5 October, 2022
HomeSpettacoloFesteDopo due anni di sosta forzata a causa della pandemia, anche nel borgo minerario di Bacu Abis è stata celebrata Santa Barbara

Dopo due anni di sosta forzata a causa della pandemia, anche nel borgo minerario di Bacu Abis è stata celebrata Santa Barbara

Dopo due anni di sosta forzata a causa della pandemia, anche nel borgo minerario di Bacu Abis si sono svolte le tradizionali celebrazioni in onore di Santa Barbara.

I festeggiamenti della 64ª edizione, organizzati dall’Associazione Culturale Santa Barbara V.M. sono iniziati venerdì 5 agosto con la processione del simulacro della Santa portato in spalla dai minatori, dalla Chiesa di Santa Barbara fino a Pozzo Castoldi lungo l’itinerario del Cammino Minerario di Santa Barbara.

Le celebrazioni hanno avuto il loro culmine domenica 7 agosto con la grande processione votiva per le vie del paese.

Dopo la Santa Messa, alla presenza dei rappresentanti della Città di Carbonia e della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara, la processione aperta da numerosi gruppi folcloristici, ha accompagnato il simulacro della Santa posizionato sul carro trainato dal giogo di buoi, insieme allo stendardo e alle reliquie di Santa Barbara.

La Santa, accolta con sentita partecipazione da tantissimi fedeli, dopo aver attraversato il paese, è tornata in chiesa accompagnata dal suono delle launeddas e dai fuochi d’artificio.

I festeggiamenti sono stati patrocinati anche dalla Fondazione Cammino minerario di Santa Barbara che in questo modo vuole contribuire a mantenere vivo il culto di Santa Barbara e la memoria della storia mineraria di questo territorio che rappresentano i valori fondanti che hanno indotto i Comuni del Sulcis Iglesiente Arburese Guspinese e le diocesi di Iglesias ed Ales Terralba a sostenere sin dal 2013 la costituzione del Cammino Minerario di Santa Barbara..

FOLLOW US ON:
Fabio Usai (PSd'Az)
Una nuova navetta co

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT