20 September, 2021
HomePoliticaIl mondo politico e istituzionale della Sardegna è in lutto per la prematura scomparsa dell’assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia

Il mondo politico e istituzionale della Sardegna è in lutto per la prematura scomparsa dell’assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia

Il mondo politico e istituzionale della Sardegna è in lutto per la prematura scomparsa dell’assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia. Aveva 60 anni.
Roberto Frongia ha iniziato la sua esperienza politico-amministrativa al comune di Iglesias, la sua città, il 5 dicembre 1993 da assessore e vicesindaco al fianco di Mauro Pili, con il quale fu protagonista di una clamorosa rimonta al ballottaggio (partendo dal 22% contro il 48% maturati al primo turno) nei confronti della coalizione di centrosinistra guidata da Nico Grillo. L’esperienza al comune di Iglesias si interruppe anticipatamente per la candidatura di Mauro Pili alla carica di governatore, alla vigilia delle elezioni regionali del 1999. Venne indicato dai Riformatori sardi come assessore tecnico del Turismo, Artigianato e Commercio, incarico che ricoprì per l’intera legislatura, in tre diverse Giunte, sotto le presidenze di Mario Floris, Mauro Pili e Italo Masala. Conclusa quell’esperienza, ha continuato il suo impegno politico, senza soluzione di continuità, con i Riformatori sardi, candidandosi prima alla carica di consigliere regionale, poi a quella di sindaco di Iglesias, senza fortuna, e nel 2018 è tornato in Consiglio comunale da consigliere di minoranza. Ha proseguito le battaglie storiche dei Riformatori sardi per le riforme e negli ultimi anni ha guidato il Comitato per il riconoscimento dell’insularità in Costituzione.
All’inizio della XVI legislatura, è tornato in Giunta regionale, a 15 anni dalla conclusione della prima esperienza, alla guida dell’assessorato dei Lavori pubblici.
Stamane Roberto Frongia è stato ricordato durante la seduta del Consiglio regionale, nel corso della quale è stato osservato un minuto di silenzio.
«E’ scomparso un politico, un avvocato, ma soprattutto un uomo competente, capace, intelligente, ma allo stesso tempo riservato e gentile. Roberto Frongia – ha detto tra l’altro il presidente del Consiglio regionale Michele Pais in apertura della seduta di oggi lascia un grande vuoto. Sarà ricordato per le sue battaglie sulle riforme e sull’insularità ma anche per la sua grande professionalità e umanità.»
Il Consiglio regionale ha osservato un minuto di silenzio. Sulla poltrona dell’assessore Roberto Frongia una rosa rossa in segno di cordoglio. I lavori sono stati sospesi in segno di lutto, riprenderanno il 28 dicembre, alle 9,30.

1 nuovo caso di posi
Sono 269 i nuovi cas

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT