23 May, 2022
HomePosts Tagged "Andrea Pes"

È andato a Cloes, allevata da Raffaele Mulas, il 59° Premio Regionale Sardo che si è disputato nell’azienda Agris di Tanca Regia, ad Abbasanta.
Un’edizione molto partecipata alla quale hanno preso parte 287 cavalli.
La cavalla di tre anni ha vinto la combinata, che metteva insieme i risultati del salto in libertà, dove è arrivata seconda, e della prova morfo-attitudinale, dove è arrivata terza. Cloes ha totalizzato 237,6 punti. Alle sue spalle Coupe de Rain, allevata da Enrico Olla e di proprietà di Giangavino Serra, presentato da Antonio Niedda. Terzo posto per Hannibal Lecter, allevato da Antonio Piras e di proprietà di Enrica Dettori, presentato da Riccardo Dettori. Il salto in libertà (quello senza cavaliere) è stato vinto per i sella italiano da Campidanu, allevato da Efisio Lepori di Santa Giusta e presentato da Agostino Mascia. Fra gli anglo arabi di tre anni successo per Coro Eranu, allevato da Luigu Ladu di Benetutti e presentato da Andrea Pes.
Per quanto riguarda i due anni, primo posto nella prova di attitudine al salto di Deboi, allevata e presentata da Leonardo Galleri di Villanova Monteleone. Il migliore degli anglo arabi è stato invece Doria di Francesco Murgia, ma sempre di Villanova Monteleone.
Le premiazioni sono state effettuate dal dirigente dei Servizi Ippici Agris, Raffaele Cherchi, il presidente della Fise Sardegna Stefano Meloni e la sindaca di Abbasanta Patrizia Carta.
«Abbasanta è da sempre legata a Tanca Regiaqueste le parole della prima cittadina -. Questa e altre manifestazioni danno risalto regionale e nazionale al nostro paese. Sono un valore aggiunto che speriamo sia sempre più coinvolgente.»
Antonio Caria

[bing_translator]

La Muay thai l’ha fatta da padrona alla quarta edizione del Fight club championship, disputato nei giorni scorsi al Tarantini Fight Club di via Venezia (Sassari). Il team allenato dai maestri Angelo Tarantini e Vincenzo Casu si aggiudico tre match, due nella categoria Young cadet ed uno in quella Old cadet. L’evento è stato una vera e propria occasione di promozione e scambio delle conoscenze sulla Muay thai giovanile.

La serie positiva degli incontri per il team sassarese l’ha aperta Elisabetta Scanu (Tarantini) che, opposta a una coriacea Aurora Meloni (Koros Kombat club Ossi), si è imposta sull’avversaria ai punti. Sul gradino più alto del podio anche Giada Pulina che ha conquistato una vittoria ai punti contro una brava Sara Buccolieri (Shinga team Grosseto). E proprio quest’ultima, dopo la premiazione, ha strappato gli applausi del pubblico con una dedica alla pluricampionessa del mondo e “regina” della Muay thai, la sassarese Sara Donghi, che per la giovane atleta toscana è stata fonte di ispirazione. Molto buona la prestazione di Federico Casu che, nella categoria Old cadet, si è imposto ai punti su un bravo Nathan Sechi.

Da segnalare poi le vittorie ai punti nella disciplina Kick boxing di Mattia Pillittu (Edgcombat) su Stefano Allocca (Tarantini), di Andrea Salis (Edgcombat) su Nicolò Solinas (Tarantini).

Nella disciplina Muay thai vincono anche Francesco Sai (Koros Kombat club Ossi) su Samuel Ortu (Tarantini) e di Melissa Oggiano (Koros Kombat club Ossi) su Erica Deiana (Tarantini).

Due gli incontri finiti in parità, entrambi nella disciplina Kick boxing: forze equivalenti quelle mostrate sul ring da Andrea Loi (Edgcombat) che ha incontrato Alessandro Zedda (Tarantini), quindi da Andrea Pes (Edgcombat) e Matteo Dore (Tarantini).

Nel pomeriggio, inoltre, tanto spazio anche per i Baby atleti del Tarantini Fight Club che si sono esibiti sul ring sotto la direzione attenta del maestro Vincenzo Casu.

[bing_translator]

Con il prossimo anno accademico 2017-2018, il Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Microchirurgiche e Mediche di Sassari, sotto la direzione del prof. Nicola Glorioso ed il coordinamento didattico del dr. Andrea Pes, attiverà il 4° Master di I livello per infermieri “Area critica ed emergenza sanitaria”.

Il Master vedrà concludersi la III edizione domani, 12 luglio 2017. Tutte e tre le edizioni pregresse hanno registrato un’ampia partecipazione da parte di infermieri provenienti da tutte le Asl della Sardegna.

Il Master è stato condotto in collaborazione con il Consorzio Universitario Nuorese, presso il quale si sono svolte le lezioni teoriche, con la Asl 3 di Nuoro e con la AILUN: la collaborazione è stata resa possibile attraverso la stipula di uno specifico atto convenzionale con l’Università di Sassari.

I questionari di valutazione di fine corso hanno mostrato un ottimo livello di gradimento da parte degli allievi che, peraltro, hanno molto spesso dichiarato un rilevante impatto del master nella finalizzazione di concorsi ai fini dell’ottenimento di un posto di lavoro sia in Sardegna sia nel resto della Penisola, come dimostrano le recenti assunzioni verificatesi a Torino.

Il corpo docenti del Master è stato selezionato su base curriculare ed ha visto docenti provenire dall’Università di Sassari, dalle Asl della Sardegna e dal resto della Penisola in base alle competenze specifiche.

La conferenza stampa di presentazione della IV edizione del Master si terrà domani, 12 luglio, alle ore 10.00, presso l’Aula Magna di via Salaris 18, a Nuoro.