7 October, 2022
HomeAgricolturaNurri è la prima tappa dell’itinerario dei formaggi del progetto di internazionalizzazione portato avanti da Legacoop.

Nurri è la prima tappa dell’itinerario dei formaggi del progetto di internazionalizzazione portato avanti da Legacoop.

[bing_translator]

Il viaggio alla scoperta del formaggio passa da Nurri. Alla periferia del paese c’è la Coop Unione Pastori, cuore pulsante della trasformazione del latte costituita da 600 associati. Il centro dove nasce il pecorino romano, 180quintali in un anno (150mila Forme), lavora quotidianamente 100mila litri al giorno (12 milioni di latte ovino e 1 milione di latte caprino) è la prima tappa dell’itinerario dei formaggi del progetto di internazionalizzazione portato avanti da Legacoop. A fare da guida ai buyers arrivati dall’Europa e non solo, Salvatore Pala, presidente della coop che passo passo ha illustrato le diverse fasi che caratterizzano la filiera del latte e del formaggio. Dal laboratorio chimico biologico utilizzato quotidianamente per analizzare il latte che arriva dai diversi centri raccolta, alla sala di lavorazione continuando con le diverse sale (conservazione e salatura). Senza dimenticare la cassaforte dove viene conservato il formaggio dato in pegno alle banche (il cosiddetto pegno rotativo) per superare le criticità che si presentano nei periodi di crisi e il formaggio Halal, prodotto secondo tradizione islamica e certificato dall’Imam.

Il punto di partenza per una crescita e una diffusione sempre più importante del pecorino romano. Il tutto attraverso il rafforzamento di una rete che porti i prodotti della Sardegna anche oltre oceano. «Per noi questo progetto è un’occasione importante per affrontare nuovi mercati – spiega Salvatore Pala -. Si sta iniziando ma pensiamo sia una sfida importante per il nostro settore. Anche alla luce del costante impegno che da parte nostra viene profuso».

Questo il programma di domani. La strada dei formaggi inizia alle 9.00 con la visita alla Coop Cao Formaggi di Oristano, e prosegue poi alle 15.00 con la visita alla cooperativa di Macomer Lacesa. La via dei vini prevede alle 10.00 la visita alla Cantina sociale di Oliena e alle 15 l’incontro alla Cantina sociale di Gallura. Il tour del turismo inizia alle 9.30 con  incontro ed escursione alla cooperativa Turistica Sinis, per proseguire alla volta di Alghero con la cooperativa Aconthus.

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
La Giunta regionale
Dal 9 marzo un ciclo

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT