25 September, 2021
HomePosts Tagged "Javier Zanetti"

[bing_translator]

Grande successo per il Canoa Kayak for Children Camp organizzato da Smeralda Holding in collaborazione con gli istruttori professionisti della Società Canottiera Ichnusa di Cagliari che si è svolto dal 23 al 30 giugno bissando il successo dell’open day dello scorso anno.

Il Camp intensivo della durata di una settimana ha visto coinvolti circa 80 bambini e ragazzi del campo scuola della Parrocchia Stella Maris di Arzachena, che tutte le mattine hanno partecipato alle lezioni e agli allenamenti in acqua e a terra presso la spiaggia del Giglio a Porto Cervo. Attraverso un percorso ludico e didattico di avvicinamento alla disciplina della canoa, i ragazzi hanno avuto modo di scoprire un’attività sportiva ad alto contenuto formativo. Oltre all’apprendimento delle basi – dalla pagaiata alla prova di stabilità nelle diverse tipologie di imbarcazioni – a fine Camp, i ragazzi si sono sfidati con grande entusiasmo durante il torneo finale di canoa polo. Senso dell’equilibrio e del ritmo, anticipazione motoria e non solo, i ragazzi hanno perfezionato la loro tecnica e hanno avuto modo anche di confrontarsi con uno sport dal grande valore ecologico e ambientale. La canoa è, infatti, un’occasione per conoscere e vivere l’ambiente acquatico/marino.

Il Canoa Kayak for Children Camp – Costa Smeralda 2019 è solo una delle numerose iniziative sportive dedicate alla comunità locale promosse da Smeralda Holding nell’ambito del programma di attività “Smeralda Holding per il Territorio”. Dopo i corsi di golf al Pevero Club, i corsi di tennis e padel al Cervo Tennis Club ed il Campus con la Scuola Calcio Leoni di Potrero di Javier Zanetti ed Esteban Cambiasso, continua l’impegno di Smeralda Holding per avvicinare i più giovani allo sport e ai suoi valori grazie ad attività ludiche, sportive e di accrescimento personale destinate alla comunità.

 

[bing_translator]

Gran finale per il Campus di calcio gratuito promosso da Smeralda Holding in collaborazione con il centro di formazione calcistica Leoni di Potrero: il fuoriclasse argentino Esteban Cambiasso, fondatore della scuola insieme al collega Javier Zanetti, ha guidato gli allenamenti dell’ultimo giorno e ha consegnato gli attestati di partecipazione ai 61 giovani aspiranti calciatori della comunità di Arzachena.

Come durante le giornate di Campus, sabato mattina presto i ragazzi erano tutti convocati al Campo Sportivo Comunale Andrea Corda di Abbiadori (Comune di Arzachena), dove, intorno alle ore 9.30, hanno accolto l’allenatore d’eccezione Esteban Cambiasso, approdato in Costa Smeralda appositamente per questo appuntamento con la comunità di Arzachena. Dopo tre giorni intensivi di allenamento con professionisti di alto livello, i piccoli partecipanti hanno potuto apprendere i trucchi e i segreti del celebre calciatore, allenandosi con lui per oltre due ore. A seguire, nell’emozione generale di grandi e piccini, è avvenuta la consegna degli attestati di partecipazione per mano dello stesso Cambiasso. La giornata si è poi conclusa in Piazza Padre Pio ad Abbiadori, con i sorrisi dei giovani aspiranti calciatori, soddisfatti ed entusiasti per aver partecipato al campus e aver stretto la mano all’ex calciatore argentino.

L’AD di Smeralda Holding Mario Ferraro ha dichiarato: «Abbiamo riscontrato un altissimo gradimento da parte della comunità locale nei confronti di questa iniziativa, dovuto in parte all’amore e alla passione che i giovani nutrono nei confronti di questo bellissimo sport e in parte al valore riconosciuto della scuola calcio Leoni di Potrero, che rappresenta un centro di formazione calcistica di eccellenza a livello internazionale. Sulla scorta di questo successo, ci impegniamo a ripetere in futuro iniziative come questa, volte a promuovere i valori educativi dello sport, inteso come occasione unica di crescita e di miglioramento soprattutto per le nuove generazioni.» 

Una mamma ha scritto alla Segreteria Organizzativa di Smeralda Holding: «Vorrei ringraziare tutto lo staff di Smeralda Holding e tutti gli organizzatori e istruttori della stupenda iniziativa del Camp di calcio Leoni di Potrero. È stato e rimarrà per mio figlio un’esperienza indimenticabile. Grazie per l’opportunità che gli avete regalato.» Le fa eco un’altra mamma: «Vi ho affidato mio figlio e lo rifarei mille volte ancora. Il nostro territorio ha bisogno di iniziative così».

Dopo i corsi di golf al Pevero Club, i corsi di tennis e padel al Cervo Tennis Club e l’iniziativa Canoa Kayak for Children, il Campus di calcio è una delle più importanti novità di quest’anno che hanno arricchito l’offerta di iniziative sportive dedicate alla comunità locale con l’obiettivo di avvicinare i più giovani allo sport e ai suoi valori, nell’ambito del programma di attività “Smeralda Holding per il Territorio”, promosso da Smeralda Holding.

 

[bing_translator]

Quest’anno i giovani aspiranti calciatori delle comunità locali di Arzachena non vedranno l’ora che arrivi giugno per potersi allenare con maestri d’eccezione. Smeralda Holding, in collaborazione con il centro di formazione calcistica Leoni di Potrero di Javier Zanetti ed Esteban Cambiasso, organizza dal 12 al 15 giugno un campus gratuito di calcio, maschile e femminile (fascia di età dai  7 ai  13 anni).

Il programma di 4 giorni prevede un allenamento intensivo presso il campo sportivo comunale   Andrea Corda, di Abbiadori – Comune di Arzachena – dalle ore 9.30 alle 18.00 – che permetterà ai 50 partecipanti di perfezionare le proprie abilità calcistiche individuali e di gruppo, approfondendo i fondamentali dei diversi ruoli all’interno della squadra. L’approccio didattico utilizzato nella scuola fondata dai calciatori argentini mira, inoltre, a trasferire ai ragazzi competenze indispensabili per confrontarsi e socializzare con altri coetanei, capire cosa vuol dire essere parte di una squadra e rispettare le regole comuni, i propri compagni e, soprattutto, gli avversari.

Dopo i corsi di inglese della Sardinia English Academy (con un totale di oltre 600 persone formate dal 2014) e i corsi di tennis e padel al Cervo Tennis Club, con questa nuova iniziativa Smeralda Holding, la società del Gruppo Qatar Holding, amplia la propria offerta di attività ludiche, sportive e di accrescimento personale destinate alla comunità, nella convinzione che lo sport rappresenti un’occasione unica di crescita e miglioramento soprattutto per le nuove generazioni.

Attraverso il programma di iniziative gratuite “Smeralda Holding per il Territorio”, infatti, la società proprietaria delle principali strutture ricettive della Costa Smeralda, conferma il proprio impegno giocando un ruolo attivo per i giovani e per il territorio in cui opera, collaborando con importanti realtà associative culturali, sociali e sportive.

Sarà possibile manifestare il proprio interesse a partecipare al campus contattando la segreteria organizzativa di Smeralda Holding. I 50 posti disponibili saranno assegnati in base all’ordine cronologico con cui sarà presentata la richiesta di partecipazione. Per poter accedere ai corsi sarà necessario presentare un certificato medico di idoneità all’attività sportiva in corso di validità. La partecipazione è completamente gratuita.

 

[bing_translator]

All’asta cimeli straordinari di ieri e di oggi firmati da Dybala, Zanetti, Mancini, Icardi, Jovetic, Suso, Quagliarella, Baggio, Muriel e Rigoni, Gasperini e Ranocchia.
E ancora Luca Vettori, Andrea Fondelli, la Pro Recco Pallanuoto, tennis, nuoto sincronizzato, atletica leggera e due “Experience” per Genoa-Inter.

Settimana speciale per l’Asta benefica di Stelle nello Sport. Giornate intense, di grande attenzione per il pubblico di CharityStars che avrà la possibilità di aggiudicarsi maglie ufficiali autografate di valore straordinario assieme a cimeli storici, davvero unici. Tutto questo, sostenendo l’azione e le iniziative portate avanti con grande impegno dalla Gigi Ghirotti onlus del prof Franco Henriquet a favore dei malati di SLA.

La Juventus scende in questa settimana con Paulo Dybala, il suo bomber momentaneamente ai box ma capace di realizzare già 14 reti, decisive per l’incredibile rimonta della squadra allenata da Massimiliano Allegri. L’Inter risponde con la sua maglia con gli autografi del vicepresidente Javier Zanetti, dell’allenatore Roberto Mancini, degli attaccanti Icardi e Jovetic.

Il derby Genoa-Sampdoria vede protagonisti da una parte Suso e Rigoni e dall’altra Quagliarella-Muriel. La fantastica tripletta dell’esterno spagnolo, in prestito dal Milan, contro il Frosinone, la ciliegina sulla torta di Rigoni. Due felici intuizioni della dirigenza genoana nel mercato invernale di riparazione. La zampata di Muriel nel vantaggio contro l’Udinese, le importanti reti di Quagliarella in ottica salvezza: in casa Samp, in attesa della sfida di domenica sera contro il Milan, l’Asta si gioca in attacco.

Due cimeli storici per chi ama il Genoa. La cravatta ufficiale del Centenario, autografata dall’indimenticato Franco Scoglio, e la sciarpa della stagione 1990/1991, quella del quarto posto, con le firme di Aguilera, Skuhravy e Branco, costituiscono un prezioso arricchimento per i tifosi genoani. Così come la felpa ufficiale di Italia ’90 l’autografo di Roberto Baggio.

Anche il capitolo pallanuoto è particolarmente interessante con il pallone dell’ultima Coppa Italia vinta dalla Pro Recco, autografato da tutti i giocatori, e la maglia #ForzaGenova di Andrea Fondelli. Per gli amanti della pallavolo, invece, c’è la casacca dell’azzurro Luca Vettori. All’asta anche la speciale Polo Stelle nello Sport che nel corso della cena benefica delle Cisterne del Ducale dello scorso 15 marzo è stata firmata dal tecnico del Genoa Gian Piero Gasperini, dal difensore della Sampdoria Andrea Ranocchia, dallo spezzino Situm, da Caputo (Virtus Entella) e tanti campioni dello sport ligure.

A disposizione due “experience” per vivere il prossimo Genoa-Inter del 20 aprile in modo unico (giro negli spogliatoi, cocktail e poi posti riservati in tribuna) e ancora cimeli storici di pallavolo e tennis, atletica e basket. Una settimana davvero importante per alzare la quota fondi raccolta a favore del “progetto SLA” della Gigi Ghirotti. Ad oggi sono già stati raccolti più di 7.300 euro. Ma ora, con questi Campioni in campo, potrà essere superata la soglia di 10.000 euro.

Javier Zanetti 3

Javier Zanetti entra nella squadra degli Ambassador di Expo Milano 2015. Da oggi, infatti, lo storico capitano e ora vicepresidente di F.C. Internazionale si aggiunge al network dei portavoce nel mondo del messaggio dell’Esposizione Universale.

Il campione argentino ha deciso di impegnarsi in prima persona in questa sfida: «Mi sento italiano dato che vivo qui a Milano da 20 anni – spiega Zanetti -. Quest’evento rappresenta una grande opportunità per tutti. Credo che la città lo abbia capito e sicuramente sarà orgogliosa di questo grande evento e accoglierà tutte le persone che visiteranno Expo in maniera fantastica e calorosa».

Nel video realizzato per la sua discesa in campo accanto a Expo Milano 2015, Javier Zanetti illustra quello che per lui rappresenta il tema “Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita”: «In un periodo di crisi a livello mondiale, la scelta di questo tema ha un grande valore. Affrontare i problemi legati alla sostenibilità, all’ambiente e alla produzione alimentare vuole dire occuparsi del nostro pianeta. Sono papà di tre bambini e per loro vorrei un futuro migliore – aggiunge l’ex capitano dell’Inter mondiale -. È un tema diverso rispetto alle precedenti Esposizioni Universali ma è essenziale soprattutto in questo momento in cui nel mondo c’è molto squilibrio. Expo Milano 2015 servirà da esempio per tutti i Paesi che parteciperanno, che saranno tanti».