20 April, 2021
HomeSportLa Monteponi ha vinto anche oggi, nella classifica parziale delle ultime 16 giornate, sarebbe capolista solitaria con 40 punti!

La Monteponi ha vinto anche oggi, nella classifica parziale delle ultime 16 giornate, sarebbe capolista solitaria con 40 punti!

[bing_translator]

Il pareggio senza goal della capolista La Palma Monte Urpinu a Selargius e la vittoria sofferta strappata nel finale dalla San Marco Assemini ’80 ad Orroli, per 3 a 2, creano nuovo interesse in vetta alla classifica del girone A del campionato di Promozione regionale, dove ora le due squadre sono appaiate con 62 punti, a tre giornate dalla conclusione della stagione regolare. Qualora non dovessero maturare nuove sorprese nelle prossime due giornate (prima San Marco Assemini ’80-Vecchio Borgo Sant’Elia e La Palma Monte Urpinu-Orrolese, poi, dopo la pausa di Pasqua, Selargius-San Marco Assemini ’80 e La Palma Monte Urpinu-Carbonia), la promozione diretta in Eccellenza regionale verrà decisa dallo scontro diretto, in programma domenica 5 maggio sul campo della San Marco Assemini ’80, a San Sperate. In caso di ulteriore parità, si andrebbe ad uno spareggio in campo neutro.

La prima inseguitrice, il Carbonia, oggi ha pareggiato 1 a 1 sul campo del Vecchio Borgo Sant’Elia, rimontando nel finale un goal di svantaggio (realizzato da Omar Floris) con il giovane attaccante Niccolò Agostinelli. Fabio Piras, a tre giorni dal ritorno della semifinale di Coppa Italia con l’Orrolese, ha fatto un ampio turn-over.

La Monteponi ha vinto ancora, superando per 2 a 0 il Carloforte, già retrocesso. Samuele Curreli, capocannoniere del campionato, ha sciupato alcune favorevolissime occasioni per incrementare il suo bottino personale. Vista la mancanza di particolari stimoli, non è stata una bella partita, ma la Monteponi continua a vincere e con 13 vittorie, un pareggio e due sconfitte nelle ultime sedici giornate, per complessivi 40 punti, è in testa alla classifica parziale del campionato (Monteponi 40, La Palma Monte Urpinu 39, San Marco Assemini ’80 35, Carbonia 34).

Umiliante sconfitta, infine, per il Villamassargia, travolto sul campo del Sant’Elena, con il punteggio di 8 a 1! La squadra di Giampaolo Murru, già salva da tempo, oggi è scesa in campo scarica ed è stata travolta dai motivati quartesi, reduci dal pesante 1 a 5 di Carbonia e in corsa per la salvezza. Con questa battuta d’arresto, è stata superata dalla Monteponi al quarto posto in classifica e, se non reagirà, rischierà di essere raggiunta e superata anche da Arborea e Selargius.

Sugli altri campi, l’Andromeda ha superato 2 a 0 il Gonnosfanadiga, il Seulo 2010 s’è imposto 1 a 0 sull’Idolo, Arborea-Villasor è terminata senza goal.

Tutto invariato al vertice della classifica del girone B del campionato di Prima Categoria. Hanno vinto tutte le prime cinque. La capolista Villacidrese ha superato l’Oristanese per 2 a 0, la prima inseguitrice Freccia Parte Montis di Mogoro ha vinto di misura a Gergei, 3 a 2. Larga vittoria per il Cortoghiana sulla Tharros ad Oristano, 5 a 0; vittorie esterne anche per la Fermassenti nel derby di Sant’Antioco, 2 a 0, e per l’Atletico Narcao a Villaperuccio, 2 a 1.

Sugli altri campi, quattro vittorie esterne: la Gioventù Sportiva Samassi ha vinto sul campo della Virtus Villamar, 3 a 1; la Libertas Barumini su quello dell’Atletico Sanluri, 2 a 1; il Seui Arcueri, sul Circolo Ricreativo Arborea 2 a 1; il Sadali a Villanovafranca 4 a 1.

Un 42enne operaio uc
La cagliaritana Yara

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT