14 April, 2024
HomePosts Tagged "Loredana Sanna"

[bing_translator]

La commissione regionale per le Pari opportunità mette a segno una delle prime proposizioni avanzate fin dal giorno dell’insediamento a febbraio: un giro di consultazioni nei territori per incontrare tutte le protagoniste che a vario titolo lavorano per l’affermazione dei diritti delle donne.

Prima tappa ieri a Sassari, nella sala Angioy della Provincia, con una grande partecipazione da parte delle autorità e istituzioni pubbliche, tra cui il prefetto Giuseppe Marani, le assessore ai servizi sociali dei comuni di Sassari ed Alghero Monica Spanedda e Marisa Castellini, le commissioni Pari opportunità del territorio ed il presidente di Anci Sardegna Emiliano Deiana, insieme ai rappresentanti di centri antiviolenza, associazioni culturali, associazioni per il diritto alla salute, centri di ascolto per uomini maltrattanti.
La Commissione ha ascoltato i vari rappresentanti e guidato il dibattito che ne è scaturito, fornendo al tempo stesso informazioni sul proprio lavoro e sugli interventi già messi in campo dalla Giunta e dal Consiglio. Fra i temi in cima all’agenda della commissione regionale per le Pari opportunità, quello della variazione della legge statutaria con l’introduzione della doppia preferenza di genere.
Al tavolo, oltre la presidente Gabriella Murgia, erano presenti Rosalba Crillissi che insieme a Silvia Acunzo e Chiara Furlanetto ha organizzato l’incontro sassarese, Rina Pileri, Loredana Sanna, Elena Secci, Irene Casalloni, Rosa Maria Millelire, Lidia Fancello, Annalisa Lai.

[bing_translator]

Si è insediata questa mattina a Villa Devoto, ala presenza del Capo di Gabinetto del presidente Filippo Spanu, la nuova Commissione regionale per la realizzazione della parità tra uomini e donne.
La Commissione, le cui componenti sono state nominate il 28 ottobre scorso dalla Presidenza del Consiglio regionale, resterà in carica per i prossimi tre anni svolgendo un ruolo divulgativo sulle questioni di genere e avrà una funzione di supporto e di consulenza nei confronti dell’azione politica della Giunta per garantire la parità di genere.
Fra i suoi compiti rientrano l’attività di studio sulle politiche di genere, l’elaborazione di proposte e la formulazione di pareri su iniziative legislative e amministrative, la valutazione in merito all’applicazione, nella Regione Sardegna, delle norme nazionali e regionali inerenti la condizione femminile, la promozione dell’accesso delle donne al lavoro.
Le nuove commissarie, che provengono da tutta la Sardegna e portano con sé una grande ricchezza di esperienze in vari campi legati al sociale e alle pari opportunità, sono Silvia Acunzo, Sabrina Carella, Irene Casalloni, Paola Casula, Barbara Congiu, Rosalba Crillissi, Silvia Fancello, Chiara Furlanetto, Alessandra Idili, Ombretta Ladu, Annalisa Lai, Rosa Maria Millelire, Gabriella Murgia, Enrica Olla, Pietrina Pileri, Loredana Sanna, Antonella Secchi, Elena Secci, Simona Spada, Alessandra Idili.
Nelle prossime settimane, la Commissione si riunirà per l’elezione della presidente e delle due vicepresidenti.

[bing_translator]

E’ in programma sabato 23 gennaio, dalle 16.00 alle 19.00, nella sala Astarte al primo piano del locale ex Ausi presso la Grande Miniera di Serbariu, il primo grande appuntamento che vede protagonista la fisarmonica, in un convegno che si pone da un lato l’obiettivo di dare risposta alle frequenti domande sulla sua storia, sulle sue molteplici possibilità e sulla sua presenza sempre maggiore all’interno del panorama musicale internazionale e dall’altro quello di evidenziare e di valorizzare le risorse che in questa nuova visione di modernità sono presenti nel nostro territorio.

L’evento, con inizio alle 16.00, prevede lo svolgimento delle seguenti fasi.

  • Un’apertura da parte della fisarmonicista prof.ssa Loredana Sanna, che racconterà la sua storia di musicista e presenterà gli allievi della classe di Fisarmonica del Conservatorio G.P. da Palestrina di Cagliari.
  • Proiezione di slide relative alla storiografia, organologia e letteratura della fisarmonica, a cura di Loredana Sanna e Massimo Pigini, titolare della “Pigini Accordions” di Castelfidardo, una tra le più grandi aziende mondiali del settore.
  • Intervento dell’assessore della cultura del comune di di San Gavino Monreale, con proiezione di foto/video relativi a una raccolta di fisarmoniche di proprietà del signor Francesco Serrenti, appassionato di fisarmonica e residente nel Comune di San Gavino.
  • Intervento di Stefano Sebis, che tratterà il tema “I registri della fisarmonica”.
  • Brevi esecuzioni di brani per fisarmonica originali e/o trascrizioni tratte dalla letteratura per strumenti a tasto e proiezione di alcuni video da YouTube.
  • Conclusioni, ringraziamenti e saluti, con l’intervento della prof.ssa Elisabetta Porrà, direttore del Conservatorio G.P. da Palestrina di Cagliari.

[bing_translator]

Nuovo appuntamento domenica 15 novembre, alle ore 19.00, all’Arco Studio di Via Portoscalas 17 Cagliari, con la rassegna “Musica da camera” de Il Crogiuolo, in programma il concerto strumentale “Fisarmonica da Concerto”, tenuto dalla fisarmonicista, in veste di solista, Loredana Sanna (di indubbia capacità esecutiva e con ampia e rilevante esperienza concertistica a livello regionale). Il concerto propone percorso di fruibilità musicale di tipo cameristico che prevede l’interpretazione di un repertorio che spazia fra i differenti stili e forme musicali di genere classico, contemporaneo e popolare.

La scelta dei brani (che verranno tratti parzialmente o integralmente, nel rispetto del raggiungimento della durata prevista per il concerto, da quelli di seguito indicati a titolo unicamente esemplificativo) mira a mettere in luce le potenzialità timbrico-espressive della fisarmonica, che dimostra una notevole versatilità nello spaziare fra diversi generi e forme musicali, al fine di dar vita a raffinate esecuzioni di immediato, affascinante e coinvolgente impatto sonoro. Verranno eseguite, tra gli altri, musiche di Frescobaldi, Bach, Pasquini, Mozart, Scarlatti.

 

[bing_translator]

Giovedì 6 agosto, presso la Torre Sabauda di Calasetta, prende il via la IV edizione del Festival LiberEvento. Alle ore 22.00 inizierà la giornalista Elvira Serra con L’Altra, la moderatrice sarà Ilaria Muggianu Scano. A seguire, alle ore 23.00, entrerà in scena Loredana Sanna che si esibirà nel concerto Fisarmonicando.

Elvira Serra è nata a Nuoro il 12 aprile 1972. Ha cominciato a scrivere all’Unione Sarda, poi ha lavorato al Centro di Pescara e nel 1999 è arrivata al Corriere della Sera, dove si occupa di cronaca e costume e scrive sul blog La 27esima Ora. Ha una rubrica fissa sul settimanale F: la forza delle donne. Nel 2013 ha vinto il Premio giornalistico Maria Grazia Cutuli del Centro culturale internazionale Einaudi di San Severo e il Premio Giornalistico nazionale Natale Ucsi promosso dall’Unione Cattolica Stampa Italiana (U.C.S.I.). Ha collaborato con le colleghe de La 27esima Ora alla realizzazione del docuweb Le (r)esistenti, dedicato alle donne del terremoto dell’Aquila. È tra gli autori di Il coraggio di ricominciare. La rinascita dell’Emilia, pubblicato a un anno dal terremoto in Emilia Romagna, ed è curatrice del saggio Donne ai vertici delle aziende (di Maria Silvia Sacchi). L’Altra (Mondadori) è il suo primo romanzo.

Torre Calasetta 20 copia