23 June, 2021
HomeSanitàDopo l’approvazione della legge sulla #fetopatia alcolica, il Pd ha presentato altre tre proposte di legge su #Alzheimer, endometriosi e disturbi dell’apprendimento.

Dopo l’approvazione della legge sulla #fetopatia alcolica, il Pd ha presentato altre tre proposte di legge su #Alzheimer, endometriosi e disturbi dell’apprendimento.

Pietro Cocco e Lorenzo Cozzolino.

Pietro Cocco e Lorenzo Cozzolino.

Raimondo Perra.

Raimondo Perra.

Dopo il via libera del Consiglio regionale al Testo Unico sulla #fetopatia alcolica, approvato all’unanimità dall’Aula lo scorso 11 giugno, il #Partito democratico ha depositato altre tre proposte di legge (primo firmatario Lorenzo Cozzolino) su patologie di particolare rilevanza sociale come l’#Alzheimer, l’endometriosi e i disturbi specifici dell’apprendimento.

«Si tratta di interventi che puntano a colmare vuoti legislativi o ad aggiornare leggi già in vigore – ha detto il capogruppo del Pd Pietro Cocco – l’obiettivo è mettersi in linea con le altre regioni italiane e fornire efficaci strumenti di azione alle strutture socio-sanitarie.»

La prima proposta – ha spiegato Lorenzo Cozzolino – riconosce l’endometriosi come malattia sociale ed individua  tutti gli interventi per la prevenzione, la diffusione della conoscenza, lo studio e l’assistenza. L’iniziativa  del Pd prevede la creazione di un Registro regionale dell’endometriosi, patologia responsabile del 40% dei casi di infertilità femminile.»

La seconda punta alla riorganizzazione delle Unità di valutazione dell’Alzheimer e all’istituzione della rete regionale di riabilitazione cognitiva. «In Sardegna – ha spiegato Cozzolino – su 15.000 casi accertati di demenza senile, due terzi sono causati dal morbo di Alzheimer. “La nostra iniziativa punta, senza stravolgere l’esistente, ad un intervento integrato nei territori in modo da assistere il malato e la sua famiglia coinvolgendo anche le associazioni di volontariato. Obiettivo della legge è il potenziamento dei centri diurni e dei nuclei Alzheimer in modo da garantire diagnosi precoci, cure e attività riabilitative».

La terza proposta, infine, è rivolta alle persone con disturbi specifici dell’apprendimento. «I bambini affetti da dislessia – ha sottolineato Cozzolino – rimangono spesso senza assistenza perché il disturbo non viene riconosciuto. Il nostro obiettivo mira ad un’individuazione precoce della patologia e ad interventi di sostegno in campo sociale, sanitario, scolastico e professionale per i soggetti interessati».

Le proposte di legge, già assegnate alla Sesta Commissione del Consiglio regionale saranno prese in esame nelle prossime settimane. «Come già avvenuto per la norma sulla fetopatia alcolica – ha detto il presidente dell’organismo consiliare Raimondo Perra – i provvedimenti saranno approvati in tempi rapidi per poi essere sottoposti all’attenzione dell’Aula». 

L'assessorato region
Il #Consiglio region

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT