16 May, 2021
HomePoliticaConsiglio regionale della SardegnaIl Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato da tre candidati non eletti, perdono il seggio 4 consiglieri regionali.

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato da tre candidati non eletti, perdono il seggio 4 consiglieri regionali.

[bing_translator]

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato da tre candidati non eletti, Antonio Gaia, Pier Franco Zanchetta e Gianfranco Congiu e, sulla base del ricalcolo dei voti residui, ha emesso una sentenza che rivoluziona il panorama del Consiglio regionale della Sardegna. Sulla base dei nuovi conteggi, infatti, perdono il seggio in Consiglio regionale Gavino Sale dell’Irs, Efisio Arbau de La Base, Michele Azara dell’Italia dei Valori e Modesto Fenu di Zona Franca.

Solo nei prossimi giorni, sulla base dei nuovi calcoli sui voti validi, l’Ufficio centrale regionale potrà ridisegnare la composizione del Consiglio con la proclamazione dei consiglieri che andranno a sostituire gli esclusi. E’ assai probabile che ad entrare nell’Assemblea siano due dei candidati che hanno fatto ricorso, Antonio Gaia e Pier Franco Zanchetta – entrambi candidati nelle liste dell’Upc, il primo nella circoscrizione di Cagliari, il secondo nella circoscrizione di Olbia Tempio – mentre al momento sarebbe ancora incerta la posizione di Gianfranco Congiu, candidato nelle liste del Partito dei Sardi (in corsa ci sarebbe anche Nicola Comerci, candidato nella lista di Sel nella circoscrizione di Olbia Tempio). Al posto di Modesto Fenu (Zona Franca), potrebbe entrare in Consiglio regionale Gianni Lampis, candidato nella lista dei Fratelli d’Italia del Medio Campidano (in corsa ci sarebbe anche l’ex assessore regionale dell’Agricoltura Mariano Contu, di Forza Italia).

Palazzo del Consiglio regionale 2 copia

 

Al via il primo appu
Il Consiglio regiona

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT