22 June, 2021
Home2021Aprile (Page 18)

È operativo da oggi a Ussana il nuovo Centro di Distribuzione Postale. La sede, situata in via Monastir 26, con una superficie interna di 470 mq ed un piazzale esterno di circa 750 mq, è stata progettata e realizzata soprattutto in modo funzionale relativamente al “Joint Delivery”, il Modello di Recapito introdotto sull’intero bacino territoriale della provincia che garantisce la consegna della corrispondenza e pacchi anche al pomeriggio e il sabato. Il nuovo Centro dispone di attrezzature di ultima generazione che permettono soprattutto di ottimizzare il lavoro degli addetti. Di nuova concezione gli strumenti di lavoro, quali i carrelli per la movimentazione interna della posta, le bilance e i casellari, che permettono ai portalettere di ordinare e gestire la corrispondenza con più velocità.
Responsabile pro tempore del Nuovo Centro di Distribuzione, per la temporanea assenza della direttrice Melania Aru, è Andrea Sitzia, 40 anni, in Poste Italiane da 19 anni, attuale direttore del centro di Distribuzione di Assemini, e prima ancora, responsabile del sito di Alghero.
«Nel nuovo sitoprecisa Andrea Sitzia che ha accorpato le sedi di Monastir, Serrenti e Dolianova, sono applicati 18 addetti tra portalettere ed operatori interni. Inoltre, sono state adottate tutte le misure per lavorare in sicurezza. Interventi di igienizzazione e sanificazione della sede e dei mezzi aziendali. Tutti i dipendenti sono stati dotati, compresi gli addetti alle lavorazioni interne, di mascherine giornaliere, guanti monouso e gel detergenti per le mani.»
«I volumi che il nuovo Centro di Recapito sarà chiamato a gestirecontinua il responsabilesono molto importanti poiché il bacino territoriale di riferimento, suddiviso in 13 zone di recapito, oltre a Monastir ha competenza su altri 11 comuni: Ussana, Barrali, San Sperate, Dolianova, Donori, Serdiana, Soleminis, Serrenti, Nuraminis, Pimentel, Samatzai
Il nuovo Centro di Distribuzione di via Monastir ha a disposizione un parco mezzi che comprende 7 Scooter, 2 Auto, 3 Tricicli Endotermici, 1 Mezzo furgonato con i quali  quotidianamente i portalettere raggiungono circa 45.000 abitanti in oltre 21.000 punti di recapito tra abitazioni private ed aziende.
Tutti i portalettere sono dotati di palmare e con i loro terminali potranno gestire la corrispondenza ordinaria e a firma in maniera veloce e tracciata portando a domicilio una serie di servizi postali e di pagamento sia per i privati che per i professionisti. Infatti, il destinatario della corrispondenza può pagare da casa o dal posto di lavoro, nello stesso momento in cui avviene la consegna della posta o del pacco, tramite carta Postamat, Postepay o utilizzando le carte di debito del circuito Cirrus/Maestro.

I vigili del fuoco del comando di Cagliari sono intervenuti questa mattina per una richiesta di soccorso, per la perdita di GPL da un’autocisterna, in via Emilio Lussu, a Sant’Antioco. Sul posto sono intervenute una squadra dei vigili del fuoco dal distaccamento di Carbonia, una dalla centrale di Cagliari e la squadra NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) specializzata nella gestione di questa tipologia d’intervento, la zona è stata evacuata in via precauzionale.
Presente per il coordinamento, il funzionario di guardia dei vigili del fuoco. Il Nucleo travasi dal comando di Sassari è arrivato sul posto per la definitiva messa in sicurezza del mezzo.
Terminato il travaso, viene bruciato in maniera controllata il residuo gassoso dalle tubazioni utilizzate.

Nell’intervento hanno collaborato attivamente i carabinieri per il controllo degli accessi all’area e quanto di loro competenza.

Nuova impennata dei contagi da Covid-19 in Sardegna, 502 in 24 ore, su 5.350 test eseguiti (9,38%). Salgono a 50.245 i casi di positività dall’inizio dell’emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.109.115 tamponi.
Si registrano 8 nuovi decessi (1.293 in tutto). Sono 350 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+10), 57 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 17.273 e i guariti sono complessivamente 31.272 (+180).
Sul territorio, dei 50.245 casi positivi complessivamente accertati, 12.882 (+167) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.641 (+85) nel Sud Sardegna, 4.359 (+36) a Oristano, 9.955 (+116) a Nuoro, 15.408 (+98) a Sassari.

Ieri i carabineri di Giba sono riusciti a risalire all’autore di una delle tante truffe online che, in tempi di pandemia e di restrizioni alla possibilità di circolare per i cittadini, stanno tempestando coloro che si avventurino in acquisti azzardati su piattaforme web. Nello scorso mese di febbraio un uomo aveva posto in vendita su un sito online un amplificatore stereo, modello “Quad303”, al formidabile prezzo di 125 euro. Un pensionato 70enne, originario di Isili, residente a Cagliari, ma di fatto domiciliato a Sant’Anna Arresi, aveva abboccato alla richiesta, effettuato un bonifico sulla carta Postepay indicata dal venditore, senza poter mai ricevere l’oggetto. Non solo, una volta accreditato il danaro sulla card, questa è stata immediatamente svuotata dal denunciato che è sparito altresì dal sito web, naturalmente senza aver spedito quanto contrattato.

I carabinieri sono riusciti a risalire all’autore dell’inserzione con la collaborazione dell’amministrazione delle Poste e da una serie di verifiche sul reale utilizzatore dell’utenza telefonica utilizzata per i contatti con il truffato. L’uomo identificato e denunciato dai carabinieri è un 34enne di Taranto non nuovo a simili imprese.

E’ un Carbonia con molte novità, rispetto a quello sceso in campo inizialmente tre giorni fa contro il Cassino, quello annunciato da Marco Mariotti per la partita in programma questo pomeriggio al Comunale “Peppino Sau” di Usini, contro il Latte Dolce Sassari di Fabio Fossati. Fischio d’inizio ore 16.00

In campo dal 1′ Marco Russu  (tornato in campo domenica scorsa nella ripresa dopo una lunga assenza per infortunio), Tamirr Berman, Lorenzo Isaia, Nicolò Agostinelli e Moussa Soumare (al rientro dopo una prolungata assenza per scelta). In panchina ben 8 fuoriquota su 9 (con il nono, Emmanuel Odianose, classe 1998, anche lui al rientro dopo una lunga assenza). C’è anche Joseph Tetteh, anche lui assente per scelta da oltre un mese.

Il Latte Dolce arriva a questo derby rinfrancato nel morale dall’impresa compiuta quattro giorni fa sul campo del Latina e desideroso di confermare la ripresa, anche per riscattare la sconfitta subita alla vigilia di Natale nel derby di andata, a Giba, deciso al 95′ da un calcio di rigore procurato e trasformato da Emmanuel Odianose, dopo il 2 a 2 raggiunto dalla squadra allora allenata da Stefano Udassi, con Fabrizio Roberti, autore di una doppietta, due settimane dopo passato al Trastevere. In panchina il tecnico sassarese porta solo tre fuoriquota.

Latte Dolce Sassari: Urbietis, Mukay, Pertica, Cabeccia, Bianchi, Antonelli, Kone, Pisanu, Scotto, Cali, Palmas. A disposizione: Garau, Arzu, Piga, Scanu, Patacchiola, Sartor, Marcangeli, Grassi, Pulina. All. Fabio Fossati.

Carbonia: Manis, Mastino, Soumare, Berman, Cestaro, Russu, Palombi, Isaia, Cappai, Piredda, Agostinelli. A disposizione: Bigotti, Fredrich, Serra, Piras, Tetteh, Odianose, Piscedda, Salvaterra, Cannas. All. Gianni Maricca (Marco Mariotti squalificato).

Arbitro: Fabio Rosario Luongo di Napoli

Assistenti di linea: Matteo Franzoni di Lovere ed Antonio Minieri di Treviglio.

E’ passato già un anno da quando lo chef sulcitano Manuele Fanutza (conosciuto per i suoi successi a Expo 2015 dove ha​ rappresentato la cucina sarda o i tour in Belgio e Brasile e una seguitissima partecipazione a Cuochi d’ Italia con Alessandro Borghese) ha lanciato sul mercato isolano il suo sushi sardo in cui la tecnica di lavorazione orientale si sposa ed accoglie ingredienti di eccellenza agroalimentare sarda.

Alla base di riso ( ovviamente sardo) in base alle stagioni​ di alternano prodotti come il carciofo spinoso di Masainas, il guanciale di Desulo, la pesca di San Sperate, il gran Anglona​, le noci di Nuxis o ancora un’ altra grande eccellenza sarda come il tonno dell’ isola di San Pietro.

