17 January, 2022
HomeSportDopo Reggio Emilia, la Dinamo ha battuto anche Pistoia e chiude il 2015 al quarto posto.

Dopo Reggio Emilia, la Dinamo ha battuto anche Pistoia e chiude il 2015 al quarto posto.

[bing_translator]

Dopo Reggio Emilia, la Dinamo ha battuto anche Pistoia (80 a 75, primo tempo 45 a 45) ed ha chiuso brillantemente l’anno più importante della sua storia, culminato con la storica conquista del “triplete” (Supercoppa, Coppa Italia e Scudetto), al quarto posto in classifica, a due sole lunghezze dalle due capolista Reggio Emilia e Milano (le grandi rivali dei play-off della scorsa stagione).

Quella di ieri sera è stata una partita molto equilibrata, decisa dalla squadra di Marco Calvani nell’ultimo quarto, chiuso sul 20 a 10, con un atteggiamento molto diverso rispetto a quanto visto in molte partite in questa stagione, caratterizzate da avvii vibranti e secondi tempi decisamente meno brillanti. La squadra biancoblu è stata trascinata dal solito David Logan, autore di 13 punti, 2 rimbalzi, 6 falli subiti e 5 assist, ma anche dall’apporto fondamentale di un grande Matteo Formenti, autore di un straordinaria partita, con 12 punti, 4 rimbalzi per un 16 totale di valutazione. La Dinamo ha chiuso la partita con quattro uomini in doppia cifra, su tutti Marquez Haynes (16 ptunti, 6 falli subiti, 6 assist), e Jarvis Varnado, 12  punti, 13 rimbalzi e 22 di valutazione, confermatosi in grande crescita rispetto all’opaco avvio di stagione.

«Era una partita molto insidiosa – ha commentato il coach della Dinamo Marco Calvani –, la gara con Reggio era stata molto dispendiosa dal punto di vista mentale oltre che fisico e quella di oggi, contro una contendente che non a caso dopo 14 giornate è prima in classifica, è stata forse anche più difficile. Grandi complimenti ai miei ragazzi, riuscire a replicare  gare del genere non è facile, bisogna avere solidità e mentalità. E loro le hanno avute. Dopo l’approccio abbastanza soft in cui non abbiamo avuto l’atteggiamento giusto, nella quarta frazione si è vista una difesa diversa, si è vista la difesa che vogliamo per la Dinamo, con piena intensità e durezza. Forse i migliori complimenti bisogna farli al pubblico: contro Reggio Emilia era stato tutto sommato facile sostenerci, eravamo sempre sopra ed il pubblico ci ha accompagnato. Ci sono stati dei momenti critici ed è lì che il pubblico ha alzato i decibel per incoraggiare il gruppo.»

Sabato 2 gennaio (ore 20.30, diretta Rai Sport 1 HD) la Dinamo sfiderà la rivale storica di questi ultimi anni, l’EA7 Emporio Armani Milano, terza sfida consecutiva ad una capolista, al Mediolanum Forum, dove la Dinamo ha realizzato alcune delle più belle imprese della sua storia.

Matteo Formenti e Brenton Petway 1 copia

Ignazio Locci (FI):

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT