28 November, 2021
HomeEconomiaIl Parco Geominerario ha presentato il progetto per l’impostazione del piano territoriale del Sulcis Iglesiente a valere sul fondo europeo Just Transition Fund

Il Parco Geominerario ha presentato il progetto per l’impostazione del piano territoriale del Sulcis Iglesiente a valere sul fondo europeo Just Transition Fund

Il Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna ha presentato, così come fece per lo Sviluppo per il Sud, di cui si attende ancora l’esito, il progetto per l’impostazione del piano territoriale del Sulcis Iglesiente a valere sul fondo europeo Just Transition Fund.
Il nuovo progetto parte da un’attenta analisi delle necessità espresse dai Comuni del Parco, e mira alla tutela dell’enorme patrimonio del territorio, alla sua valorizzazione in termini di fruizione turistica, alla sostenibilità ambientale ed alla transizione ecologica. Il progetto TouRemine è stato elaborato in stretta collaborazione con l’Università di Cagliari e con il coordinamento del Prof. Giovanni De Giudici, componente del Comitato Tecnico Scientifico del Parco.
Il progetto vuole essere un vero programma di sviluppo che prende in considerazione in maniera equilibrata le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile – economica, sociale ed ecologica in un areale pilota in transizione, il Sulcis Iglesiente. TouRemine sarà un intervento a carattere tematico relativo alla valorizzazione dei percorsi minerari e per la sua realizzazione si è scelta un’area pilota.
La zona comprende il Comune di Masainas, Comune di Giba, Comune di Carbonia, Comune di Nuxis, Comune di Villamassargia, Comune di Sant’Anna Arresi, Comune di Santadi, Comune di Villaperuccio, Comune di Perdaxius, Comune di Tratalias, Comune di Narcao, Comune di Piscinas, Comune di San Giovanni Suergiu, Comune di Iglesias, Comune di Fluminimaggiore, Comune di Gonnesa e Comune di Domusnovas.
La visione generale si declina in tre obiettivi:
Infrastrutturazione: Costruire, efficientare e adeguare le infrastrutture che garantiscono la mobilità (dati/persone), l’accoglienza e la ricettività per rendere sfruttabili a fini commerciali e fruibili a scopi turistici i borghi e gli ambienti minerari:
– Potenziamento mobilità dati e persone.
– Potenziamento dell’accoglienza e la ricettività per rendere efficienti, sfruttabili a fini commerciali e a scopi turistici i borghi e gli ambienti minerari.
– Rinaturalizzazione per migliorare la fruibilità a scopi turistici i borghi e gli ambienti minerari Industrializzazione: Creare le condizioni, con principi di economia circolare, lo sfruttamento degli scarti delle miniere per attivare potenziali nuove opportunità di business e lo sfruttamento sostenibile delle risorse:

– Stimolare la creazione di nuove imprese altamente tecnologiche a partire dai risultati dalla ricerca scientifica.
– Recupero di scarti minerari in una logica di economia circolare Imprenditorialità: Favorire lo sviluppo di imprese in linea con il Green Deal europeo e in grado di creare reddito e posti di lavoro dagli interventi di infrastrutturazione del territorio del Sulcis Iglesiente (recupero dei Borghi Minerari, creazione di una rete di mobilità dolce, rinaturalizzazione dei siti), con conseguente crescita di un ecosistema imprenditoriale nell’ambito del Turismo e dell’ICT:
– Sviluppo di una rete di imprenditori in grado di creare reddito e posti di lavoro dagli interventi di infrastrutturazione del territorio del Sulcis Iglesiente.
– Strutturazione di una filiera imprenditoriale nell’ambito del Turismo e dell’ICT in grado di creare un ecosistema nel territorio del Sulcis Iglesiente.
Gli obiettivi saranno raggiungibili attraverso l’integrazione di diverse fonti di finanziamento regionali, nazionali, comunitari e la sinergia con altri progetti dei quali alcuni già in essere. TouRemine è un progetto pilota, che può essere replicato a tutti i comuni appartenenti alla Comunità del Parco.

Il Presidente
Tarcisio Agus

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Dopo diversi mesi es
Per Stefano Asili -

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT