22 July, 2024
HomeCulturaArcheologia industrialeDovrebbero terminare entro fine settimana i disagi per la circolazione stradale sulla Statale 126, all’altezza della discarica dei fanghi rossi di Monteponi.

Dovrebbero terminare entro fine settimana i disagi per la circolazione stradale sulla Statale 126, all’altezza della discarica dei fanghi rossi di Monteponi.

[bing_translator]

Dovrebbero terminare entro fine settimana i disagi per la circolazione stradale sulla Statale 126, dove da alcune settimane per la caduta di materiali dalla discarica dei fanghi rossi di Monteponi, è in funzione un semaforo che sta creando notevoli disagi agli automobilisti. I tecnici sono all’opera per mettere in sicurezza il sito e riportare la circolazione alla normalità.

I fanghi rossi si estendono per un tratto di circa un chilometro, fino all’altezza della chiesetta di San Severino, testimonianza delle attività metallurgiche degli impianti della miniera di Monteponi. Sono i resti dell’Impianto Elettrolisi che dal 1926, per circa mezzo secolo, ha recuperato lo zinco con un processo chimico-fisico: la colorazione rossa è legata alla presenza di notevoli quantità di ferro.

La soprintendenza ai Beni Culturali e Tutela del Paesaggio di Cagliari, in seguito alla dismissione degli impianti che hanno prodotto la vecchia discarica, ha posto un vincolo per la tutela dei fanghi.

 

 

FOLLOW US ON:
Giovedì 12 gennaio,
Domani, alle 11.00,

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT