9 December, 2021
HomePosts Tagged "Marco Andrea Bognolo"

[bing_translator]

La Monteponi a Siliqua (dirige Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Michael Murgia e Alessio Dicorato di Cagliari) per confermare la serie positiva e il secondo posto in classifica alle spalle dell’Orrolese, impegnata in casa con il Sant’Elena, una delle squadre più in forma; il Carbonia in casa con il Senorbì (dirige Enrico Cappai di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni e Riccardo Mastino di Cagliari), per interrompere la serie negativa di tre sconfitte consecutive e riprendere la marcia verso le prime posizioni della classifica, bruscamente interrotta.

Sono queste le due partite più attese per il calcio sulcitano nella terza giornata di ritorno del girone A del campionato di Promozione regionale.

Difficili trasferte per il Carloforte sul campo della Frassinetti Elmas (dirige Giordano Secchi di Carbonia, assistenti di linea Francesco Orrù e Simone Stocchino di Cagliari) e per l’Atletico Narcao sul campo della Villacidrese (dirige Daniele Marras di Cagliari, assistenti di linea Annalisa Casta di Oristano e Andrea Cornacchia di Cagliari).

Completano il programma della giornata, le partite Arbus – Guspini Terralba, Quartu 2000 Girasole e Tharros – Bosa.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, giunto alla terza giornata di ritorno, la capolista Vecchio Borgo Sant’Elia ospita il Villasor, mentre la prima inseguitrice, il Sinnai calcio a 11, gioca in trasferta, a Tratalias. In trasferta anche la San Marco, sul campo dell’Halley Assemini e il Villamassargia contro l’Uragano Pirri.

Trasferta insidiosa per l’Europa 2008 Domusnovas, a Villasimius. Completano il programma della giornata le partite Iglesias – Cus Cagliari e Decimo ’07 – Ferrini Quartu.

La Fermassenti, rilanciata in classifica al quinto posto da tre vittorie consecutive, osserva un turno di riposo.

Pallone

 

[bing_translator]

Girasole-Carbonia finisce 0 a 0 e i minerari agganciano l’Orrolese in testa alla classifica del girone A del campionato di Promozione regionale, a un turno dalla conclusione del girone d’andata. Si è conclusa con un nulla di fatto, dunque, la partita ripetuta questo pomeriggio a Girasole, su disposizione del giudice sportivo, per l’errore tecnico ammesso dall’arbitro Marco Andrea Bognolo che il 6 dicembre non aveva espulso dal campo il calciatore del Carbonia Nicola Serra, ammonito due volte e rimasto in campo fino alla fine. Il Girasole aveva presentato ricorso contro la decisione del giudice sportivo, sostenuta dalla stessa società del Carbonia che aveva chiesto che la partita non venisse ripetuta, ma il verdetto non è stato cambiato e le squadre sono ritornate in campo questo pomeriggio.

Il Carbonia si conferma la squadra più in forma e, a questo punto, mira dichiaratamente alla promozione in Eccellenza regionale. I numeri sono dalla sua parte. Dopo l’incerto avvio (0 a 0 a Bosa, 0 a 1 in casa nel derby con la Monteponi e 1 a 1 a Senorbì), la squadra di Andrea Marongiu ha cambiato marcia e nelle ultime 11 giornate, ha collezionato 9 vittorie e 2 pareggi, con 15 reti segnate e solo 3 subite.

Nel prossimo turno, il 6 gennaio, il Carbonia ospiterà il Guspini Terralba, mentre la capolista Orrolese se la vedrà sul proprio campo con il Bosa che, insieme al Carbonia, è la squadra più in forma di questo scorcio di stagione. In 90′ Carbonia e Orrolese si giocheranno il titolo di campione d’inverno.

Carbonia calcio 3

[bing_translator]

Questo pomeriggio il Carbonia, sul campo del Girasole, dà l’assalto alla vetta della classifica del campionato di Promozione (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Filippo Olla e Michele Pisano di Cagliari). La ripetizione della partita, sul campo vinta il 6 dicembre dal Girasole per 2 a 1, è stata disposta dal giudice sportivo, per l’errore tecnico ammesso dall’arbitro Marco Andrea Bognolo che non ha espulso il calciatore Nicola Serra del Carbonia, ammonito due volte. La società ogliastrina ha presentato ricorso, sostenuto dallo stesso Carbonia, ma questo on è stato accolto. Il Carbonia alla vigilia è secondo in classifica, a un punto dalla capolista Orrolese.

Carbonia calcio 3

[bing_translator]

Il Carbonia ha espugnato il campo del Carloforte con un rotondo 2 a 0 (reti di Contu e Demontis) e si è avvicinata alla vetta della classifica del girone A del campionato di Promozione regionale, ora lontana un solo punto, grazie al pari senza goal imposto dal Guspini Terralba alla capolista Orrolese. Per la squadra di Andrea Marongiu si tratta della nona vittoria (con due pareggi) nelle ultime undici giornate, per la più lunga serie positiva del girone. E già mercoledì tenterà l’assalto al primo posto, nel recupero della partita di Girasole, per la quale il giudice sportivo ha disposto la ripetizione, per errore tecnico dell’arbitro Marco Andrea Bognolo che non ha espulso il calciatore del Carbonia Nicola Serra, ammonito due volte nel corso dell’incontro, poi vinto dal Girasole per 2 a 1 (nel prossimo turno, il 6 gennaio, il Carbonia ospiterà il Guspini Terralba, mentre la capolista Orrolese se la vedrà sul proprio campo con il Bosa che, insieme al Carbonia, è la squadra più in forma di questo scorcio di stagione).

Giornata nera, invece, per la Monteponi, travolta in casa per 3 a 0 dal Sant’Elena, per la prima sconfitta della gestione tecnica di Alessandro Cuccu. I rossoblù sono scivolati al quarto posto in classifica, scavalcati dal lanciatissimo Bosa che ha rifilato un pesantissimo 4 a 1 alla matricola Senorbì.

Seconda vittoria stagionale per l’Atletico Narcao che ha superato di misura il Siliqua (1 a 0, rete di Surber su calcio di rigore) e si è portato a tre lunghezze dal Senorbì, riaprendo i giochi per la salvezza a una giornata dal giro di boa del campionato.

Nel girone A del campionato di Prima categoria resta solo in vetta il Vecchio Borgo Sant’Elia che ha battuto l’Iglesias, 3 a 1, ed ha così distanziato la Ferrini Quartu, battuta con lo stesso punteggio sul campo della San Marco, ora terza a quattro punti, alla pari del Villasimius, battuto a sorpresa sul campo dell’Uragano Pirri, 1 a 0.

Vittoria per 3 a 1 per il Villamassargia sull’Halley Assemini, mentre continua la caduta libera della Fermassenti, battuta in casa dal Sinnai calcio a 11, 2 a 1 (cinque sconfitte e tre pareggi nelle ultime otto giornate). Pari senza goal nel derby fra Europa 2008 Domusnovas e il Tratalias e vittoria esterna per il Decimo ’07 sul campo del Cus Cagliari, 1 a 0.

Carbonia calcio 2015-2016

 

[bing_translator]

Danilo Loddo.

Danilo Loddo.

Carbonia e Monteponi tornano in campo con volti nuovi, questo pomeriggio, nella 14ª giornata del campionato di Promozione. Dopo aver piazzato il colpo del bomber 26enne Giuseppe Corona, il Carbonia ha rilevato dalla Monteponi il cartellino di un altro attaccante, il 25enne Danilo Loddo, al rientro con la maglia biancoblù, con la quale è cresciuto nelle giovanili ed ha esordito in prima squadra ancora giovanissimo. La squadra a disposizione di Andrea Marongiu, dopo le partenza di Marco Foti e Nicola Rais, passati rispettivamente alla Monteponi e al Castiadas (serie D), è oggi più completa in attacco, l’unico reparto nel quale ha manifestato qualche carenza nel pur brillantissimo avvio di stagione che l’ha vista primeggiare fino alla testa della classifica ed ora la vede al secondo posto, a tre lunghezze dalla capolista Orrolese. La sua classifica, peraltro, potrebbe ancora migliorare, considerata la decisione del giudice sportivo che ha disposto la ripetizione della partita persa per 2 a 1 due settimane fa sul campo del Girasole, per errore tecnico dell’arbitro Marco Andrea Bognolo che non ha espulso dal campo il giocatore del Carbonia Nicola Serra, ammonito due volte. La società del Girasole ha presentato ricorso contro questa decisione, sostenuta dalla stessa società del Carbonia che ha comunicato al giudice sportivo, con una nota del suo direttore generale Stefano Canu, di non aver presentato reclamo «perché fermamente convinta che l’errore non l’aveva danneggiata, errore che, come tale, fa parte del gioco e da sportivi bisogna accettare, in quanto sbagliamo noi dirigenti, i giocatori e possono farlo anche gli arbitri. Riteniamo che la ripetizione della gara, seppure prevista da regolamenti della Federazione, in questo preciso caso non costituirebbe atto di giustizia perché il Girasole ha vinto sul campo dove noi abbiamo perso. Nel calcio non conta solo il risultato – ha concluso Stefano Canu – e anche quando non si vince, bisogna sportivamente accettare l’esito».

