25 September, 2022
HomeSocialeServizi sociali e assistenzialiFabio Enne (Ust Cisl) attacca l’Amministrazione comunale di Iglesias anche sulla situazione di Casa Serena.

Fabio Enne (Ust Cisl) attacca l’Amministrazione comunale di Iglesias anche sulla situazione di Casa Serena.

[bing_translator]

Dopo quello portato sulla situazione di precarietà dei 20 lavoratori in utilizzo presso il comune di Iglesias, Fabio Enne, segretario generale Ust Cisl del Sulcis Iglesiente porta un secondo attacco all’Amministrazione comunale guidata da Emilio Gariazzo sulla situazione di Casa Serena.

«L’Amministrazione comunale al governo in città in questo momento storico, sta certificando la chiusura della Casa di riposo per anziani Casa Serena – attacca Fabio Enne -. Ciò che è emerso durante i lavori della commissione bilancio di qualche tempo fa non ci ha certamente rassicurati. Tutt’altro. La situazione dell’ospizio è preoccupante. L’amministrazione per le annualità 2017 e 2018 non ha stanziato nemmeno un centesimo, né per la gestione di Casa Serena, né tantomeno per quella del Margherita di Savoia. Di fatto stanno apponendo i sigilli per la serrata di Casa Serena dal 1 gennaio 2017. In sostanza, agli ospiti non potrà essere garantita assistenza comunale e per i numerosi lavoratori, impiegati nella struttura alcuna garanzia all’orizzonte.»

«Siamo al cospetto di un disastro annunciato. Il Comune non ci ha fornito, per ora, alcun progetto su cui ragionare. L’Amministrazione comunale non ha programmato un’alternativa alla chiusura di Casa Serena, ciò è dimostrato anche dalle già  “4 vittime” a cui non è stato rinnovato il contratto. Quattro lavoratrici licenziate, dall’oggi a domani. Chiediamo con forza, maggiore certezza e programmazione di dettaglio entro le prossime due settimane, diversamente – conclude Fabio Enne – saremo costretti a mettere in campo tutte le azioni di protesta utili alla risoluzione della vertenza.»

Casa Serena

FOLLOW US ON:
Si va delineando la

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT