9 December, 2021
HomePosts Tagged "Daniela Marras"

Venerdì 10 settembre 2021, nel Parco di Villa Sulcis, a Carbonia, si è concluso il progetto “Riscriviamo il Futuro”, finanziato da Save The Children e gestito da UISP Sardegna APS, in collaborazione con i Comitati Territoriali UISP di Cagliari, Sassari e Nuoro. Al progetto, all’interno delle attività di un Estate in Movimento, hanno partecipato circa 75 bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni, di varie estrazioni sociali del territorio sulcitano e comunale, che si sono cimentati negli spazi all’aperto di Villa Sulcis a Carbonia, in attività multisportive come Orienteering, Mountainbike, Pickleball, Tennistavolo e Danza.
Una decina di questi bambini ha anche partecipato ai Camp Residenziali regionale a Sant’Agostino, località nel comune di Abbasanta e Bau Mela, località Villagrande Strisaili, quest’ultimo grazie al comune di Arzana, rendendo possibile la relazione con altri bambini provenienti da diversi altri comuni della Sardegna.
Il progetto, che ha avuto il patrocinio del comune di Carbonia, specificatamente gli assessorati dello Sport e delle Politiche sociali, mirava soprattutto a dare ai minori una nuova opportunità di crescita delle capacità sociali dei bambini e delle bambine in un contesto diverso da quello dell’aula scolastica per spingerli a stare in relazione con se stessi e con gli altri in modo differente, aumentando in loro la consapevolezza verso i temi del rispetto dell’ambiente, della percezione del sé nel mondo e della salute di corpo e mente.
Grazie agli istruttori e gli educatori / animatori qualificati UISP, che per tutta l’estate dal 21 giugno al 10 settembre hanno gestito professionalmente le attività multisportive all’aria aperta, per la giornata conclusiva i bambini hanno preparato un saggio dimostrativo delle attività praticate.
All’evento di chiusura, organizzato dai dirigenti locali della UISP e dal responsabile delle Aree decentrate della UISP di Cagliari, Ignazio Massidda, hanno presenziato l’assessore dello Sport Valerio Piria e la presidente del Consiglio comunale di Carbonia Daniela Marras.
Ai margini dell’evento anche Marinella Canu, responsabile dell’Area Diritti, Pari Opportunità e Politiche di genere di UISP Cagliari APS, già presidente di Luna e Sole ONLUS, che ha parlato dell’apertura di un Centro Antiviolenza Maltrattati anche a Carbonia oltre a quello di prossima apertura a Cagliari.

 

Lunedì 12 luglio il Consiglio comunale di Carbonia ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre e la civica benemerenza a Modesto Melis. Erano presenti nella sala polifunzionale di piazza Roma, alunni, docenti, la dirigente scolastica, rappresentanti di ANPI, ANMIG e i parenti di Modesto Melis.

«Mi sono emozionata – ha commentato la presidente del Consiglio comunale Daniela Marras -. È stato bellissimo ascoltare le parole dei giovanissimi che ci hanno permesso di vedere e ascoltare il loro pensiero in merito a un periodo triste e buio della nostra storia. Docenti stupende con tanto cuore e passione.»

«Un ringraziamento a tutto il Consiglio comunale – ha concluso Daniela Marrasperché nell’occasione non erano presenti la Maggioranza e la Minoranza ma l’intero Consiglio comunale, senza colori politici, uniti per lanciare un messaggio di uguaglianza e fratellanza.»

Modesto Melis era nato a Gairo l’11 aprile 1920, è morto a Carbonia il 9 gennaio 2017, negli ultimi anni della sua vita terrena, tra i tanti sogni, ne ha coltivato due che è riuscito a realizzare…

Il primo, il 14 settembre 2014, quando, 69 anni dopo, è tornato a Mauthausen e Gusen, in Austria, in due degli oltre 42.000 campi di concentramento creati dai Nazisti e dai loro Alleati durante la Seconda Guerra Mondiale, i luoghi che hanno segnato così profondamente gli anni della sua giovinezza, dai quali è riuscito a tornare miracolosamente vivo…

Il secondo, l’11 aprile 2015, il giorno del suo 95° compleanno, quando si è lanciato con il paracadute nel cielo di Serdiana, da 4.500 d’altezza, rivivendo in una manciata di minuti le fortissime emozioni di quando era giovane paracadutista…

Le emozioni che Modesto Melis ha saputo trasmettere, prima e dopo quei due eventi, ai suoi cari e a chi ha avuto la fortuna di stargli vicino, resteranno incancellabili, insegnamenti di vita straordinari per le presenti e future generazioni…

Nel 2014, alla vigilia del suo 94° compleanno, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha conferito a Modesto Melis, l’onorificenza di Cavaliere.

Sono tra quanti, negli ultimi anni della sua vita, hanno avuto la fortuna di stare vicino a Modesto Melis e, con il fondamentale apporto dell’autore Giuseppe Mura, ho avuto il privilegio di pubblicare il libro che racconta la sua storia: “L’animo degli offesi”.

Giampaolo Cirronis

Il presidente Daniela Marras ha convocato il Consiglio comunale di Carbonia per venerdì 28 maggio, alle ore 18.30, in seduta straordinaria, in assenza di pubblico, presso la Sala consiliare del Centro Polifunzionale in Piazza Roma.

