5 February, 2023
HomePosts Tagged "Emanuele Pes"

Nuovi ingressi nell’assemblea dell’Unione dei Comuni del Sulcis. Alcuni giorni fa, a distanza di poco più di un mese dalle ultime consultazioni amministrative, il “parlamentino” che raccoglie i 12 Comuni del Sulcis ha preso atto del risultato elettorale e delle elezioni di nuovi primi cittadini. Le urne hanno certificato la non riconferma dei sindaci Piero Andrea Deias, ex sindaco di Nuxis, e di Giorgio Alimonda, ex primo cittadino di Portoscuso. Al loro posto subentrano rispettivamente i neo eletti Romeo Ghilleri e Ignazio Atzori.

Con l’uscita di Piero Andrea Deias, componente della giunta dell’Unione, si è resa necessaria la sua sostituzione. Così l’esecutivo, guidato dal presidente e sindaco di Giba Andrea Pisanu, ha provveduto al suo avvicendamento con l’elezione in giunta di Elvira Usai, sindaco di San Giovanni Suergiu. Alla luce di ciò l’esecutivo dell’Unione del Sulcis, oltre al presidente Pisanu, è composto dai sindaci Anna Maria Teresa Diana (Sant’Anna Arresi), Massimo Impera (Santadi), Elvira Usai (San Giovanni Suergiu) ed Emanuele Pes (Tratalias).

A conclusione della presentazione del libro “Al centro della terra, a piedi lungo il CMSB”, tenutasi nel Teatro Massimo di Cagliari venerdì 18 marzo, sono stati consegnati il Testimonium e la Torre al pellegrino cagliaritano Marco Pisano per aver percorso interamente i 500 km del Cammino Minerario Santa Barbara.

Mentre questa mattina nel Museo del territorio dell’antico Borgo di Tratalias, il sindaco Emanuele Pes e l’assessore del Turismo Michele Pirosu, hanno consegnato il Testimonium alla pellegrina Giacinta Covi proveniente da Bolzano per aver percorso più di 150 km lungo il Cammino Minerario Santa Barbara.

Un grande flusso di pellegrini sviluppatosi per tutto l’inverno.

I sindaci di 12 Comuni del Sulcis (Andrea Pisanu di Giba, Pietro Morittu di Carbonia, Anna Maria Teresa Diana di Sant’Anna Arresi, Gian Luca Pittoni di Masainas, Mariano Cogotti di Piscinas, Piero Andrea Deias di Nuxis, Massimo Impera di Santadi, Marcellino Piras di Villaperuccio, Emanuele Pes di Tratalias, Giorgio Alimonda di Portoscuso, Gian Luigi Loru di Perdaxius ed Antonello Cani di Narcao) hanno inviato una durissima nota di protesta alla direzione dell’ANAS, all’assessorato regionale dei Lavori pubblici e al prefetto di Cagliari, con richiesta di immediato intervento per la sistemazione delle strade statali 293, 195 e 126, le cui precarie condizioni mettono in pericolo l’incolumità pubblica.

«Noi sindaci dell’Unione dei Comuni del Sulcis, unitamente al collega del comune di Narcao, lamentiamo la grave situazione di pericolo nella quale incorrono i cittadini del territorio che quotidianamente percorrono le strade statali 293, 195 e 126 si legge nella nota -. In particolare, segnaliamo che nella giornata odierna – all’altezza del km. 40.000 circa della SS 293 sul lato destro da Nuxis con direzione Siliqua – la ditta incaricata da ANAS ha installato un guardrail proprio al centro della carreggiata, restringendo la sede stradale in un pericoloso tratto curvilineo.
Anziché redigere un progetto per un rapido ripristino del piano viario, interessato da un cedimento strutturale da circa tre anni, si è preferito dare sfoggio ad una soluzione che, per la sua realizzazione, necessita di una fantasia fuori dal comune.
Che la manutenzione delle strade statali del territorio non sia il pezzo forte di ANAS S.p.A., lo abbiamo compreso ormai da parecchio tempo. Basti ricordare l’infinito cantiere aperto lungo la SS 126 all’altezza del ponte sul Rio Mannu nella località Is Gannaus in Carbonia, lo stato di dissesto in cui versano le traverse urbane delle SS 195 e 293 (che vantano la presenza di buche di tutto rispetto) nonché i tratti extraurbani delle medesime strade.»

«E’ veramente assurdoaggiungono i dodici sindaciche i cittadini del Sulcis che percorrono quotidianamente le strade statali, debbano rischiare la loro incolumità ogni volta che salgono in auto per recarsi a lavoro o presso i presidi medici siti a Carbonia, a Cagliari e nel suo hinterland. Attendiamo non ansia che i Funzionari ANAS vengano sul territorio, non con l’auto di servizio, ma con la loro auto privata e percorrano le strade statali 293, 195 e 126 che noi ed i nostri concittadini utilizziamo ogni giorno.»

«Questa voltaconcludono i dodici sindacinon chiediamo risposta del tipo “Abbiate pazienza, stiamo lavorando per Voi”, bensì pretendiamo da ANAS S.p.A. fatti concreti!»

Disagi per molte famiglie, a Tratalias, per i disservizi che si verificano nell’erogazione dell’energia elettrica in occasione di avverse condizioni meteorologiche. Il problema è stato affrontato nel corso di una riunione straordinaria organizzata dal sindaco Emanuele Pes con la Giunta comunale, nel corso della quale è stato stabilito che entro il prossimo 30 gennaio si terrà un incontro congiunto con i referenti regionali di E-distribuzione, per affrontare il problema e trovare adeguate soluzioni. 

«È impossibileha sottolineato il sindaco di Trataliasche allo stato attuale con un paese relativamente moderno, costruito con delle infrastrutture abbastanza nuove a confronto di altri paesi molto più vecchi a livello di servizi e sotto servizi si debba ogni volta subire questo problema. È ora di dire basta a tutto ciò.»

Le comunità di Tratalias e Giba sono in festa per il 100° compleanno di Luigi Chillau. Oggi il neo centenario. originario di Tratalias e recentemente domiciliato a Giba, è stato festeggiato con i figli ed i nipoti, alla presenza del sindaco del comune di Tratalias Emanuele Pes; dall’assessore della Cultura, Sport, Istruzione, Formazione e Pubblici spettacoli del comune di Tratalias Claudia Carboni; e del sindaco del comune di Giba Andrea Pisanu, che hanno portato gli onori istituzionali per questo bellissimo traguardo a nome delle due comunità che si sono unite in questa occasione di festa.

Foto tratte dalla pagina facebook istituzionale del comune di Tratalias.

[bing_translator]

Emanuele Pes, candidato della lista “Tratalias Unita – Emanuele Pes Sindaco”è il nuovo sindaco di Tratalias. E’ stato eletto con 412 voti, il 54,5%. Mariano Balia, candidato della lista “Rinascita Tratalias – Mariano Balia Sindaco”, fermatosi dopo un lungo testa a testa, a 344 voti, il 45,5%.

I consiglieri eletti con le preferenze.

Lista “Tratalias Unita – Emanuele Pes Sindaco” 8

Marco Antonio Piras 104

Claudia Carboni 45

Michelangelo Pirosu 45

Fabrizio Pes 41

Mauro Antonio Cuccu 34

Alessia Mazzotta 29

Gabriele Luigi Cirillo 25

Stefania Piredda 23

Giordano Fonnesu 16

Leonardo Mannai 12

Maria Raffaella Matta 11

Emiliano Pes 4

Lista “Rinascita Tratalias – Mariano Balia Sindaco” 4 eletti (il candidato sindaco non eletto e i 3 candidati più votati)

Iside Fonnesu 89

Alessia Lai 48

Bruno Alba 38

Maurizio Ibba 32

Maria Laura Pistis nota Mariella 20

Mattia Trullu 18

Marianna Zara 14

Giancarlo Portas 12

Eliseo Gessa 11

Giannina Fenu 11

Marco Sois 9

Paolo Lindiri 4.

[bing_translator]

Sono due, a Tratalias, i candidati alla carica di Sindaco, Emanuele Pes e Mariano Balia, per succedere a Marco Antonio Piras, non ricandidato dopo ben tre consiliature.

Emanuele Pes è il candidato Sindaco della lista “Tratalias Unita – Emanuele Pes Sindaco”.

I candidati alla carica di consigliere comunale sono:

Alessia Mazzotta

Claudia Carboni

Emiliano Pes

Fabrizio Pes

Gabriele Luigi Cirillo

Giordano Fonnesu

Leonardo Mannai

Marco Antonio Piras

Maria Raffaela Matta

Mauro Antonio Cuccu

Michelangelo Pirosu

Stefania Piredda.

Mariano Balia è il candidato Sindaco della lista “Rinascita Tratalias – Mariano Balia Sindaco”.

I candidati alla carica di consigliere comunale sono:

Bruno Alba

Giannina Fenu

Iside Fonnesu

Eliseo Gessa

Maurizio Ibba

Alessia Lai

Paolo Lindiri

Maria Laura Pistis nota Mariella

Giancarlo Portas

Marco Sois

Mattia Trullu

Marianna Zara.

 

 

[bing_translator]

Sabato 25 agosto, dalle ore 22.30, la piazza Emilio Lussu, a Tratalias, ospiterà il concerto di Moses Concas, vincitore di Italian’s Got Talent 2016, unica tappa nel Sud-Sardegna.

«Sarà un bellissimo spettacolo e completamente gratuito, e pensiamo come Amministrazione, che l’Associazione Pro Loco Tratalias abbia colto in pieno i suggerimenti e gli indirizzi concordati in fase di programmazione degli eventi assieme all’Assessorato agli Spettacoli, Giulio Renato Zara, e sia riuscita dopo diversi anni a portare uno spettacolo di rilievo con un artista ormai internazionale nella nostra piccola comunità – dice il vicesindaco Emanuele Pes -. Per questo non possiamo che essere contenti che ci sia tale evento adatto ad un pubblico di tutte le età. Speriamo sia l’inizio di un nuovo ciclo di spettacoli che riescano a creare bei momenti di aggregazione per l’intera comunità – conclude Emanuele Pes -, valorizzando anche la nostra Piazza Emilio Lussu che possiamo dire sia la Piazza del Paese.»

Municipio Tratalias 2 copiaMarco Antonio Piras copia

A distanza di dodici giorni dalle elezioni, il confermato sindaco Marco Antonio Piras (al terzo mandato consecutivo) ha ufficializzato questo pomeriggio la composizione della nuova Giunta comunale di Tratalias. Emanuele Pes, 37 anni, ha ricevuto le deleghe di vicesindaco e di assessore dei Lavori pubblici, Urbanistica, Ambiente, Personale e Patrimonio; Daniela Uccheddu, 51 anni, ha ricevuto le deleghe di assessore dei Servizi sociali, Pubblica istruzione, Turismo e Attività del Centro storico, Politiche del lavoro; Giulio Renato Zara, 49 anni, il candidato consigliere più votato con 50 preferenze, infine, ha ricevuto le deleghe di assessore dello Sport, Spettacolo, Cultura, Caccia e Agricoltura. Marco Antonio Piras ha tenuto a sé la delega al Bilancio.

La nuova Giunta nasce all’insegna della continuità amministrativa. Due dei tre assessori, Emanuele Pes e Giulio Renato Zara, infatti, facevano parte con Marco Antonio Piras anche della Giunta della consiliatura appena conclusa. Gli altri due assessori uscenti, Gianluca Locci ed Elena Papi, questa volta non erano candidati.

Il numero degli assessori è sceso a 3, perché secondo le nuove disposizioni legislative, trasmesse ai sindaci neo eletti dall’assessore regionale degli Enti locali, Cristiano Erriu, con una circolare il 9 giugno, il numero degli assessori non deve essere superiore ad un quarto (arrotondato aritmeticamente) del numero dei consiglieri comunali, compreso il sindaco. Il numero deve essere arrotondato per eccesso se la frazione è superiore a 5, e per difetto se pari o inferiore a 5. A Tratalias, così come a Villamassargia, Santadi, Giba e Sant’Anna Arresi, i consiglieri eletti sono 12, 13 con il sindaco, quindi le Giunte devono essere composte dal sindaco e da 3 assessori.

Il nuovo Consiglio comunale di Tratalias si insedierà martedì 16 giugno, alle ore 18.00. Nell’occasione, il riconfermato sindaco Marco Antonio Piras presterà giuramento e presenterà la squadra dei tre nuovi assessori appena nominati. Dopo la prima riunione di Consiglio comunale, il sindaco ufficializzerà con un nuovo atto gli incarichi specifici per tutti i consiglieri delegati.

Ricordiamo che Marco Antonio Piras è stato confermato per la terza volta sindaco di Tratalias con 312 voti, il 39,29%. La sua lista civica, “Obiettivo comune”, ha eletto 8 consiglieri comunali, precedendo la lista civica“Tratalias di tutti” che candidava Iside Fonnesu che si è fermata a 278 voti, il 35,01% ed ha eletto 2 consiglieri ed alla lista civica “Progetto Tratalias” che candidava Gerardo Pisà che ha ottenuto 204, il 25,69% ed ha eletto i restanti 2 consiglieri.

Le elezioni hanno registrato 802 votanti su 1.051 aventi diritto al voto, per una percentuale del 76,30%.

Questa è la composizione dei nuovi gruppi consiliari.

“Obiettivo Comune:

Giulio Renato Zara

Daniela Uccheddu

Gianluca Lindiri

Emanuele Pes

Mauro Antonio Cuccu

Patrizia Cani

Alberto Cani

Stefania Piredda

“Tratalias per tutti ”:

Iside Fonnesu

Claudia Cuccu

“Progetto Tratalias”:

Gerardo Pisà

Massimiliano Loddo