25 June, 2021
HomeSportLatina come Muravera. Il Carbonia ha chiuso il primo tempo avanti di un goal, e questa volta anche con un uomo in più, e nella ripresa ha subito 3 goal

Latina come Muravera. Il Carbonia ha chiuso il primo tempo avanti di un goal, e questa volta anche con un uomo in più, e nella ripresa ha subito 3 goal

Latina come Muravera. Il Carbonia ieri pomeriggio ha chiuso il primo tempo in vantaggio di un goal, e questa volta anche con un uomo in più, e nella ripresa non è stato capace di reggere l’urto della reazione laziale, sotto una pioggia battente, subendo tre goal ed una netta sconfitta.

L’avvio di partita è stato equilibrato, con iniziative da una parte e dall’altra, e la partita si è accesa poco dopo la mezz’ora, al 33′, quando Luca Ricci ha lasciato i suoi in 10, espulso dal direttore di gara, per doppia ammonizione. Il Carbonia è stato pronto ad approfittarne ed al 36′ ha sbloccato il risultato: Cristian Stivaletta ha impegnato il portiere laziale Francesco Alonzi con una conclusione velenosa, deviata in angolo. Sulla battuta di capitan Marco Piredda, Matteo Bagaglini ha trovato l’impatto giusto con il pallone e di testa ha messo alle spalle di Francesco Alonzi.

Il finale del primo tempo non ha offerto grandi emozioni.

L’inferiorità numerica non ha frenato la voglia di rimontare il risultato del Latina che ha creato prima i presupposti del pareggio con un calcio di punizione di Antonio Calabrese fermato dalla traversa ed al 14′ lo stesso attaccante, ha battuto Marco Manis su prezioso assist di Luca Di Renzo. Girandola di cambi in entrambe le squadre e a trarne profitto è stato il Latina che al 25′ l’ex Torres Stefano Sarritzu l’assist del goal del vantaggio al capitano Claudio Corsetti.

Ed al 38′ è stato proprio Stefano Sarritzu, autore del goal vittoria nel confronto diretto del girone d’andata a Santadi, a mettere la sua firma sul goal del definitivo 3 a 1.

Il Latina mette in cassaforte il secondo posto, il Carbonia non riesce a regalare la prima vittoria a David Suazo e viene scavalcato all’ottavo posto dal Lanusei che ha superato 2 a 0 l’Arzachena.

Il Muravera ha perso 2 a 1 in casa con l’Insieme Formia, sciupando l’occasione per l’aggancio al quinto posto, tenuto conto che la Nocerina ha perso 1 a 0 sul campo dell’Afragolese.

La Torres ha strappato un punto prezioso rimontando un goal sul campo del Savoia. Il Latte Dolce ha pareggiato 2 a 2 in casa con il Team Nuova Florida, con doppietta di Gigi Scotto, nuovo capocannoniere con 17 goal, uno in più di Roberto Cappai.

 

FOLLOW US ON:
I Progressisti soste
Daniela Garau: «Si

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT