6 December, 2022
HomePosts Tagged "Karima"

[bing_translator]

Ai nastri di partenza la ventunesima edizione di Forma e Poesia nel Jazz, il festival organizzato dall’omonima cooperativa, con la direzione artistica di Nicola Spiga, che da domani (giovedì 27 settembre) fino a domenica 30 vivrà negli spazi dell’Ex Manifattura Tabacchi di Cagliari un’intensa quattro giorni all’insegna della musica jazz, con un particolare riguardo per alcuni tra i più interessanti progetti e musicisti che popolano la scena nazionale; e, accanto alla musica, tanti altri eventi e appuntamenti, a completare un cartellone come al solito fitto e variegato.

Energia Primordiale è il titolo che caratterizza l’edizione di quest’anno, dedicata, nel trentennale della scomparsa, al writer e pittore afroamericano Jean-Michel Basquiat, dal cui istinto e visionarietà il festival cagliaritano attinge idealmente, trovando ancora una volta nel jazz un’inesauribile fonte di ispirazione.

Nel corso dei suoi quattro lustri di vita, Forma e Poesia nel Jazz ha ospitato tanti nomi di primissimo piano della scena jazzistica italiana, come Paolo Fresu, Enrico Rava, Franco D’Andrea, Stefano Bollani, Antonello Salis, Marco Tamburini, Fabrizio Bosso, Rita Marcotulli, Maria Pia De Vito, per citarne alcuni, e continua il suo lavoro di promozione dei più interessanti progetti nostrani. In particolare, quest’anno saranno protagonisti, tra gli altri, la cantante Karima, The Licaones, Roy Paci, il duo formato da Francesco Bearzatti e Giovanni Guidi, il pianista Remo Anzovino, The Quintet con Emanuele Cisi e Flavio Boltro, il trio del pianista Claudio Filippini, l’attore Giorgio Tirabassi nelle vesti di musicista e narratore per raccontare passi e aneddoti della vita del leggendario chitarrista gitano Django Reinhardt.

Non solo concerti: il programma prevede infatti anche quattro “narrazioni in jazz” curate dal musicista e musicologo Enrico Merlin, una mostra a cura di Attilio Berni di uno strumento simbolo del jazz come il sassofono. E poi, la presentazione del volume “Sardegna, jazz e dintorni” (Aipsa, 2018) con gli autori Simone Cavagnino e Claudio Loi, un laboratorio sui suoni dedicato ai bambini, la presentazione del progetto “377” del contrabbassista sardo Sebastiano Dessanay, escursioni guidate e altro ancora.

Dedicata alla memoria dell’amico e collega Robi Massa, il promoter scomparso di recente, la ventunesima edizione di Forma e Poesia nel Jazz è organizzata con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato allo Spettacolo e Attività Culturali e Assessorato al Turismo), della Fondazione di Sardegna e del Comune di Cagliari, con la collaborazione di ArST – Metro Cagliari, FIAB Cagliari, ABC Sardegna – Associazione Bambini Cerebrolesi Sardegna, CSM Centro Studi Musicali Torre in Pietra, Ambasciata del Belgio in Italia, Bflat, E.JA Energia, THEANDRIC teatro nonviolento, Coldiretti Cagliari, Alla Scoperta di…, Associazione Spazio per Tempo, Associazione Kromatica. Media partner: Tiscali, Eja Tv, Unica Radio, Radio X, Sardegna Eventi 24.

[bing_translator]

Insalata di fregula e tonno quindi tranci di tonno arrosto, il tutto bagnato da un buon bicchiere di vermentino: saranno queste le portate che sabato sera, 22 luglio, saranno distribuite alla diciannovesima edizione della Sagra del tonno. Ad ospitare l’appuntamento fisso dell’estate stintinese che vuole essere anche un ritorno alla tradizione, sarà piazza dei 45 dove, alle 21,30, prenderà il via anche “Note d’autore”, la rassegna musicale che da 14 edizioni accompagna la sagra. Ma sarà un fine settimana ricco di eventi, con la musica di Stintino Jazz&Classica sabato e le voci dei cori gospel domenica.

Sabato la manifestazione, organizzata dalla Pro loco e patrocinata dal Comune con l’assessorato Turismo e Spettacoli guidato da Francesca Demontis, si aprirà alle ore 18,30 quando la piazza dei fondatori del paese si animerà con gli stand dell’artigianato e dell’enogastronomia che metteranno in mostra una vasta offerta di prodotti isolani.

La distribuzione del tonno, a cura dei volontari della Pro loco stintinese, cucinato dal ristorante la Terrazza, inizierà alle 20.

Sulla piazza dei 45, alle 21,30, torna anche l’appuntamento con Note d’autore, a cura di Giulio Martinetti e MegachipMusica e con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Pro loco di via Sassari.

Quest’anno a presentare la serata, oltre a Giulio Martinetti, sarà presente anche Sonia Sole che saluterà i numerosi artisti isolani pronti a salire sul palco.

Alle 21.00, il pubblico potrà fare tappa anche nella chiesa parrocchiale dove si svolgerà il saggio finale degli allievi che hanno seguito la masterclass di “Stintino Classica”.

Domenica 23 luglio ancora musica, con particolare attenzione alla performance dei cori gospel guidati dall’Accademia gospel italiana. La piazza dei 45, a partire dalle ore 21.00, ospiterà così i cori che, sotto la direzione musicale di Alessandro Pozzetto e la direzione artistica di Rudy Fantin, partecipano alla seconda edizione del “meeting gospel”, in programma a Stintino dal 21 al 23 luglio.

A salire sul palco il Movin’on up di Olbia diretto da Pina Muroni, Joyfulgospelchoir di Sassari, The blessing Gospel Voices di Foggia, Solenote di Auronzo di Cadore (Belluno) e il coro Friuli Venezia Giulia Gospel Choir composto da 23 cantanti. Madrina della serata la cantante ed artista Karima.