24 October, 2021
HomeSportSi è chiuso venerdì 10 settembre, a Carbonia, il progetto “Riscriviamo il Futuro”

Si è chiuso venerdì 10 settembre, a Carbonia, il progetto “Riscriviamo il Futuro”

Venerdì 10 settembre 2021, nel Parco di Villa Sulcis, a Carbonia, si è concluso il progetto “Riscriviamo il Futuro”, finanziato da Save The Children e gestito da UISP Sardegna APS, in collaborazione con i Comitati Territoriali UISP di Cagliari, Sassari e Nuoro. Al progetto, all’interno delle attività di un Estate in Movimento, hanno partecipato circa 75 bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni, di varie estrazioni sociali del territorio sulcitano e comunale, che si sono cimentati negli spazi all’aperto di Villa Sulcis a Carbonia, in attività multisportive come Orienteering, Mountainbike, Pickleball, Tennistavolo e Danza.
Una decina di questi bambini ha anche partecipato ai Camp Residenziali regionale a Sant’Agostino, località nel comune di Abbasanta e Bau Mela, località Villagrande Strisaili, quest’ultimo grazie al comune di Arzana, rendendo possibile la relazione con altri bambini provenienti da diversi altri comuni della Sardegna.
Il progetto, che ha avuto il patrocinio del comune di Carbonia, specificatamente gli assessorati dello Sport e delle Politiche sociali, mirava soprattutto a dare ai minori una nuova opportunità di crescita delle capacità sociali dei bambini e delle bambine in un contesto diverso da quello dell’aula scolastica per spingerli a stare in relazione con se stessi e con gli altri in modo differente, aumentando in loro la consapevolezza verso i temi del rispetto dell’ambiente, della percezione del sé nel mondo e della salute di corpo e mente.
Grazie agli istruttori e gli educatori / animatori qualificati UISP, che per tutta l’estate dal 21 giugno al 10 settembre hanno gestito professionalmente le attività multisportive all’aria aperta, per la giornata conclusiva i bambini hanno preparato un saggio dimostrativo delle attività praticate.
All’evento di chiusura, organizzato dai dirigenti locali della UISP e dal responsabile delle Aree decentrate della UISP di Cagliari, Ignazio Massidda, hanno presenziato l’assessore dello Sport Valerio Piria e la presidente del Consiglio comunale di Carbonia Daniela Marras.
Ai margini dell’evento anche Marinella Canu, responsabile dell’Area Diritti, Pari Opportunità e Politiche di genere di UISP Cagliari APS, già presidente di Luna e Sole ONLUS, che ha parlato dell’apertura di un Centro Antiviolenza Maltrattati anche a Carbonia oltre a quello di prossima apertura a Cagliari.

 

Cibi&Libri Fest 2021
Dal 16 al 19 settemb

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT