25 September, 2022
HomePosts Tagged "Cesare Monni"

[bing_translator]

A Monastir weekend tra street food, gusto, identità, il 17 e 18 marzo, con la 2ª Sagra della patata Street food, musica, artigianato, identità. Monastir dedica un weekend ad uno dei prodotti simbolo della sua economia, le patate.

Due giornate, il 17 e 18 marzo organizzate da Comune, Pro Loco ed associazione Primavera Sulcitana con un chiaro obiettivo: mettere in vetrina per valorizzarla ancor di più, questa eccellenza da acquistare negli stand o assaggiare nei vari punti dedicati allo street food. Un prodotto rinomato per la sua bontà.

Gli chef Tony Porseo di Calasetta, Manuele Fanutza del Letizia di Nuxis ed il cagliaritano Francesco Zucca del Bistrot 100 proporranno una serie di portate a base di questo versatile ingrediente. Il programma è avvincente e per tutte le età. Non solo assaggi e degustazioni ma anche un contorno di musica con il revival anni ’80 e ’90 proposto dagli storici dj Dario Prefumo, Cesare Monni e Sandro Murru.

Alla consolle faranno rivivere le atmosfere della disco dance dei decenni passati. Poi ancora animazioni per bambini. Spazio alla cultura millenaria della Sardegna con le sue maschere tradizionali “Urthos e Buttudos di Fonni”, “Mamuthones e Issohadores di Mamoiada” (associazione culturale Atzeni), la musica dei Loungedelica.

Anche le launeddas di Nicola Agus faranno da colonna sonora alla manifestazione. Il 17, alle 11.00, è prevista l’anteprima. La Sala consiliare ospita il convegno dedicato al settore.

Alle 16.00, apre il Villaggio Espositivo, cuore della manifestazione, con l’esposizione con degustazione e vendita di questa eccellenza prodotta nelle campagne. In mostra anche dolci, altri prodotti agroalimentari e dell’artigianato, hobbistica.

Alle 18.00, sarà inaugurata la sagra alla presenza delle autorità locali.

L’iniziativa offre la possibilità di conoscere oltre ai sapori tipici, la cultura identitaria e le bellezze naturalistiche, paesaggistiche, storiche e architettoniche del paese del basso campidano, ad una ventina di chilometri da Cagliari.

«Due sono i motivi che hanno spinto l’amministrazione Comunale per il secondo anno a collaborare con la Pro Loco di onastir all’organizzazione della Sagra della patata: far conoscere al grande pubblico la patata di Monastir, una delle nostre eccellenze produttive e anche il nostro paese, a pochi chilometri da Cagliari, le sue ricchezze culturali, il ricco patrimonio ambientale, le capacità produttive e attrattive e l’ospitalità – afferma la sindaca di Monastir, Luisa Murru – Monastir potrà rappresentare in un futuro non tanto lontano una meta per il turismo enogastronomico, archeologico, ambientale e sportivo.»

Programma completo e orari della Sagra della Patata:

Sabato, 17 marzo 2018:

ore 11,00 – Sala consiliare – Convegno sul settore pataticolo

ore 16,00 – Apertura Villaggio espositivo con esposizioni agroalimentari, dolciarie, artigiane e hobbistiche, street food

ore 18,00 – Inaugurazione ufficiale della sagra, partecipano le autorità, le istituzioni locali, la banda musicale e il gruppo folk “Janas” di Monastir

ore 19,00 – Sfilata di costumi e maschere della tradizione sarda con gli Urthos e Buttudos di Fonni

ore 20,00 – Degustazione pietanze e portate a base di patate locali a cura della Pro Loco di Monastir e degli chef Francesco Zucca, Manuele Fanutza e Tony Porseo e delle attività locali

ore 20,30 – Loungedelica in concerto

Domenica, 18 marzo 2018:

ore 10,00 – Apertura Villaggio espositivo con esposizioni agroalimentari, dolciarie, artigiane e hobbistiche, street food

ore 11,30 – Sfilata di costumi e maschere della tradizione sarda. Con noi Mamuthones e Issohadores dell’associazione Atzeni di Mamoiada

ore 13,00 – Degustazione pietanze e portate a base di patate locali a cura della Pro Loco di Monastir e degli chef Francesco Zucca, Manuele Fanutza e Tony Porseo e delle attività locali

ore 13,30 – Esibizione live del maestro Agus

ore 15,30 – Premiazione contest culinario

ore 18,00 – Show con la musica anni ’80 e ’90, sul palco suonano contemporaneamente i Dj Dario Prefumo, Cesare Monni e Sandro Murru

ore 20,00 – Degustazione pietanze e portate a base di patate locali a cura della Pro Loco di Monastir e degli chef Francesco Zucca, Manuele Fanutza e Tony Porseo e delle attività locali.

[bing_translator]

 

Domenica 17 settembre, alle ore 17.30, nel Parco di Villa Sulcis si svolgerà la terza edizione dell’Addio all’Estate, un evento organizzato dall’associazione culturale Sturmtruppen con il patrocinio del comune di Carbonia. Una festa dedicata ai bambini fino ai 15 anni di età, che potranno dilettarsi con i gonfiabili, la lotteria, i balli e i canti.
È previsto anche l’angolo del truccabimbi, con tante idee fantasiose per dipingere il volto dei bambini. La manifestazione è intitolata a Francesca Medau, la giovane donna scomparsa tre anni fa, che verrà ricordata con un targa da consegnare ai familiari.

L’Addio all’Estate è un’iniziativa che si inserisce all’interno dell’ampio calendario di eventi programmati dall’Amministrazione comunale nel mese di settembre, con l’obiettivo di favorire una destagionalizzazione dei flussi turistici. Un obiettivo che si è concretizzato attraverso il convegno “Prepariamoci alla vendemmia” e, soprattutto, con il “Carbonia Wine Festival” che, tra venerdì 8 e sabato 9 settembre, ha fatto registrare una vendita di 1.100 tickets per la degustazione dei migliori vini della Sardegna. Nel calendario dei prossimi appuntamenti, si segnala: domenica 17 settembre il NurArcheoFestival; dal 23 al 30 settembre la mostra di pittura dell’artista Luigi Angius; il 29 settembre la Notte Europea dei Ricercatori con visite guidate alla piattaforma Pilota e ai laboratori chimico-fisici del centro di ricerca Sotacarbo; venerdì 29 e sabato 30 settembre le grandi emozioni della musica anni Ottanta e Novanta con l’evento REVIVAS, che vedrà la partecipazione di cantanti come Gazebo, Richard Sanderson e Neja, accompagnati da alcuni tra i migliori dj del panorama sardo, come Carlo Oliva, Sandro Murru, Cesare Monni, Dario Prefumo, Robertino Gessa.

[bing_translator]

Sarà un settembre ricco di eventi quello programmato dall’Amministrazione comunale di Carbonia per favorire una destagionalizzazione dei flussi turistici. Stasera, mercoledì 6 settembre, è previsto l’ultimo appuntamento con Nottinsieme che, per la prima volta nella sua storia, non ha chiuso i battenti ad agosto, ma si protrae fino al primo mercoledì di settembre. Nottinsieme 2017 chiude in bellezza con il decimo appuntamento della rassegna, che sarà contraddistinto da animazioni, musica, esibizioni sportive di arti marziali e di minimoto.

Venerdì 8 e sabato 9 settembre Carbonia ospiterà il Carbonia Wine Festival, organizzato dall’Associazione Event’s Partners con il patrocinio e il contributo del comune di Carbonia. L’evento propone un variegato menù: dalle degustazioni guidate delle 25 cantine presenti e appartenenti ai Consorzi di Tutela dei Vini, al cibo e alla buona musica.

Il teatro sarà protagonista domenica 17 settembre del NurArcheoFestival, organizzato dalla compagnia il Crogiuolo, con il patrocinio e il contributo economico del comune di Carbonia, e la collaborazione della Cooperativa Mediterranea, che offrirà ai presenti, per l’occasione, una visita guidata a prezzo ridotto. Il NurArcheoFestival è una lezione-spettacolo di testi giullareschi, con un omaggio dedicato all’antica tecnica del grammelot, realizzata da Matteo Belli.

Sempre per la giornata di domenica 17 settembre, l’Associazione culturale Sturmtruppen ha organizzato, con il patrocinio del comune di Carbonia, l’Addio all’estate 2017 – in ricordo di Francesca – giunto alla sua terza edizione. Una festa dedicata ai bambini fino ai 15 anni di età. L’appuntamento è per le ore 17.30 nel parco di Villa Sulcis.

Dal 23 al 30 settembre presso la Saletta del portico, adiacente il Teatro Centrale, si terrà la mostra di pittura dell’artista Luigi Angius.

Venerdì 29 settembre, a partire dalle ore 16.30, nell’ambito della Notte europea dei Ricercatori 2017, la Sotacarbo ha organizzato, con il patrocinio del comune di Carbonia, visite guidate alla piattaforma pilota e ai laboratori chimico-fisici del centro di ricerca.

Venerdì 29 e sabato 30 settembre, nella cornice della Grande Miniera Sebariu, si potranno rivivere le emozioni della musica anni Ottanta e Novanta, con l’evento REVIVAS, con il cantante Gazebo, interprete di “I like Chopin”, e Richard Sanderson, con “Reality”, famosa colonna sonora del film “Il Tempo delle mele”. Saranno presenti sei dj noti nel panorama regionale, come Carlo Oliva, Sandro Murru, Dario Prefumo, Cesare Monni, Robertino Gessa e Luca Pescarolo.

Revivas è un evento organizzato dall’Associazione Primavera Sulcitana con il patrocinio del Comune di Carbonia.

 

 

[bing_translator]

Prende il via questa sera a Decimomannu “Revivas”, il nuovo grande appuntamento organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione Primavera Sulcitana. Il nuovo evento si aggiunge agli altri impostisi con grande successo negli ultimi tre anni, come “Primavera Sulcitana” (itinerante nei Comuni del Sulcis Iglesiente), “Invitas” (a Cagliari) “Fiera del Gusto” (a Cagliari, Iglesias, Olbia e Golfo Aranci) e “Sagra della patata” (a Monastir). Sarà un grande evento anni’ 80 con tutti i disc jockeys che hanno fatto la storia delle discoteche del sud Sardegna fino agli anni ’90: da Sandro Murru a Dario Prefumo, Cesare Monni, Riccardo Maiochetti, Angelo Fraternali, Laca Pescarolo, Fabio Siddi e Chicco Siddi pronti a rispolverare per l’occasione i migliori vinili del periodo. Sarà presente anche un super ospite, una star della musica di calibro internazionale, Tracy Spencer, vincitrice del Festivalbar 1986.

Da oggi a domenica, dalle 19.00 alle 24.00, tanti espositori, ma anche tanti food track provenienti da tutta la penisola e da tutto il mondo. Postazioni greche, argentine, cubane, caraibiche e via dicendo. Senza dimenticare l’ottimo made in Sardinia.