20 September, 2021
HomeCronacaLa scorsa notte i carabinieri della Compagnia di Cagliari hanno arrestato due giovani in flagranza di reato per furto con destrezza, porto abusivo di coltello e resistenza a pubblico ufficiale.

La scorsa notte i carabinieri della Compagnia di Cagliari hanno arrestato due giovani in flagranza di reato per furto con destrezza, porto abusivo di coltello e resistenza a pubblico ufficiale.

[bing_translator]

La scorsa notte i carabinieri della Compagnia di Cagliari hanno arrestato due giovani in flagranza di reato per furto con destrezza, porto abusivo di coltello e resistenza a pubblico ufficiale, nel corso dei servizi di controllo del territorio del capoluogo, per lo più finalizzati al contrasto dei reati predatori su strada.

In particolare, poco dopo la mezzanotte, a Cagliari, militari del dipendente NORM Aliquota radiomobile hanno arrestato nella flagranza dei reati di furto con destrezza e resistenza a pubblico ufficiale, C.A., nato in Gambia, classe 2000, residente a Capoterra, disoccupato ed incensurato. Il giovane, alle 2.00, in piazza San Sepolcro, approfittando della distrazione di un turista (classe 1993, di Tortolì), si è impossessato della sua borsa asportando dall’interno della stessa poco meno di 50 euro, per poi darsi alla fuga. L’uomo è stato bloccato poco dopo dai carabinieri, intervenuti su segnalazione del 112. Al fine di sottrarsi al controllo, ha strattonato con violenza i militari, venendo pertanto arrestato. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito e ristretto presso le camere di sicurezza di via Nuoro, in attesa del rito direttissimo.

Intorno alle 5.00, a Cagliari, militari della stazione di Pirri hanno arrestato, nella flagranza di reato, G.C., pizzaiolo, classe 1984, di Cagliari, con precedenti. L’uomo circa 90 minuti prima, notato da militari impegnati nei pressi di un noto luogo di spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltello tipo “pattadese” della lunghezza di 20 centimetri, dei quali 9 centimetri di lama. Lo stesso, al fine di ostacolare le operazioni di controllo, ha spintonato, minacciato ed oltraggiato i militari che, pertanto, lo hanno arrestato. L’arma è stata sottoposta a sequestro. Arrestato, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato condotto direttamente presso il tribunale di Cagliari, in attesa del rito direttissimo.

FOLLOW US ON:
Anche in Sardegna Co
Edoardo Tocco (FI):

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT