18 June, 2024
HomePosts Tagged "Nicola Nite"

Grande successo di pubblico domenica sera in piazza Roma per il concerto dei Tazenda, in occasione dell’84esimo anniversario dell’inaugurazione della città di Carbonia, dove tantissime persone hanno circondato il palco cantando e ballando sin dalle prime note. Amatissimi dal pubblico di tutte le età, i Tazenda nascono e si formano in Sardegna nel 1988 ad opera del grande ed indimenticabile Andrea Parodi, di Gigi Camedda e Gino Marielli, tutti e tre provenienti dal Coro degli Angeli. Dopo le prime canzoni, la piazza è letteralmente esplosa, quando hanno iniziato a cantare i loro vecchi ed intramontabili successi… Pitzinnos in sa gherra, Spunta la luna dal monte, Domo mia, Mamoiada, Carrasecare, Nanneddu meu, Madre Terra, per citarne solo alcuni. Da sempre i loro brani si annidano nei cuori di tutti, molti scritti in lingua sarda logudorese e fanno parte di una lunga carriera musicale tappezzata di successi. Andrea Parodi è stato la loro voce sino al 1997 anno in cui intraprese la carriera di solista che ha portato avanti sino al 2007, anno in cui ci è stato portato via da una terribile malattia.

Proprio nello stesso anno la loro voce diventa Beppe Dettori che però intraprende presto la carriera di solista nel 2013 e al suo posto arriva l’attuale voce del gruppo Nicola Nite.

Oggi dopo due anni di privazioni di musica live finalmente si riprende a seguire i concerti come quello di domenica sera, dove un assaggio di festività natalizie ci ha fatto incontrare e cantare dimenticando tutto almeno per la durata del concerto e godendo appieno della magia che la musica dal vivo è capace di regalare a tutti.

L’evento, organizzato da Carbonia Produce con il patrocinio della Regione Sardegna, del Comune di Carbonia, del Parco Geominerario della Sardegna, del Consorzio Fieristico Sulcitano, della Pro Loco di Carbonia, del Centro Rinasce, dei Comitati di Quartiere, è inserito nel cartellone degli eventi NataleInsieme 2022, in programma in città dall’8 al 25 dicembre.

Nadia Pische

Tremila persone hanno riempito ieri sera Piazza IV Novembre, a San Giovanni Suergiu, per il concerto dei Tazenda, il gruppo musicale più amato dai sardi, con Gigi Camedda, Gino Marielli e Nicola Nite. Un bagno di folla, nonostante le elevate temperature serali, che ha seguito con passione ed entusiasmo le oltre due ore di concerto. Un repertorio misto tra i brani del nuovo album Antistatis e le canzoni che li hanno resi celebri a partire dallo straordinario successo al festival di Sanremo, con l’indimenticabile Andrea Parodi, in coppia con l’altrettanto indimenticabile Pierangelo Bertoli.

Alcune generazioni in piazza, grandi e piccini galvanizzati da uno spettacolo musicale colorato, intenso, coinvolgente e partecipato. Un evento musicale atteso da tempo.

«Abbiamo fatto un grande lavoro di squadra affinché la nostra comunità potesse rivivere la gioia di un concerto dopo oltre due anni di pandemia, di chiusure e di criticità sanitarie ha commentato la sindaca di San Giovanni Suergiu, Elvira Usai -. E tutti meritavano per le tante difficoltà che stiamo vivendo, di trascorrere una serata all’insegna della musica e della spensieratezza.»
E’ stata una straordinaria occasione – centrata – per animare il paese ed il territorio e, soprattutto, per risvegliare l’economia delle attività commerciali. Ed il pubblico non ha deluso le attese!

Questa sera, dalle ore 21.30, la piazza IV Novembre di San Giovanni Suergiu sarà teatro di un grande evento musicale, il concerto gratuito dei Tazenda. Gigi Camedda, Gino Marielli e Nicola Nite, presenteranno il loro nuovo album ‘Antìstasis’, oltre ovviamente i brani che hanno portato al successo il gruppo con il grande ed indimenticabile Andrea Parodi.

[bing_translator]

Un lungo e spettacolare cammino quello che, in Sardegna, con ben otto date solo ad agosto, intraprende con grande successo un gruppo tutto sardo che fa vibrare le corde del cuore, i Tazenda, con “Ammajos tour 2019”. Data di nascita 1988, membri storici Andrea Parodi, poi venuto a mancare nel 2006, Gigi Camedda e Gino Marielli, tutti e tre provenienti dal gruppo Coro degli Angeli. La loro è una musica tradizionale, propria della cultura isolana, cantata in italiano e nella variante logudorese, melodie che mescolano con eleganza e ricercatezza i suoni moderni delle tastiere e delle chitarre elettriche, con i suoni tipici della terra sarda propri delle launeddas e delle fisarmoniche diatoniche. Bastano poche note per infiammare le piazze, dove sono tantissimi i fan che accorrono per seguire i loro concerti ricchi di messaggi positivi di salvaguardia nei confronti del pianeta in cui viviamo…no alla guerra, no alla plastica, no all’abbandono dei rifiuti, no agli incendi, no al continuo trattar male una terra che tanto ci dà. La lista degli artisti che nel tempo collaborano con loro è ricchissima di nomi di spicco e le loro canzoni emozionano anche oltremare, sin negli Stati Uniti, Cuba, Australia, Canada…e non solo!

Sulla cresta dell’onda “i magnifici tre” galoppano il panorama musicale sino al 1997, anno in cui Andrea Parodi lascia il gruppo, sino al 2006 proseguono in due, quindi arriva Beppe Dettori che fa parte del gruppo sino al 2012 e, dopo un anno, ecco il nuovo cantante, Nicola Nite, che ancora oggi è la voce del gruppo.

Dopo oltre 30 anni di carriera, i Tazenda continuano ad esibirsi con la stessa passione, la stessa energia e lo stesso amore per la Sardegna ed i suoi abitanti con un’umiltà esemplare, con una naturalezza ed una semplicità tipiche di un’anima sarda come quella che conservano senza mai tradire, quella che alimentano ogni giorno facendo levare nell’aria quelle note e quelle voci capaci di rasserenare e dare speranza anche dove diventa ormai difficile coltivarla. A loro va un importante ringraziamento, perché portano per il mondo la nostra terra in musica e parole, compiendo una vera e propria magia…”Ammajos” come il titolo del loro tour!

Nadia Pische

N.B. Le fotografie allegate sono state scattate nella tappa di Dorgali, il 14 agosto.

                           

[bing_translator]

I Tazenda non tradiscono mai. In migliaia, a Carbonia, al concerto per la festa della Beata Vergine Addolorata, dove ormai sono di casa, essendo arrivati alla terza presenza consecutiva negli ultimi tre anni. Nicola Nite, Gigi Camedda, Gino Marielli e i quattro giovani musicisti che completano la band, hanno scatenato l’entusiasmo di giovani e meno giovani, alcune generazioni di fans che seguono i Tazenda fin dai primi anni dei successi con Andrea Parodi che raggiunsero l’apice con la fortunata partecipazione al festival di Sanremo del 1992 con il compianto Pierangelo Bertoli nel 1986 con “Spunta la luna dal monte”, sul sagrato della chiesa, dove per ragioni di spazio è stato sistemato il palco.

Oltre due ore di concerto, nel quale sono stati miscelati sapientemente successi vecchi e nuovi, molti dei quali conosciuti a memoria da tantissimi fans che hanno cantato e ballato per tutta la serata. E’ difficile dire quali brani hanno coinvolto maggiormente il pubblico, ma certamente hanno suscitato grandi emozioni vecchi successi come “Carrasecare”, “Mamoiada” e “Nanneddu meu”, i brani interpretati con altri artisti come “Cuore e vento” (Modà), “Domo mea” (Eros Ramazzotti), “Madre terra” (Francesco Renga) (Nicola Nite ha tenuto a precisare che i Tazenda non hanno mai chiesto ad altri artisti di realizzare progetti comuni ma di essere stati sempre invitati a farlo e di aver accolto questi inviti sempre con grande entusiasmo. Emozione allo stato puro anche durante l’interpretazione di una delle ultime canzoni, “Sa oghe”, dedicata al grande e indimenticabile Andrea Parodi, il cui volto è comparso sullo sfondo del palco, canzone che verrà inserita in una prossima collezione dei più grandi successi di una ormai quasi trentennale carriera, iniziata nel lontano 1988.

                

 

[bing_translator]

Circa 4.000 persone hanno riempito ieri sera la piazza Roma come non accadeva da anni, per assistere al concerto dei Tazenda, organizzato in occasione della manifestazione “Ospitalità e Solidarietà”, dall’Auser Carbonia, in collaborazione con la Cgil Sulcis Iglesiente, il Centro Servizi per il volontariato – Sardegna Solidale, la Regione Sardegna e il comune di Carbonia. Sono state due ore e mezzo di grande spettacolo, un lungo viaggio attraverso la carriera del gruppo fondato da Andrea Parodi, Gigi Camedda e Gino Marielli, successi vecchi e nuovi che hanno scatenato l’entusiasmo del pubblico.

Il nuovo cantante, Nicola Nite, arrivato nel gruppo quattro anni fa dopo l’esperienza di sei anni di Beppe Dettori, ha ricordato Andrea Parodi, sottolineando che a distanza di dieci anni dalla prematura scomparsa, è sempre al loro fianco e sempre lo sarà (a un certo punto del concerto, hanno liberato il palco, per lasciare tutta la scena ad Andrea, con le note di un loro vecchio LP su un giradischi… E non potrebbe essere altrimenti, perché il binomio Tazenda-Andrea Parodi è indissolubile e viene esaltato ogni volta che scorrono le note di “No potho reposare”, “Carrasegare”, “Mamoiada”, “Nanneddu meu”, “Spunta la luna dal monte2 e tante altre ancora, con le immagini di Andrea alle loro spalle…

Oggi come ieri i Tazenda sono protagonisti di collaborazioni con artisti di assoluto valore. Ieri sera hanno ricordato le esperienze con gli indimenticabili Fabrizio De Andrè e Pierangelo Bertoli e quelle più recenti con Eros Ramazzotti, Francesco Renga, Gianluca Grignani e, ultima, i Modà, con “Cuore e Vento“, dedicata alla Sardegna. E tutti questi straordinari successi li hanno proposti al pubblico di piazza Roma.

Nella parte finale del concerto, è salita sul palco Maria Giovanna Cherchi che ha duettato con loro, in un finale in crescendo…

In conclusione, una calda bella serata di fine luglio, presentata da Paola Diana, un grande concerto e tanti ringraziamenti all’Auser che lo ha voluto fortemente ed è riuscita ad organizzarlo.

Per documentare la straordinarietà della serata, alleghiamo un ampio album fotografico.

IMG_2478IMG_3142

IMG_2441 IMG_2442 IMG_2444 IMG_2445 IMG_2446 IMG_2448 IMG_2449 IMG_2450 IMG_3048 IMG_3049 IMG_3050 IMG_3051 IMG_3052 IMG_3053 IMG_3054 IMG_3055 IMG_3056 IMG_3057 IMG_3058 IMG_3059 IMG_3060 IMG_3061 IMG_3062 IMG_3063 IMG_3064 IMG_3066 IMG_3067 IMG_3068 IMG_3069 IMG_3070 IMG_3071 IMG_2452 IMG_2453 IMG_2454 IMG_2468 IMG_2470 IMG_2473 IMG_2475 IMG_2476 IMG_2477  IMG_2479 IMG_2480 IMG_2481 IMG_2482 IMG_2483 IMG_2484 IMG_2485 IMG_2486 IMG_2487 IMG_2488 IMG_2489 IMG_2490 IMG_2492 IMG_2494 IMG_2495 IMG_2496 IMG_2497 IMG_2499 IMG_2500 IMG_2501 IMG_2502 IMG_2503 IMG_2504 IMG_2505 IMG_2506 IMG_2507 IMG_2508 IMG_2509 IMG_2510 IMG_2517 IMG_2518 IMG_2519 IMG_2520 IMG_2521 IMG_2522 IMG_2523 IMG_2526 IMG_2531 IMG_2534 IMG_2536 IMG_2537 IMG_2538 IMG_2539 IMG_2540 IMG_2541 IMG_2542 IMG_2543 IMG_2544 IMG_2545 IMG_2546 IMG_2547 IMG_2548 IMG_2552 IMG_2560 IMG_2561 IMG_2562 IMG_2563 IMG_2564 IMG_2565 IMG_2566 IMG_2568 IMG_2569 IMG_2570 IMG_2571 IMG_2572 IMG_3073 IMG_3074 IMG_3075 IMG_3076 IMG_3077 IMG_3078 IMG_3079 IMG_3082 IMG_3083 IMG_3084 IMG_3085 IMG_3086 IMG_3087 IMG_3088 IMG_3090 IMG_3091 IMG_3092 IMG_3095 IMG_3096 IMG_3097 IMG_3099 IMG_3100 IMG_3101 IMG_3102 IMG_3104 IMG_3105 IMG_3106 IMG_3108 IMG_3110 IMG_3111 IMG_3112 IMG_3113 IMG_3114 IMG_3115 IMG_3116 IMG_3117 IMG_3118 IMG_3119 IMG_3120 IMG_3121 IMG_3122IMG_3123 IMG_3124 IMG_3125 IMG_3126 IMG_3128 IMG_3129 IMG_3130 IMG_3131 IMG_3133 IMG_3134 IMG_3136 IMG_3137 IMG_3138 IMG_3139 IMG_3141  IMG_3143 IMG_3144 IMG_3146 IMG_3147 IMG_3148 IMG_3149 IMG_3150 IMG_3151 IMG_3152 IMG_3153 IMG_3154 IMG_3155 IMG_3156 IMG_3157 IMG_3158 IMG_3159 IMG_3160 IMG_3161 IMG_3162 IMG_3163 IMG_3165 IMG_3166 IMG_3167 IMG_3168 IMG_3169 IMG_3170 IMG_3171 IMG_3172 IMG_3173 IMG_3174 IMG_3175 IMG_3176 IMG_3177 IMG_3178 IMG_3179 IMG_3180 IMG_3181 IMG_3182 IMG_3183 IMG_3184 IMG_3186 IMG_3187 IMG_3188 IMG_3189 IMG_3190 IMG_3191 IMG_3192 IMG_3193 IMG_3194 IMG_3195 IMG_3196 IMG_3197 IMG_3199 IMG_3200 IMG_3201 IMG_3202 IMG_3203 IMG_3204 IMG_3205 IMG_3206 IMG_3207 IMG_3208 IMG_3209 IMG_3210 IMG_3211 IMG_3212 IMG_3213 IMG_3215 IMG_3216 IMG_3218 IMG_3221 IMG_3222 IMG_3223 IMG_3224 IMG_3225 IMG_3226 IMG_3227 IMG_3228 IMG_3229 IMG_3230 IMG_3231 IMG_3232 IMG_3233 IMG_3234 IMG_3235 IMG_3237 IMG_3241 IMG_3242 IMG_3243 IMG_3244 IMG_3245 IMG_3246 IMG_3247 IMG_3248 IMG_3249 IMG_3250 IMG_3251 IMG_3252 IMG_3253 IMG_3254 IMG_3255 IMG_3257 IMG_3258 IMG_3259 IMG_3260 IMG_3261 IMG_3263 IMG_3267 IMG_3268 IMG_3269 IMG_3270 IMG_3272 IMG_3276 IMG_3277 IMG_3279 IMG_3280IMG_3140

[bing_translator]

Giuliano Gabriele Ensemble e Marina Mulopulos hanno vinto l’8° Premio Andrea Parodi. Ieri sera l’Auditorium comunale di piazzetta Dettori ha ospitato la serata finale che ha visto esibirsi come ospiti i Tazenda, Totore Chessa, Alejandra Ribera e Mario Incudine.

Erano in gara: Alarc’h (brano: Ninna e la ninnella, calabrese), Calatia (Arrammulì, napoletano), Claudia Aru Band (Fogu, sardo), Corimè (La scelta, italiano), Davide Casu (Sant’Eulalia, algherese), Giuliano Gabriele Ensemble (Lettera dalla Francia, dialetto ciociaro), Koralira (Nero, calabrese), Marina Mulopulos (Lati’, greco), Valeria Tron (Senso dire rien, occitano).

Il Premio si è svolto dall’8 al 10 ottobre a Cagliari al Teatro Auditorium Comunale di Piazza Dettori, sotto la direzione artistica di Elena Ledda.

Un’edizione di successo, a partire dall’affluenza del pubblico che già da giovedì ha riempito l’auditorium. In quell’occasione, purtroppo, sono mancati gli annunciati Tazenda, per un malessere stagionale del cantante Nicola Nite, che si è poi ristabilito per l’ultima serata.

Al loro posto è toccato a Totore Chessa, premio Albo d’oro 2015, inizialmente previsto per sabato. È stato proprio lui ad aprire la prima serata, a sorpresa, salendo sul palco da solo con il suo organetto. Un inizio emozionante.

Alto il livello medio dei concorrenti, come si è potuto evincere dal brano in gara ma anche da un secondo brano che ognuno degli artisti ha proposto.

L’allerta meteo di venerdì ha invece impedito il regolare svolgimento della seconda serata. I concorrenti hanno comunque avuto modo di esibirsi in una audizione privata davanti alla giuria, composta da giornalisti e addetti ai lavori provenienti da tutta Italia.

Sabato gran finale con l’apertura dei Tazenda, la canadese Alejandra Ribera ed il siciliano Mario Incudine. Prima della proclamazione dei vincitori, c’è stato tempo per una bellissima jam session che ha coinvolto tutti gli artisti ospiti e quelli in giuria.

La manifestazione è stata presentata da Gianmaurizio Foderaro di RadioRai e da Ottavio Nieddu.

Durante le serate non solo i concorrenti ma anche tutti gli ospiti hanno cantato un brano di Andrea Parodi. Il Premio si è tenuto in prossimità del 9° anniversario della sua scomparsa (17 ottobre 2006). Parodi è stato un importante artista italiano, con un percorso fuori dagli schemi: passato dal pop d’autore con i Tazenda a una carriera solista di grande valore e rielaborazione delle radici, è diventato un riferimento internazionale della World Music, collaborando fra l’altro con artisti come Al Di Meola e Noa. A lui è dedicato un Museo multimediale, visitabile attualmente a Ottana, presso la Casa Fenudi.

Le precedenti edizioni del Premio Andrea Parodi sono state vinte nel 2014 da Flo (Campania), nel 2013 da Unavantaluna (Sicilia), nel 2012 da Elsa Martin (Friuli), nel 2011 da Elva Lutza (Sardegna), nel 2010 dalla Compagnia Triskele (Sicilia), nel 2009 da Francesco Sossio (Puglia).

Il Premio Andrea Parodi è organizzato dalla Fondazione Andrea Parodi, che è sostenuta dalla Regione Autonoma della Sardegna; la manifestazione è realizzata grazie al contributo del Comune di Cagliari (che è anche patrocinatore), dei Partecipanti Aderenti e degli sponsor. I partner del Premio sono: European Jazz Expo, Premio Bianca d’Aponte (Campania), Negro Festival (Campania, Grotte Di Pertosa), Folkest (Spilimbergo, Friuli), Nuovo Imaie), Consorzio Cagliari Centro Storico, Jazzino – Jazz Club, Cagliari, Boxoffice Sardegna. Media Partners: Radio Rai Live 7, Radio Montecarlo, Radio Popolare, Sardegna 1, Roxy Bar Tv, Unica Radio. Sponsor: Pasta di Sardegna – F.lli Cellino, Peugeot Di Mario Seruis, Trattoria Deidda di Cagliari, Cantina Locci-Zuddas, Scs di Ottavio Nieddu, Blu Studio.

Questi tutti i premiati del Premio Andrea Parodi 2015:

Vincitore assoluto – Giuliano Gabriele Ensemble

Premio della critica – Marina Mulopulos

Miglior musica – Davide Casu

Miglior arrangiamento – Corimè

Miglior interpretazione – Claudia Aru e Corimè

Miglio testo – Davide Casu

Premio dei concorrenti – Corimè e Giuliano Gabriele Ensemble

Premio dei bambini in sala – Calatia.

IMG_0138IMG_0297 IMG_0292 IMG_0286 IMG_0267 IMG_0263 IMG_0261 IMG_0251 IMG_0215 IMG_0214 IMG_0209 IMG_0207 IMG_0162 IMG_0144  IMG_0083 IMG_0065 IMG_0062  IMG_0056 IMG_0033

Sarà il sindaco di Bitti, Giuseppe Ciccolini, a ricevere in diretta sul palco del Teatro Dal Verme di Milano, domenica 19 gennaio, l’intero ricavato del concerto “Insieme per la Sardegna“.

«Un’iniziativa benefica – spiega Stefano Maullu, presidente dell’associazione “Ambasciata di Sardegna” che ha voluto e organizzato l’evento milanese – che ci fa cominciare il 2014 nel modo giusto, dando il nostro contributo a chi ha bisogno. In particolare guardiamo a Bitti, che è stata una delle zone della Barbagia maggiormente colpite dalle piogge torrenziali dello scorso novembre.»

Insieme a Stefano Maullu e Davide  De Sfroos, a presentare l’iniziativa ieri c’era anche Nicola Nite, cantante dei Tazenda, che nel concerto suoneranno insieme a Davide Van de Sfroos e a Beppe Dettori, mescolando timbri, ritmi e sonorità lombarde e sarde all’insegna della solidarietà.

«Quello che è successo a novembre non lo potremo dimenticare – ha detto Nicola Nite – per la tragicità degli eventi che hanno colpito la nostra terra: è un onore per noi essere stati chiamati a partecipare a questa iniziativa.»

Il concerto si avvia al tutto esaurito. La vendita dei biglietti avviene tramite il circuito TicketOne.it, al costo di 15 euro (più diritti di prevendita).

Stefano Maullu, Davide Van De Sfroos e Nicola Nite presentano al Dal Verme il concerto per la Sardegna.Locandina concerto Insieme per la Sardegna

Tazenda 2013 1 Tazenda a Rosas 20 luglio 2013 3 Gigi Camedda 1 Nicola Nite 16 Gino Marielli 1 IMG_7514 copia IMG_3521 copia Nicola Nite e Gino Marielli 5 Tazenda a Rosas 3

Grande concerto dei Tazenda ieri sera sul palco della miniera di Rosas. Il gruppo sardo fondato nel 1988 dall’indimenticabile Andrea Parodi, Gino Marielli e Gigi Camedda, ha proposto per quasi tre ore il meglio del repertorio, dai vecchi successi a quelli più recenti. La nuova voce, l’algherese Nicola Nite, ha mostrato eccellenti doti canore e, soprattutto, grande capacità di comunicare con il pubblico. Il concerto, il secondo della tournèe estiva, ad ingresso gratuito, è stato organizzato dal Comune di Narcao, con la collaborazione della Regione Autonoma della Sardegna, della Provincia di Carbonia Iglesias, dell’Associazione Miniere Rosas e del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna.

Uno dei momenti più emozionanti si è vissuto quando Gigi Camedda e Nicola Nite hanno interpretato “No potho reposare”, dedicandola, come fanno in ogni concerto, ad Andrea Parodi.