“Era appena iniziato il lockdown generale e il tempo libero a disposizione era tanto, ma anche con il ristorante chiuso non riesco a stare lontano dai fornelli e lì in cucina ho provato questo esperimento , il risultato mi ha subito soddisfatto e così quando abbiamo potuto riaprire ho voluto proporlo ai clienti che hanno confermato la mia impressione iniziale dimostrando grande apprezzamentoha detto Manuele Fanutza -. Qualche giorno fa sono stato contattato da​ un importante emittente televisiva che propone programmi​ sulla cucina che vorrebbe dedicare due puntate al prodotto. Ovviamente per me sarebbe un grande onore portare ancora fuori dalla nostra Regione i nostri prodotti agroalimentari ha concluso Manuele Fanutza -, questa volta in una forma differente ma che assicuro molto golosa.”

Una casalinga 37enne di Giba è stata denunciata a piede libero dai carabinieri della locale stazione, per omissione di soccorso stradale. I militari hanno appurato che la stessa, due giorni fa, intorno a mezzogiorno, mentre percorreva la strada statale 195 di Giba, a bordo del proprio autoveicolo Fiat Punto in direzione di Masainas, aveva urtato con lo specchietto retrovisore destro una bicicletta condotta, nel medesimo senso di marcia, da un 73enne, pensionato di Masainas. Dopo aver cagionato il sinistro con la propria maldestra traiettoria, la donna si era allontanata dal luogo dell’incidente senza prestare soccorso all’anziano che, a seguito dell’urto, era caduto rovinosamente a terra, venendo poi soccorso da un passante e trasportato quindi dal 118 presso l’ospedale “Sirai” di Carbonia, dove è stato riscontrato come nella caduta egli si fosse rotto la gamba sinistra. All’identificazione della giovane donna si è giunti attraverso una serie di verifiche sulle telecamere di sorveglianza che coprono il percorso da lei seguito, che hanno consentito di verificare tempi e itinerari di percorrenza dell’auto che aveva causato la caduta dell’anziano.

Sono in programma questo pomeriggio, le partite della nona giornata di ritorno del girone G del campionato di serie D. Il Carbonia di Marco Mariotti sarà di scena a Usini (dirige Fabio Rosario Luongo di Napoli, assistenti di linea Matteo Franzoni di Lovere ed Antonio Minieri di Treviglio), contro il Latte Dolce di Fabio Fossati, reduce dall’impresa sul campo del Latina (la squadra laziale, terza in classifica, dopo le dimissioni di Salvatore Ciullo ha richiamato in panchina Raffaele Scudieri). Nella lista dei convocati tornano Emmanuel Odianose, Joseph Tetteh, Moussa Soumarè e Gabriele Piras, ma rispetto a tre giorni fa non ci sono Matteo Bagaglini, Cristian Stivaletta, Matteo Moro e Lorenzo Costa. Sono indisponibili per infortunio anche Werther Carboni e Ador Gjuci. Nella partita del girone d’andata, disputata al campo Comunale di Giba, il Carbonia si impose sulla squadra allora allenata da Stefano Udassi, per 3 a 2, con goal di Riccardo Cestaro, Roberto Cappai ed Emmanuel Momo Odianose, doppietta di Fabrizio Roberti, passato al Trastevere ad inizio anno, per il Latte Dolce. La squadra sassarese era una delle grandi favorite della vigilia del campionato ma non è riuscita a confermare i pronostici, ed oggi è alla caccia di punti per evitare di farsi risucchiare nella zona calda della classifica. La squadra mineraria è la grande rivelazione della stagione, sesta in classifica, prima tra le sei squadre sarde del girone G. Il rinvio di numerose partite a causa dei contagi da Coronavirus, ha portato la Lega nazionale dilettanti a sospendere il campionato per due settimane, dal 25 aprile al 2 maggio, per consentire lo svolgimento dei recuperi. Il Carbonia giocherà la partita interna con il Team Nuova Florida (rinviata alla 4ª giornata del girone di ritorno per casi di positività tra i calciatori della squadra laziale), mercoledì 28 aprile.

