1 December, 2022
HomePosts Tagged "Andrea Deiana"

Una via o una piazza intitolata a Vittorio Maccioni, artista diversamente abile nato a Serbariu il 23 marzo 1933 e scomparso nel 1972. E’ la richiesta inoltrata dall’associazione NABA al comune di Carbonia, con un’indicazione precisa, riguardo l’individuazione del sito, la piazzetta di fronte alla chiesa di Serbariu, dove Vittorio Maccioni nacque, quando l’attuale frazione era Comune autonomo prima della fondazione di Carbonia. Intervista ad Andrea Deiana, presidente dell’associazione NABA.

 

In occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo che ricorre sabato 2 aprile, il comune di Carbonia, dalle ore 20.30 circa, illuminerà di blu la Torre civica per richiamare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone affette dallo spettro autistico.
«Un modo simbolico per essere vicini alle famiglie che affrontano una disabilità invisibile le cui necessità di sostegno sono variabili e possono mutare nel tempo, ma anche per tracciare insieme il percorso di una città accessibile a tutti», ha sottolineato il sindaco Pietro Morittu.
In Italia si stima che 1 bambino su 77, nella fascia di età 7-9 anni, presenti un disturbo dello spettro autistico caratterizzato da una compromissione qualitativa nelle aree dell’interazione sociale e della comunicazione.
«Secondo i dati dell’assessorato alle Politiche sociali del comune di Carbonia ha osservato l’assessore competente Roberto Gibillinii minori a cui è stata fatta diagnosi sono 26, nella maggior parte dei casi le famiglie beneficiano della legge 20 e della 162 per avere un supporto. Si tratta di misure annuali che tra l’altro sono in scadenza nei prossimi giorni.»
«Abbiamo accolto gli input giunti dall’associazione Naba che ho incontrato nei giorni scorsi e con la quale condivideremo un momento di ritrovo poco prima dell’accensione delle luci, davanti alla Torre civica, il 2 aprile alle ore 20.15», ha spiegato il sindaco Pietro Morittu.
L’Associazione, nata nel 2013 e guidata da Andrea Deiana, sensibile a temi sociali, culturali ambientali, ha sottoposto all’attenzione del Primo cittadino alcune iniziative relative alla disabilità tra cui il progetto “Città blu”. Per ciò che concerne l’autismo, il progetto propone, tra gli obiettivi, una comunicazione aumentativa alternativa con apposite immagini sequenziali e descrittive all’ingresso delle attività commerciali e di servizio per permettere a chi ne è affetto una più facile fruizione e l’accesso ai luoghi.
«Procederemo in questo caso in sinergia con l’assessorato delle Attività produttiveha spiegato il sindaco Pietro Morittu -. Alcuni piccoli passi si stanno facendo. All’interno della Biblioteca comunale è stata predisposta una sezione con libri specifici che si avvalgono di questo tipo di linguaggio. È giunta l’ora che sia ulteriormente divulgato per essere inclusivi con le persone affette da autismo”.

Ieri mattina, in piazza Roma, a Carbonia, si è tenuto l’evento “Disabile per un giorno”, organizzato dall’associazione N.A.B.A., No alle Barriere Architettoniche e Tutela dell’Ambiente per sensibilizzare l’Amministrazione comunale sui temi della disabilità e delle barriere architettoniche, e far sì che il Sindaco, gli Assessori e i Consiglieri, per un’ora provassero a superare tutti gli ostacoli seduti su una carrozzina.

E’ stata un’occasione importante, frutto di grande sinergia tra le associazioni che si occupano di disabilità, per l’Amministrazione comunale e tutti i cittadini.

Hanno partecipato il sindaco Pietro Morittu, alcuni assessori e diversi consiglieri comunali, di maggioranza e minoranza.

Abbiamo intervistato il presidente dell’associazione N.A.B.A., Andrea Deiana, e il sindaco Pietro Morittu.

L’associazione N.A.B.A., No alle Barriere Architettoniche e Tutela dell’Ambiente, ha organizzato per sabato 4 dicembre, a partire dalle 10.00, in piazza Roma, a Carbonia, un evento intitolato “Disabile per un giorno”.

L’idea è quella di sensibilizzare l’Amministrazione comunale sui temi della disabilità e delle barriere architettoniche, per far sì che il Sindaco, gli Assessori e i Consiglieri, per un’ora provino a superare tutti gli ostacoli seduti su una carrozzina.

Sarà un’occasione importante, frutto di grande sinergia tra le associazioni che si occupano di disabilità, per l’Amministrazione comunale e tutti i cittadini.

Nella foto di copertina di Nadia Pische, Andrea Deiana, presidente dell’associazione N.A.B.A.

Il presidente dell’associazione di volontariato NABA di Carbonia, Andrea Deiana, annuncia con soddisfazione i passi avanti compiuti nelle ultime settimane e propone la creazione di una rete operativa nel territorio, purtroppo, “vittima” di gravi carenze sanitarie e non solo, aggravate ulteriormente, nell’ultimo anno, dalla pandemia da Covid-19. Vediamo l’intervista realizzata da Nadia Pische, nella quale Andrea Deiana spiega tutti gli ultimi passaggi legati all’attività dell’associazione NABA.

In tempi di pandemia, non si ferma l’attività delle varie associazioni operanti nel territorio, tra le quali c’è l’associazione NABA (No Alle Barriere Architettoniche), che si occupa con particolare attenzione di tutti i tipi di disabilità.

Abbiamo intervistato il presidente Andrea Deiana.

Nadia Pische

Sabato 27 ottobre, dalle ore 18.00, al Teatro Centrale di Carbonia, si terrà il concerto degli Istentales, il noto gruppo musicale sardo etno-pop agropastorale. L’evento è stato organizzato dal “Banco del Farmaco Maria Piano” con il patrocinio del comune di Carbonia. “Si tratta di un’iniziativa meritoria poiché il ricavato della vendita dei biglietti per il concerto sarà devoluto al Banco del Farmaco Maria Piano, un progetto costituito a Carbonia nel mese di Gennaio 2018 al fine di raccogliere fondi a favore delle persone indigenti che necessitano di risorse per poter acquistare i farmaci di cui hanno bisogno per preservare la propria salute”, ha affermato il Sindaco Paola Massidda. In particolare, i proventi della vendita dei biglietti del concerto verranno utilizzati per la realizzazione del poliambulatorio gratuito per i meno abbienti. Il costo del biglietto è di 10 euro per gli adulti, 8 euro per gli studenti sino ai 25 anni e di 5 euro per i bambini.Il progetto “Banco del Farmaco” è stato promosso dal sodalizio N.A.B.A. e annovera come referenti Andrea Deiana, Oscar Piano e Loredana Matta

.

[bing_translator]

Ottimo inizio di attività per il progetto “Banco del Farmaco Maria Piano”, costituito a Carbonia nello scorso mese di gennaio con la finalità di raccogliere fondi a favore delle persone indigenti che necessitano di risorse per poter acquistare i farmaci di cui hanno bisogno per preservare la propria salute.

Alla data del 13 agosto sono stati erogati buoni sufficienti per l’acquisto di 161 farmaci, per un importo totale pari a 1.793,50 euro.

«Si tratta di un’iniziativa lodevole che consente di aiutare centinaia di nostri concittadini che non possono permettersi terapie, le quali sovente risultano molto costose – ha detto il sindaco, Paola Massidda -. Il progetto è partito con il piede giusto, come certificano i risultati dei primi mesi di attività.»

Il progetto “Banco del Farmaco” è stato promosso dal sodalizio N.A.B.A. ed annovera come referenti Andrea Deiana ed Oscar Piano. L’associazione N.A.B.A. fa parte della Consulta handicap, istituita con deliberazione n. 26 del Consiglio comunale del 27 aprile 2017. Un organo consultivo ed autonomo, di cui fanno parte associazioni e cittadini, con l’obiettivo di tutelare le persone con disabilità.

[bing_translator]

Sport e solidarietà sociale, un binomio vincente. Al termine della gara di mountain bike “Point 2018”, l’’ASD Team Spakkaruote ha donato un assegno benefico di 500 euro all’’associazione N.A.B.A. per il progetto Banco del farmaco, recentemente costituito per la raccolta fondi a favore delle persone indigenti che necessitano di risorse per poter acquistare i farmaci di cui hanno bisogno per preservare la propria salute.

A ricevere il premio è stato Andrea Deiana, presidente dell’’associazione N.A.B.A.

Per l’’Amministrazione comunale, erano presenti l’’assessore dei Servizi sociali Loredana La Barbera, l’assessore delle Attività produttive Mauro Manca, il presidente del Consiglio comunale Daniela Marras, i consiglieri Eleonora Cera, Adolfo Lebiu e Maurizio Soddu.