Novità anche nella Monteponi che, dopo aver ritrovato Marco Foti e ceduto Danilo Loddo al Carbonia, ha tesserato l’ex centravanti del Cagliari Primavera Michele Suella,

Il Carbonia questo pomeriggio gioca il derby a Carloforte, alle 15.30 (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e Giorgio Alleva di Cagliari), mentre la Monteponi ospita il Sant’Elena (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Monica Ortu e Riccardo Mastino di Cagliari). La capolista Orrolese gioca a Terralba.

L’Atletico Narcao ospita il Siliqua (dirige Marco Ambu di Cagliari, assistenti di linea Nicola Leoni di Cagliari e Annamaria Sabiu di Carbonia). Le altre partite della giornata sono: Bosa – Senorbì, Girasole – Tharros, Villacidrese – Frassinetti Elmas e Quartu 2000 – Arbus.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, le due capolista Ferrini Quartu e Vecchio Borgo Sant’Elia, giocano rispettivamente sul campo della San Marco e in casa con l’Iglesias, mentre la prima inseguitrice, il Villasimius, rende visita all’Uragano Pirri. Il Tratalias, una delle squadre più in forma del momento, gioca il derby sul campo dell’Europa 2008 Domusnovas, mentre la Fermassenti ospita il Sinnai calcio a 11.

Completano il programma della 14ª giornata, le partite Villamassargia – Halley Assemini e Cus Cagliari – Decimo ’07.

 

 

 

[bing_translator]

Si infiamma la lotta al vertice del girone A del campionato di Promozione regionale. Le tre capolista, Monteponi, Orrolese e Carbonia, affrontano questo pomeriggio, per la 12ª giornata del girone d’andata, tutte in trasferta con impegni sulla carta alla loro portata e questa sera potrebbero ritrovarsi ancora appaiate al vertice della classifica, La Monteponi gioca a Terralba (dirige Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Gabriele Casti e Stefano Meloni di Cagliari), l’Orrolese sul campo dell’Atletico Narcao ancora a digiuno di vittorie (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Daniele Porcu di Carbonia e Simone Stocchino di Cagliari), il Carbonia (reduce dalla sconfitta per 5 a 2 subita a Dorgali nel match di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia, comunque superati grazie al 5 a 0 del match d’andata – le altre semifinaliste sono Orrolese, Bosa e Macomerese) a Girasole (dirige Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Felice D’Ambra e Fabrizio Cicotto di Cagliari). Il Carloforte gioca in casa contro la matricola Senorbì (dirige Alessio Pusceddu di Oristano, assistenti di linea Luigi Satta e Michele Serra di Cagliari) e in caso di vittoria (sarebbe la seconda stagionale) scavalcherebbe in classifica la formazione della Trexenta (alla vigilia le due squadre hanno rispettivamente 8 e 10 punti).

Completano il programma della giornata le partite Bosa – Sant’Elena Quartu, Frassinetti Elmas – Arbus, Quartu 2000 – Siliqua e Villacidrese – Tharros.
Nel girone A del campionato di Prima categoria, le due nuove capolista, Ferrini Quartu e Villasimius, giocano rispettivamente sui campi del Cus Cagliari e dell’Iglesias, mentre le prime tre inseguitrici San Marco, Vecchio Borgo Sant’Elia e Villamassargia, distanziate di due punti, giocano in casa, rispettivamente contro Sinnai Calcio a 11, Halley Assemini e Decimo ’07.

La Fermassenti è chiamata ad una reazione dopo un periodo negativo, sul campo dell’Europa 2008 Domusnovas, il Tratalias gioca a Villasor. Riposa l’Uragano Pirri.

