare, andare a scuola, essere curati, entrare in un parco pubblico per i protagonisti del nostro racconto diventano un lontano ricordo.

Rabbia, paura, speranza, rassegnazione, lotta e resistenza vengono raccontate in questo spettacolo.

Il Racconto è la forma di Resistenza che abbiamo il dovere di compiere, il racconto è il testimone da passare ai giovanissimi spettatori perché il passato non ritorni né si ripeta.»

Venerdì 27 gennaio
Settimana di lavoro

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT