28 November, 2023
HomePosts Tagged "Massimo Battarino"

[bing_translator]

Le note della musica pop e rock si diffonderanno lunedì 5 agosto a Carbonia nel Parco Archeologico di Cannas di Sotto, con uno spettacolo del tutto originale.
Alle ore 22.00, si esibiranno in concerto i Criminal Quartet & Percussions, un gruppo di musicisti sardi nati come quartetto d’archi (due violini, una viola e un contrabbasso), al quale si è aggiunta successivamente la batteria. La formazione rompe tutti gli schemi classici reinterpretando i più grandi successi di autori come Michael Jackson, Metallica, Bruno Mars, Verve, Coldplay, David Guetta, Aerosmith, Black Eyed Peas, Muse, Oasis, Radiohead.
L’ingresso al concerto è di 5 euro a persona. Per chi fosse interessato, è prevista la visita guidata all’area archeologica prima del concerto, alle ore 21.00. È gradita la prenotazione al 345 8886058.

I Criminal Quartet nascono per iniziativa di quattro professionisti diplomati al Conservatorio come progetto per diversificarsi, sperimentare nuove sonorità e cercare di avvicinare il pubblico agli archi, strumento che nell’immaginario collettivo appartengono al mondo classico.
I componenti del gruppo sono: Marco Castro e Massimiliano Marotto al violino, Giorgio Musio alla viola, Massimo Battarino al contrabbasso e Paolo De Liso alla batteria.
La particolarità dei Criminal Quartet & Percussions sta nel repertorio che propongono: rompono tutti gli schemi del tipico quartetto d’archi, inserendo la batteria e reinterpretando i più grandi successi della musica pop e rock. Grazie al talento, all’inventiva e alla collaborazione con tantissimi altri musicisti, diventano presto una parte importante e originale della scena musicale sarda.

Il Parco Archeologico di Cannas di Sotto è un parco interno al tessuto cittadino di Carbonia: l’estesa necropoli a domus de janas, realizzata a partire dal Neolitico Finale (dal 3700 a.C. circa), si compone di ben 26 grotticelle ed è particolarmente interessante per la sua estensione e per la varietà tipologica delle sue tombe. All’interno dell’area archeologica è presente l’antico Medau Sa Grutta, oggi restaurato e sede di esposizioni temporanee e manifestazioni culturali.

[bing_translator]

Il Circolo Soci Euralcoop ha organizzato, per venerdì 5 ottobre, alle ore 20.30, una serata all’insegna dell’arte e della musica. 

L’inaugurazione della mostra personale di pittura dell’artista Tore Cosa sarà accompagnata dalle note della French Caruso Club Band.

Composto da Henri Caruso (voce), Antonello Carta (pianoforte e fisarmonica), Paolo Dall’Aglio (batteria e percussioni), Massimo Battarino (contrabbasso) e Giuliano Carta (chitarra), il gruppo proporrà musica francese reinterpretata in chiave swing.

La pittura di Tore Cosa si caratterizza per la ricchezza ed ecletticità dei suoi soggetti e per la varietà delle tecniche adottate.I temi principali nella sua pittura spaziano dal paesaggio alla natura morta, dai mezzi industriali ai ritratti. Le tecniche di esecuzione sono quelle a matita, a china, a olio, a tempera etc.

La mostra sarà visitabile fino al 27 ottobre, dal lunedì al sabato, dalle 17.30 alle 20.00.

Si è conclusa con lo splendido spettacolo “Tango Symphony”, l’edizione 2014 di #Carignano Music Experience, evento promosso dall’#Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis.

Dopo la presentazione di Paolo Serra e Sara Vigorita che hanno intervistato Marinella Grosso, presidente dell’#Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis; Antonello Pilloni, presidente della Cantina Santadi e del #Consorzio Carignano del Sulcis e Giuseppe Casti, sindaco di Carbonia, che hanno sottolineato il ruolo assunto in questi anni dal Festival per la promozione del carignano abbinato alla musica e a spettacoli di grande qualità, e l’importanza di assicurare le risorse per garantirne lo svolgimento anche nei prossimi anni, artisti d’eccezione del panorama della danza e della musica nazionale ed internazionale hanno offerto, come previsto, uno spettacolo di grande fascino e charme.

Le note eseguite magistralmente dal vivo da Anna Tifu al violino, da Fabio Furia (direttore artistico della rassegna) al bandoneon; Romeo Scaccia al pianoforte, e da Massimo Battarino al contrabbasso, hanno accompagnato, in una splendida serata di fine estate, le movenze di una coppia di danzatori riconosciuta tra le migliori a livello nazionale, Pablo Moyano e Roberta Beccarini, che hanno interpretato uno dei balli più antichi e sensuali del mondo: il Tango.

A fare da cornice a quest’ultimo appuntamento è stata la #Grande Miniera di Serbariu, unica miniera di carbone del Sulcis Iglesiente inserita all’interno del #Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, dove le scelte artistiche hanno deliziato il pubblico presente, così come a fine concerto ha fatto una degustazione d’eccezione dei pregiati vini #Carignano DOC prodotti dalle Cantine Calasetta, Santadi, Sardus Pater e Mesa e dai piatti dello chef Achille Pinna, che, partendo da prodotti locali d’eccellenza – il tonno e la pasta Cellino tra gli altri – ha saputo, come sempre, dare vita ad uno straordinario connubio di sapori.

La rassegna, organizzata proprio in onore del #Re dei rossi sardi e promossa dall’Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis, si è chiusa quindi con una felice mescolanza di note, sapori e profumi di questa terra antica, generosa e forte ed ha dato appuntamento, se verranno confermate, come auspicato dagli organizzatori, le risorse economiche necessarie al suo svolgimento, al prossimo anno.

Fotografie di Giampaolo Cirronis

IMG_3744IMG_3743IMG_3742IMG_3741IMG_3737IMG_3745IMG_3735IMG_3734IMG_3727IMG_3724IMG_3722IMG_3721IMG_3719IMG_3718IMG_3714IMG_3712IMG_3711IMG_3708IMG_3704IMG_3702IMG_3701IMG_3698IMG_3697IMG_3696IMG_3692IMG_3691IMG_3688IMG_3684IMG_3683IMG_3682IMG_3681IMG_3680IMG_3679IMG_3678IMG_3677IMG_3676IMG_3675IMG_3672IMG_3671IMG_3670IMG_3669IMG_3667IMG_3665IMG_3663IMG_3659IMG_3658IMG_3657IMG_3656IMG_3655IMG_3654IMG_3652IMG_3651IMG_3647IMG_3646IMG_3645IMG_3644IMG_3643IMG_3642IMG_3640IMG_3634IMG_3633IMG_3631IMG_3630IMG_3628IMG_3627IMG_3624IMG_3622IMG_3621IMG_3620IMG_3617IMG_3616IMG_3613IMG_3612IMG_3611IMG_3607IMG_3606IMG_3604IMG_3603IMG_3602IMG_3600IMG_3599IMG_3598IMG_3597IMG_3596IMG_3595IMG_3593IMG_3589IMG_3578IMG_3576IMG_3573IMG_3568IMG_3566IMG_3565IMG_3564IMG_3563IMG_3562IMG_3561IMG_3560IMG_3543IMG_3536IMG_3535IMG_3533IMG_3532IMG_3531IMG_3522IMG_3519IMG_3518IMG_3515IMG_3498IMG_3497IMG_3494IMG_3492IMG_3491

Splendido concerto nella quinta ed ultima tappa di #Carignano Music Experience 2014, ieri sera, alla Grande Miniera di Serbariu, con lo spettacolo “Tango Symphony”.

Dopo la presentazione di Paolo Serra e Sara Vigorita che hanno intervistato Marinella Grosso, presidente dell’#Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis; Antonello Pilloni, presidente della Cantina Santadi e del #Consorzio Carignano del Sulcis e Giuseppe Casti, sindaco di Carbonia, che hanno sottolineato il ruolo assunto in questi anni dal Festival per la promozione del carignano abbinato alla musica e a spettacoli di grande qualità, e l’importanza di assicurare le risorse per garantirne lo svolgimento anche nei prossimi anni, artisti d’eccezione del panorama della danza e della musica nazionale ed internazionale hanno offerto, come previsto, uno spettacolo di grande fascino e charme.

Le note eseguite magistralmente dal vivo da Anna Tifu al violino, da Fabio Furia (direttore artistico della rassegna) al bandoneon; Romeo Scaccia al pianoforte, e da Massimo Battarino al contrabbasso, hanno accompagnato, in una splendida serata di fine estate, le movenze di una coppia di danzatori riconosciuta tra le migliori a livello nazionale, Pablo Moyano e Roberta Beccarini, che hanno interpretato uno dei balli più antichi e sensuali del mondo: il Tango.

A fare da cornice a quest’ultimo appuntamento è stata la #Grande Miniera di Serbariu, unica miniera di carbone del Sulcis Iglesiente inserita all’interno del #Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, dove le scelte artistiche hanno deliziato il pubblico presente, così come a fine concerto ha fatto una degustazione d’eccezione dei pregiati vini Carignano DOC prodotti dalle Cantine Calasetta, Santadi, Sardus Pater e Mesa e dai piatti dello chef Achille Pinna, che, partendo da prodotti locali d’eccellenza – il tonno e la pasta Cellino tra gli altri – ha saputo, come sempre, dare vita ad uno straordinario connubio di sapori.

La rassegna, organizzata proprio in onore del Re dei rossi sardi e promossa dall’Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis, si è chiusa quindi con una felice mescolanza di note, sapori e profumi di questa terra antica, generosa e forte ed ha dato appuntamento, se verranno confermate, come auspicato dagli organizzatori, le risorse economiche necessarie al suo svolgimento, al prossimo anno.

Fotografie di Nadia Pische

IMG_1712IMG_1578 IMG_1574IMG_1575  IMG_1582 IMG_1594 IMG_1596 IMG_1597 IMG_1607 IMG_1614 IMG_1617 IMG_1619 IMG_1626 IMG_1629 IMG_1630 IMG_1646 IMG_1647 IMG_1651 IMG_1657 IMG_1660 IMG_1661 IMG_1662 IMG_1670 IMG_1677 IMG_1682 IMG_1687 IMG_1693 IMG_1695 IMG_1698 IMG_1701 IMG_1703 IMG_1706 IMG_1707 IMG_1708 IMG_1711 IMG_1712-2  IMG_1721

IMG_0463IMG_0336

Gran finale, domenica sera, con lo spettacolo “Tango Symphony”, sul palco della #Grande Miniera di Serbariu, a Carbonia, del Festival #Carignano Music Experience 2014.

Artisti d’eccezione del panorama della danza e della musica nazionale ed internazionale offriranno al pubblico di #Carignano Music Experience 2014 uno spettacolo di grande fascino e charme. Le note eseguite magistralmente dal vivo da Anna Tifu, violino, da Fabio Furia, bandoneon e direttore artistico della rassegna, Romeo Scaccia, pianoforte, e da Massimo Battarino al contrabbasso, accompagneranno le movenze di una coppia di danzatori riconosciuta tra le migliori a livello nazionale, Pablo Moyano e Roberta Beccarini, che interpreteranno uno dei balli più antichi e sensuali del mondo: il Tango. A fare da cornice a quest’ultimo appuntamento è la #Miniera di Serbariu, unica miniera di carbone del Sulcis Iglesiente inserita all’interno del #Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, dove le scelte artistiche sapranno deliziare i presenti accompagnati anche da una degustazione d’eccezione dei pregiati vini Carignano DOC prodotti dalle Cantine #Calasetta, #Santadi, #Sardus Pater e #Mesa e dai deliziosi piatti dello chef Achille Pinna, che, partendo da prodotti locali d’eccellenza – il tonno e la #pasta Cellino tra gli altri – saprà dare vita ad uno straordinario connubio di sapori.

La rassegna, organizzata proprio in onore del Re dei rossi sardi e promossa dall’Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis, sotto la direzione artistica del maestro Fabio Furia, si chiude quindi con una felice mescolanza di note, sapori e profumi di questa terra antica, generosa e forte.

Costo del biglietto, inclusa degustazione, è di 20 euro.

 

IMG_0463IMG_0336

Si conclude domenica 7 settembre, con lo spettacolo “Tango Symphony”, sul palco della Grande Miniera di Serbariu, a Carbonia, #Carignano Music Experience 2014.

Artisti d’eccezione del panorama della danza e della musica nazionale ed internazionale offriranno al pubblico di #Carignano Music Experience 2014 uno spettacolo di grande fascino e charme. Le note eseguite magistralmente dal vivo da Anna Tifu, violino, da Fabio Furia, bandoneon e direttore artistico della rassegna, Romeo Scaccia, pianoforte, e da Massimo Battarino al contrabbasso, accompagneranno le movenze di una coppia di danzatori riconosciuta tra le migliori a livello nazionale, Pablo Moyano e Roberta Beccarini, che interpreteranno uno dei balli più antichi e sensuali del mondo: il Tango. A fare da cornice a quest’ultimo appuntamento è la Miniera di Serbariu, unica miniera di carbone del Sulcis Iglesiente inserita all’interno del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, dove le scelte artistiche sapranno deliziare i presenti accompagnati anche da una degustazione d’eccezione dei pregiati vini Carignano DOC prodotti dalle Cantine Calasetta, Santadi, Sardus Pater e Mesa e dai deliziosi piatti dello chef Achille Pinna, che, partendo da prodotti locali d’eccellenza – il tonno e la pasta Cellino tra gli altri – saprà dare vita ad uno straordinario connubio di sapori.

La rassegna, organizzata proprio in onore del Re dei rossi sardi e promossa dall’Associazione Strada del Vino Carignano del Sulcis, sotto la direzione artistica del maestro Fabio Furia, si chiude quindi con una felice mescolanza di note, sapori e profumi di questa terra antica, generosa e forte.

Costo del biglietto, inclusa degustazione, è di 20 euro.

IMG_0328 IMG_2576

Splendido concerto del #ContraMilonga Trio (Fabio Furia, bandoneon; Marcello Melis, pianoforte; Massimo Battarino, contrabbasso), ieri sera, sul palco della Torre Sabauda di Calasetta, nella seconda giornata di #ARTango&jazz, il festival organizzato dall’Associazione Culturale Anton Stadler, che fino al 30 agosto taglia il traguardo della sua V edizione, prima a Calasetta e poi ad Iglesias.

Lo spettacolo, nonostante la presenza di un forte vento di maestrale, ha coinvolto e conquistato il numeroso pubblico presente. Rappresenta una sintesi tra tecnica, immaginazione ed improvvisazione, a metà tra il mondo sonoro del jazz e quello del tango nuevo. Protagoniste indiscusse le composizioni originali di Fabio Furia, frutto di un percorso di maturazione stilistica fortemente influenzato dalla figura di Astor Piazzolla, la cui impronta timbrica e armonica è sempre presente tra le righe.

Questa sera, alle ore 22.00, ancora ai piedi della Torre Sabauda, l’ultimo spettacolo della parentesi calasettana di ARTango&jazz Festival 2014, con il Maurizio di Fulvio Quartet che si esibirà in #Carinhoso, un repertorio dedicato al tango, alle sue atmosfere, capace di oltrepassare i suoi confini storici e musicali approdando fino ai ritmi danzanti ed esuberanti delle travolgenti musiche brasiliane.

Sul palco: Maurizio di Fulvio, chitarra; Alessia Martegiani, voce; Ivano Sabatini, contrabbasso; Giacomo Parone, batteria.

Gli eventi sopra indicati prevedono l’ingresso libero.

La location individuata in caso di maltempo è il Museo d’Arte contemporanea di Calasetta.

Altri appuntamenti di ARTango&jazz Festival:

Venerdi 29 agosto ore 22.00

Iglesias, Castello Salvaterra*

Jazzato

Trio Garnerama:

Edoardo Bruni, pianoforte

Peter Lanziner, contrabbasso

Giorgio Perini, percussioni

Sabato 30 agosto ore 22.00

Iglesias, Castello Salvaterra*

Mare & Sardegna, spettacolo musico-teatrale. Anteprima assoluta.

Simeone Latini e ContraMilonga Quartet:

Simeone Latini, attore e regista

Fabio Furia, bandoneon

Gian Maria Melis, violino

Marcello Melis, pianoforte

Massimo Battarino, contrabbasso

Musiche originali composte da Fabio Furia

Video realizzati da Luca Sgualdini

* in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al #Teatro Electra di Iglesias.

ContraMilonga_Artistalocandina

E’ iniziato ieri sera #ARTango&jazz, il festival organizzato dall’Associazione Culturale Anton Stadler, che, dal 22 al 30 agosto, taglia il traguardo della sua V edizione, prima a Calasetta e poi ad Iglesias. L’appuntamento introduttivo del festival si è tenuto nel suggestivo scenario della piazza della #Torre Sabauda di Calasetta. Ad inaugurare #ARTango&jazz 2014 è stato uno stage di tango argentino rivolto a principianti assoluti, principianti ed intermedi, tenuto dai ballerini Antonello Pateri e Lucia Fiorillo.

Danza, Teatro e tanta Musica. Sono questi gli elementi che caratterizzano #ARTango&jazz 2014, il primo festival del Sulcis Iglesiente dedicato al tango, ideato e diretto da Fabio Furia.

Anche quest’anno, come di consueto, il Tango rappresenterà il leitmotiv della rassegna. A vestire di nuovi colori l’atteso appuntamento dell’estate, non mancheranno, però, momenti dedicati a differenti generi musicali e ad altre attività artistiche.

Questa sera, alle ore 22.00, nella stessa location, va in scena il concerto #Dissonanze. Sul palco il #ContraMilonga Trio: Fabio Furia, bandoneon; Marcello Melis, pianoforte; Massimo Battarino, contrabbasso. Lo spettacolo rappresenta una sintesi tra tecnica, immaginazione ed improvvisazione, a metà tra il mondo sonoro del jazz e quello del tango nuevo. Protagoniste indiscusse le composizioni originali di Fabio Furia, frutto di un percorso di maturazione stilistica fortemente influenzato dalla figura di Astor Piazzolla, la cui impronta timbrica e armonica è sempre presente tra le righe.

Domenica 24 agosto alle ore 22.00, ancora ai piedi della Torre Sabauda, l’ultimo spettacolo della parentesi calasettana di ARTango&jazz Festival 2014, con il Maurizio di Fulvio Quartet che si esibirà in #Carinhoso, un repertorio dedicato al tango, alle sue atmosfere, capace di oltrepassare i suoi confini storici e musicali approdando fino ai ritmi danzanti ed esuberanti delle travolgenti musiche brasiliane.

Sul palco: Maurizio di Fulvio, chitarra; Alessia Martegiani, voce; Ivano Sabatini, contrabbasso; Giacomo Parone, batteria.

Gli eventi sopra indicati prevedono l’ingresso libero.

La location individuata in caso di maltempo è il Museo d’Arte contemporanea di Calasetta.

Altri appuntamenti di ARTango&jazz Festival:

Venerdi 29 agosto ore 22.00

Iglesias, Castello Salvaterra*

Jazzato

Trio Garnerama:

Edoardo Bruni, pianoforte

Peter Lanziner, contrabbasso

Giorgio Perini, percussioni

Sabato 30 agosto ore 22.00

Iglesias, Castello Salvaterra*

Mare & Sardegna, spettacolo musico-teatrale. Anteprima assoluta.

Simeone Latini e ContraMilonga Quartet:

Simeone Latini, attore e regista

Fabio Furia, bandoneon

Gian Maria Melis, violino

Marcello Melis, pianoforte

Massimo Battarino, contrabbasso

Musiche originali composte da Fabio Furia

Video realizzati da Luca Sgualdini

* in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al #Teatro Electra di Iglesias.

L’iniziativa è realizzata con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato Pubblica istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport, del comune di Calasetta – Assessorato Cultura, Turismo e Spettacolo e del comune di Iglesias – Assessorato Cultura, Turismo, Spettacolo e Grandi eventi.

locandina

E’ iniziato il conto alla rovescia per #ARTango&jazz, il festival organizzato dall’Associazione Culturale Anton Stadler, che, dal 22 al 30 agosto, taglierà il traguardo della sua V edizione, prima a Calasetta e poi ad Iglesias.

Danza, Teatro e tanta Musica. Sono questi gli elementi che caratterizzano #ARTango&jazz 2014, il primo festival del Sulcis Iglesiente dedicato al tango, ideato e diretto da Fabio Furia.

Anche quest’anno, come di consueto, il Tango rappresenterà il leitmotiv della rassegna. A vestire di nuovi colori l’atteso appuntamento dell’estate, non mancheranno, però, momenti dedicati a differenti generi musicali e ad altre attività artistiche.

E’ fissato per venerdi 22 agosto, alle ore 19.00, l’appuntamento introduttivo del festival che si terrà nel suggestivo scenario della piazza della Torre Sabauda di Calasetta. Ad inaugurare la V edizione di #ARTango&jazz uno stage di tango argentino rivolto a principianti assoluti, principianti ed intermedi, tenuto dai ballerini Antonello Pateri e Lucia Fiorillo.

A seguire, sabato 23 agosto alle ore 22.00, stessa location, il concerto Dissonanze.

Sul palco il #ContraMilonga Trio: Fabio Furia, bandoneon; Marcello Melis, pianoforte; Massimo Battarino, contrabbasso. Lo spettacolo rappresenta una sintesi tra tecnica, immaginazione ed improvvisazione, a metà tra il mondo sonoro del jazz e quello del tango nuevo. Protagoniste indiscusse le composizioni originali di Fabio Furia, frutto di un percorso di maturazione stilistica fortemente influenzato dalla figura di Astor Piazzolla, la cui impronta timbrica e armonica è sempre presente tra le righe.

Domenica 24 agosto alle ore 22.00, ancora ai piedi della Torre Sabauda, l’ultimo spettacolo della parentesi calasettana di ARTango&jazz Festival 2014, con il Maurizio di Fulvio Quartet che si esibirà in #Carinhoso, un repertorio dedicato al tango, alle sue atmosfere, capace di oltrepassare i suoi confini storici e musicali approdando fino ai ritmi danzanti ed esuberanti delle travolgenti musiche brasiliane.

Sul palco: Maurizio di Fulvio, chitarra; Alessia Martegiani, voce; Ivano Sabatini, contrabbasso; Giacomo Parone, batteria.

Gli eventi sopra indicati prevedono l’ingresso libero.

La location individuata in caso di maltempo è il Museo d’Arte contemporanea di Calasetta.

Altri appuntamenti di ARTango&jazz Festival:

Venerdi 29 agosto ore 22.00

Iglesias, Castello Salvaterra*

Jazzato

Trio Garnerama:

Edoardo Bruni, pianoforte

Peter Lanziner, contrabbasso

Giorgio Perini, percussioni

Sabato 30 agosto ore 22.00

Iglesias, Castello Salvaterra*

Mare & Sardegna, spettacolo musico-teatrale. Anteprima assoluta.

Simeone Latini e ContraMilonga Quartet:

Simeone Latini, attore e regista

Fabio Furia, bandoneon

Gian Maria Melis, violino

Marcello Melis, pianoforte

Massimo Battarino, contrabbasso

Musiche originali composte da Fabio Furia

Video realizzati da Luca Sgualdini

* in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al #Teatro Electra di Iglesias.

L’iniziativa è realizzata con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato Pubblica istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport, del comune di Calasetta – Assessorato Cultura, Turismo e Spettacolo e del comune di Iglesias – Assessorato Cultura, Turismo, Spettacolo e Grandi eventi.

Gianluca Erriu.

Gianluca Erriu.

Interessante appuntamento per gli appassionati di musica venerdì sera a Iglesias, con “Dal Jazz a De Andrè”, Simone Soro al violino, Massimo Battarino al contrabbasso e Gianluca Erriu al pianoforte. Il concerto è una delle cinque serate della rassegna “Sala degli specchi – Agosto in musica”, organizzata dall’Ente Concerti Città di Iglesias nella Sala degli Specchi, in via Cavour 16. I posti sono limitati, massimo 30. L’inizio è fissato alle 21.30. L’ingresso è gratuito.

I prossimi due appuntamenti della rassegna sono previsti venerdì 23, con “Emozioni del Novecento”, Davide Mocci alla chitarra classica; venerdì 30, con “Le due facce della medaglia”, Francesco Perra alla chitarra elettrica e Marco Riola alla chitarra classica.