Momo Cosa 2 copia

 

[bing_translator]

Pesante sconfitta per il Carloforte, 4 a 1, nell’anticipo di Villacidro. Sulle proporzioni della sconfitta ha avuto un peso rilevante l’espulsione di Ferrara, maturata sul punteggio di 2 a 1. Oggi a tenere banco è la trasferta di una delle capolista, l’Orrolese, sul campo del Carbonia, ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato (dirige Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Andrea Porcu di Oristano e Annamaria Sabiu di Carbonia). La squadra di Andrea Marongiu arriva dalla vittoria per 2 a 0 ottenuta sull’Atletico Narcao, nell’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia.

La Monteponi gioca sul campo della Tharros, a Oristano (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Gabriele Casti e Michele Mainas di Cagliari), e spera in un passo falso dell’Orrolese e dell’Arbus, impegnato in casa con il Bosa, per dare l’assalto alla vetta della classifica, temporaneamente occupata in solitudine dalla matricola Villacidrese, grazie ai tre punti conquistati ieri contro il Carloforte.

L’Atletico Narcao, ancora alla ricerca dei primi punti stagionali, gioca sul campo del Quartu 2000 (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Francesco Salvatore Podda e Monica Ortu di Cagliari).

Completano il programma della giornata, le partite Frassinetti Elmas – Guspini – Terralba, Girasole Sant’Elena Quartu e Siliqua – Senorbì.

Carbonia - Monteponi 0 a 1 - 4

 

 

La Monteponi a Pula per stare al vertice, il Carbonia in casa contro l’Orrolese e l’Atletico Narcao a Serramanna a caccia di punti salvezza. Sono questi gli appuntamenti della sesta giornata del girone di ritorno per le squadre sulcitane protagoniste del campionato di Promozione regionale.

La squadra di Maurizio Erbì sulla carta, a Pula (arbitro Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Davide Longo Vaschetti e Matteu Seu di Cagliari) ha una buona opportunità per mantenersi al vertice e magari recuperare qualche punticino alla capolista Ferrini e alla Kosmoto Monastir. La Ferrini gioca ad Arbus, contro una formazione che non ha problemi di classifica, né per il vertice né per la coda della classifica, mentre la Kosmoto Monastir ospita il Siliqua, una squadra che non ha ancora abbandonato le ambizioni di primato.

Il Carbonia contro l’Orrolese (squadra battuta sette giorni fa a Narcao), arbitro Francesco Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Michael Murgia e Pierluigi Corda di Cagliari, può compiere un passo assai importante verso la tranquillità, raggiungendo quota 23 punti.

Anche l’Atletico Narcao a Serramanna (arbitro Vincenzo Pinna di Ozieri, assistenti di linea Alberto Murru e Luca La Pia di Cagliari), si gioca una grande chance in chiave salvezza, perché un successo pieno consentirebbe il sorpasso sullo stesso Serramanna e, comunque, un pari, lascerebbe intatte le posizioni di coda, a un punto dalla quart’ultima posizione, occupata appunto dalla squadra campidanese.

Sugli altri campi, sono in programma le partite Frassinetti Elmas – Girasole, San Vito – Sant’Elena Quartu e Progetto Sant’Elia – Guspini.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, il successo ottenuto nell’anticipo di Gonnosfanadiga per 3 a 1, ha consentito alla capolista Villacidrese di mantenere il primato con 43 punti, con la speranza di allungare il passo sul Senorbì, impegnato a Iglesias, ora a 4 punti, e sul Carloforte, distanziato di 8 punti, di scena sul proprio campo contro il modesto Seui Arcueri.

Il Sant’Antioco, dopo il pari di Villacidro, cerca conferme contro la Libertas Barumini, così come la Fermassenti nel derby casalingo con il Gonnesa. Trasferta assai impegnativa per il Tratalias a Villanovatulo. Completano il programma le partite Andromeda – Halley Assemini e Escalaplano – Sadali.

Pallone A

 

Titti Podda, tecnico della capolista Siliqua.

Titti Podda, tecnico della capolista Siliqua.

Domenica la capolista Siliqua cerca la quinta vittoria consecutiva e la conferma del primato solitario in classifica nel girone A del campionato di Promozione regionale, a punteggio pieno, sul campo della Frassinetti Elmas, una delle squadre più ambiziose del girone (arbitro Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Maria Serena Orgiu e Francesco Salvatore Podda di Cagliari) e la Monteponi spera in una sua impresa per effettuare l’aggancio o addirittura il sorpasso, a condizione che riesca a violare il campo del Progetto Sant’Elia (arbitro Davide Nurchi di Alghero, assistenti di linea Alberto Murru e Mauro Lussu di Cagliari). L’altra inseguitrice della capolista, il Sant’Elena, gioca sul campo della Kosmoto, a Monastir.

Il Carbonia, archiviata la Coppa Italia con l’amara eliminazione subita per mano del Siliqua di Titti Podda che ha pareggiato 1 a 1 al “Carlo Zoboli” (goal del vantaggio di Simone Marini per il Carbonia e pari di Meloni per il Siliqua) dopo essersi imposto di misura, 2 a 1, sul proprio campo, ospita il Pula (arbitro Luigi Cannas di Cagliari, assistenti di linea Michael Murgia e Monica Ortu di Cagliari) alla ricerca della prima vittoria, dopo quattro pareggi; l’Atletico Narcao, cancellato lo zero dalla classifica con il pari interno di sei giorni fa nel derby con il Carbonia, cerca una conferma e i primi punti esterni a Orroli (arbitro Carla Ortu di Cagliari, assistenti di linea Davide Longo Vaschetti e Dionigi Mocci di Cagliari).

Completano il programma della quinta giornata: Serramanna-Ferrini Cagliari, San Vito-Guspini e Arbus-Girasole.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, il Sant’Antioco ospita la Villacidrese, ferita dal primo ko stagionale subita domenica scorsa sul proprio campo con il Real Villanovatulo, e sogna il sorpasso in classifica. La Fermassenti insegue la prima vittoria contro il Sadali, dopo aver subito la prima sconfitta. Le altre squadre sulcitane saranno impegnate in due derby: Carloforte-Gonnesa e Iglesias-Tratalias. Completano il programma: Escalaplano-Seui Arcueri, Gonnosfanadiga-Andromeda, Real Villanovatulo-Halley Assemini e Senorbì-Libertas Barumini.

 

 

 

Pallone

Nel campionato di Promozione regionale, giunto alla quarta giornata, è la domenica del derby Atletico Narcao-Carbonia (arbitro Marco Medda di Cagliari, assistenti di linea Matteo Seu e Salvatore Podda di Cagliari). Entrambe le squadre cercano la prima vittoria, l’Atletico Narcao addirittura i primi punti, dopo tre sconfitte consecutive, due delle quali interne. Il Carbonia, da parte sua, ha incamerato tre pareggi, l’ultimo dei quali, quello di sei giorni fa con il Progetto Sant’Elia, provoca ancora rabbia al ricordo, considerato che gli ospiti hanno rimontato due goal, dopo un avvio nettamente favorevole ai minerari.

Quella di domani è una giornata in cui la Monteponi cerca conferme contro il San Vito (arbitro Marco Andrea Bognolo di Olbia, assistenti di linea Davide Longo Vaschetti e Pierluigi Corda di Cagliari), dopo un eccellente avvio di stagione da matricola (2 vittorie consecutive 7 punti in 3 partite, mentre il Siliqua difende il primato solitario a punteggio pieno, con l’Arbus (arbitro Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Mauro Lussu e Nicola Leoni di Cagliari).

Completano il programma della quarta giornata le partite: Ferrini Cagliari-Orrolese, Girasole-Serramanna, Guspini-Kosmoto Monastir, Pula-Progetto Sant’Elia e Sant’Elena Quartu-Frassinetti Elmas.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista Villacidrese insegue la quarta vittoria consecutiva ospitando il Real Villanovatulo, mentre la prima inseguitrice, il Gonnosfanadiga, giocherà a Sadali.

Il Sant’Antioco, terzo in classifica con 6 punti, frutto di due vittorie interne, affronta il derby di Gonnesa, squadra che ha collezionato 3 punti in 3 partite. Altro derby del Sulcis a Tratalias, tra la squadra di casa e il Carloforte (entrambe le squadre inseguono un riscatto dopo gli ultimi risultati poco brillanti). L’Iglesias gioca sul difficile campo della Libertas, a Barumini, mentre la Fermassenti ha sulla carta il compito più abbordabile, sul campo dell’Halley, ad Assemini.

Completano il programma della quarta giornata del girone d’andata le partite Andromeda-Escalaplano e Seui Arcueri-Senorbì.