Per quanto concerne l’’aspetto sportivo, sono stati premiati con prodotti tipici locali circa 40 corridori sui 200 totali che stamattina hanno preso parte alla gara di mountain bike cross country organizzata dall’’ASD Team Spakkaruote con il patrocinio e il contributo economico del comune di Carbonia.

[bing_translator]

E’ stata inaugurata sabato 2 luglio Radio Carbonia International, con il taglio del nastro e la benedizione di don Amilcare Gambella, parroco della chiesa di San Ponziano, la nuova WebRadio cittadina dedicata ai giovani e meno giovani, che hanno dovuto abbandonare la Sardegna per cause di forza maggiore e vivono ai quattro angoli del mondo. Il progetto nasce per dare voce a tutte le istanze del territorio, ma non solo. La realizzazione è stata resa possibile anche grazie all’apporto di tanti giovani, pronti a scommettere su Radio Carbonia International che si distinguerà per i programmi tematici, culturali, musicali e, con la collaborazione di associazioni sportive del territorio, darà voce a tutte le attività sportive e hobbistiche ed alle passioni che caratterizzano il nostro territorio.

Notiziari locali, a tutte le ore del giorno e della notte, permetteranno a gli emigrati di essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda la loro terra, uno spazio dedicato agli artisti emergenti locali, rubriche sulla cucina tipica del Sulcis Iglesiente, programmi di intrattenimento musicale con tutte le novità e la migliore musica proveniente direttamente dall’isola di Sardegna.

Un progetto fortemente voluto e ideato da Emanuele Ledda, ballerino e coreografo, insegnante di danza e già ideatore e fondatore di RadioDanza, con la collaborazione di Gemma Rumore, laureata in Scienze dell’educazione, insegnante e referente presso un’università privata telematica, appassionata al mondo della radio, nel quale ha maturato varie esperienze).

Il palinsesto di Radio Carbonia International.

Gemma ed Emanuele una volta alla settimana, la domenica sera, condurranno un programma in cui si parlerà del resoconto della settimana nel Sulcis.

Emanuele tutte le mattine curerà la rassegna stampa.

Il programma di punta, dal lunedì al venerdì, alle ore 17.00, sarà condotto da Arianna Basciu: “Carbonia nel mondo”.

Il lunedì sera Giusy e Maury condurranno “Sardegna sconosciuta”, archeologia cultura storia e leggende sarde.

Il martedì sera Amos Muscheri condurrà “Carbonia sport news” novità sullo sport in ambito locale ma anche di nicchia.

Riccardo e Andrea il mercoledì cureranno “cave sounds” ,spazi musicali dal jazz rock hard e simili.

Giovedì Donato “Suoni di Sardegna”, musica e interviste di gruppi locali.

Il venerdì sera Andrea Impera condurrà un programma di musica live.

Il sabato mattina, dopo la rassegna stampa, rubrica sarda e oroscopo, “l’angolo rosa”, conduttrice in selezione.

Domenica, alle ore 11,30, Marcella e Gemma, con un programma leggero e simpatico “quelle due… quasi tre!”

Alle ore 19,30, dal lunedì al venerdì, Gemma condurrà “Gemma on line”, gossip, curiosità e cultura, programma leggero.

Una volta a settimana “Carbonia informa”, con Andrea Deiana, segnalazioni sui mal funzionamenti a discapito dei diversamente abili.

Il venerdì, nel tardo pomeriggio, Gianluca “voce libera”, con una rubrica su libri di autori sardi.

Marcella, infine, tutti i pomeriggi, dalle 15.00 alle 16.00, condurrà “Carbonia street”, storie di giovani amanti del rap skate parkcour, con telefonate in diretta.

IMG_0729

IMG_0713 IMG_0712 IMG_0711 IMG_0709IMG_0715

IMG_0740 IMG_0739 IMG_0738 IMG_0737 IMG_0736 IMG_0735 IMG_0734 IMG_0733 IMG_0732 IMG_0731 IMG_0730  IMG_0728 IMG_0727 IMG_0726 IMG_0725 IMG_0724 IMG_0723 IMG_0722 IMG_0721 IMG_0720 IMG_0718 IMG_0717 IMG_0716IMG_0708 IMG_0707 IMG_0706 IMG_0705 IMG_0704 IMG_0703 IMG_0702 IMG_0701 IMG_0700 IMG_0699 IMG_0698 IMG_0697 IMG_0696 IMG_0695 IMG_0694 IMG_0693