ì

 

Si è spento ieri sera, a Portoscuso, Renzo Sanna, 90 anni (era nato il 10 agosto 1930), per oltre 40 anni il “maestro” di intere generazioni. E’ stato assessore della Pubblica istruzione per cinque lustri e vicesindaco del comune di Portoscuso. Appassionato studioso e ricercatore della storia di Portoscuso e del territorio del Sulcis, ha scritto alcuni libri (uno dei quali ho avuto l’onore di pubblicare, “Sintesi cronologica di un microcosmo – Portoscuso”). A fine 2017 è stato insignito del prestigioso titolo di Cavaliere della Repubblica. A consegnargli l’onorificenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, fu l’allora prefetto di Cagliari, Giovanna Tiziana Costantino.

Nel mese di luglio dello stesso anno, gli alunni della 1ª elementare, sezione D, dell’Istituto Vittorio Angius di Portoscuso, anno scolastico 1977/78, una delle sue decine di classi, per circa 1.500 alunni formati, hanno organizzato un incontro, presso “Il Ristorantino” di Portoscuso, per rivivere l’atmosfera di amicizia che li ha visti protagonisti del percorso della scuola elementare, accompagnati dal loro “Maestro”, il tanto amato Renzo Sanna.

L’incontro con i suoi ex alunni, rigorosamente in fiocco rosa in ricordo del 1° ottobre 1977, fu carico di grandi emozioni per tutti i partecipanti, quasi come se il tempo non fosse mai passato, e si concluse con un grande GRAZIE degli alunni al loro amato “Maestro”.

Renzo Sanna ringraziò i “suoi” ex alunni con un sonetto:

«Con un abile raro talento

Il tam-tam sonoro intelligente

Ha sortito il magico momento

Del simposio della classe col docente

 

Lieti tutti e con molto fervore

Si trovarono amici a festeggiare

Spensierati ricchi di buon umore

Per trarre bei ricordi d’annotare

 

Un programma gran pezzo di bravura

Ha reso una domenica di luglio

Nella sequenza speciale arcisicura

 

Caloroso giunga il mio ringraziamento

Per la meravigliosa gran serata

Suggestiva nel perfetto svolgimento.»

 

Un sonetto per dire grazie a modo mio per la magnifica serata con gli alunni di mezzo secolo fa, dove abbiamo rivisitato insieme i ricorsi del passato e l’amicizia che si è conservata nella sua totale integrità Grazie Claudia e…

Cordialità e stima

Renzo Sanna

Portoscuso e il Sulcis, che tanto amava, daranno l’estremo saluto al “maestro” Renzo Sanna, giovedì pomeriggio, alle 15.00, nella chiesa di San Giovanni Battista, a Portoscuso.

Giampaolo Cirronis

ALDI, leader nella Grande Distribuzione Organizzata a livello internazionale, che conta circa 6.500 punti vendita in 11 Paesi, è una multinazionale solida e in forte espansione in Italia dove assumerà oltre 70 diplomati e laureati. Le assunzioni riguardano Addetti alla Vendita, che dovranno accogliere e supportare il cliente in caso di necessità per rendere migliore l’esperienza di acquisto, svolgere attività di cassa, tenere una corretta esposizione dell’assortimento merce, mantenere sempre ordinato e pulito il punto vendita, verificare la freschezza e la qualità dei prodotti esposti e allestire le attività promozionali; Responsabili di Negozio, che dovranno occuparsi di tutto ciò che accade all’interno della filiale, far vivere al cliente una piacevole esperienza di acquisto, rappresentare il punto di riferimento per tutto il team, coordinando e portando al successo la squadra e sfruttare le proprie capacità organizzative per ottimizzare le procedure operative all’interno del proprio punto vendita; Manager in Training, i quali dovranno occuparsi di tutto ciò che accade all’interno del punto vendita, supportare lo store manager nel coordinamento della squadra, ottimizzare le procedure operative all’interno del proprio punto vendita e far vivere al cliente una piacevole esperienza di acquisto; Specialisti Ufficio Acquisti, che dovranno gestire le relazioni commerciali con le sedi estere e con i fornitori nazionali ed esteri, gestire l’agenda e i meeting aziendali, elaborare reportistica e presentazioni, pianificare e ottimizzare gli acquisti etc. Le figure ricercate devono essere flessibili, dinamiche, affidabili, determinate, proattive ed avere spirito di iniziativa, orientamento al cliente e ai risultati, spirito di squadra, doti di leadership, relazionali e comunicative, predisposizione al lavoro di squadra, spiccate capacità di pianificazione e di organizzazione.

Per verificare tutte le figure ricercate.

L’articolo completo è consultabile nel sito: http://suntini.it/diariolavoro_aldi_4_21.html .