Sono due i punti all’ordine del giorno:

– Conferimento della civica benemerenza alla memoria di Modesto Melis;

– Conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre.

Il presidente Daniela Marras ha convocato il Consiglio comunale di Carbonia per lunedì 17 maggio, alle ore 18.15, in seduta straordinaria, in prima convocazione, attraverso la sola videoconferenza.

Sono cinque i punti all’ordine del giorno:
1. Comunicazioni del Sindaco
2. Interrogazioni, interpellanze, mozioni
3. Integrazione del “Programma biennale degli acquisti di beni e servizi 2021/2022” e contestuale integrazione al Documento Unico di Programmazione – DUP 2021/2023
4. Piano di lottizzazione convenzionata “Avvenire” – Stralcio funzionale al piano di lottizzazione convenzionata omogenea C – Sottozona C 3.1. – Zona Via Roux. Adozione
5. Piano di lottizzazione convenzionata zona omogenea C – Sottozona C 3.1. – sita in via Suor Anna Lucia (Ex Via Roux) – Area II variante – Approvazione

La seduta del Consiglio comunale sarà visibile attraverso il canale Youtube del comune di Carbonia: https://bit.ly/3eGuOSJ

«Modifica dell’articolo 26 del regolamento comunale per l’uso e la gestione degli impianti sportivi.»

E’ il quarto punto dell’ordine del giorno della seduta del Consiglio comunale di Carbonia convocata dalla presidente Daniela Marras per domani, 26 marzo, alle 17.30, solo in videoconferenza, in seduta straordinaria in prima convocazione. Se la proposta di modifica verrà approvata, segnerà quasi certamente la svolta per il superamento del contenzioso con il Carbonia Calcio e la conseguente riapertura dello stadio Carlo Zoboli, chiuso ormai da quasi cinque mesi.

Di seguito, il testo integrale dell’articolo 26 del regolamento comunale per l’uso e la gestione degli impianti sportivi attualmente in vigore, sul quale verranno apportate le modifiche fondamentali per consentire la sottoscrizione di un accordo sulla rateizzazione del debito e la successiva sottoscrizione della convenzione per la gestione.

Art. 26 – Revoca e decadenza concessione

Le concessioni di gestione degli impianti sportivi di cui agli art. 23 e 24 sono revocate dalla A.C. quando:

–  La manutenzione ordinaria e gli interventi di mantenimento in sicurezza non siano effettuati secondo le clausole previste nelle specifiche convenzioni;

–  La conduzione tecnica e funzionale dell’impianto sia tale da pregiudicare l’incolumità e la salute degli utenti;

–  I pagamenti delle utenze sia effettuato dal gestore con un ritardo superiore a tre mesi.

Il concessionario decade dalla concessione e non può concorrere all’assegnazione di impianti nella successiva annata sportiva, quando si verificano le condizioni seguenti:

– morosità nei pagamenti dei canoni d’uso previsto dal tariffario;

– uso degli impianti in modo difforme da quanto previsto dal presente regolamento;

– ripetuta inosservanza delle disposizioni contenute nel presente regolamento;

– non ottemperanza alle disposizioni emanate dagli organi competenti;

– danneggiamenti intenzionali o derivati da negligenza alle strutture degli impianti sportivi.

Nessun indennizzo di sorta ad alcun titolo, neppure sotto il profilo del rimborso spese, spetterà al concessionario in caso di decadenza della concessione per motivi su indicati.
Gli spazi resisi disponibili dovranno essere tempestivamente assegnati per consentire un continuativo e razionale utilizzo dell’impianto.

In caso di rinuncia di spazi assegnati la società o l’ente rinunciatario darà comunicazione scritta agli uffici comunali di competenza i quali adotteranno la procedura sopracitata. In presenza di mancata comunicazione, alle società continueranno ad essere addebitati gli oneri previsti per l’uso degli impianti.
L’Amministrazione comunale ha inoltre facoltà di revocare le concessioni, o sospenderle temporaneamente nei casi in cui ciò si rendesse necessario per indilazionabili ragioni di carattere tecnico o manutentivo dell’impianto.

Ricordiamo che all’inizio del corrente mese di marzo, il presidente del Carbonia Calcio, Stefano Canu, ha inviato una nota al sindaco Paola Massidda, all’assessore dello Sport Valerio Piria e al dirigente del 1° Settore Massimo Cocco, contenente una proposta per il superamento delle ragioni che stanno all’origine del contenzioso, di natura economica.

Stefano Canu ha ribadito «la volontà della società Carbonia Calcio di pagare il debito esigibile, che ammonta complessivamente a € 53.682,30. E’ chiaro che tale importo, anche per tutto il contesto che viviamo, non può essere pagato in unica soluzione e, pertanto, rimane valida la nostra richiesta originaria trasmessa agli stessi interlocutori con una PEC ricevuta in data 7 novembre 2020, ovvero di beneficiare del pagamento rateale in 72 mesi. Condizione prevista dalle leggi vigenti e contemplata nel regolamento comunale. Qualora richiesto, potremmo produrre la fidejussione assicurativa».

«Prima di procedere – ha aggiunto il presidente del Carbonia Calcio -, riteniamo necessario che vengano chiarite alcune questioni – racchiuse in 8 punti, n.d.r. – che, anche al fine di evitare nuove “incomprensioni”, andranno poi sottoscritte nel nuovo atto di convenzione tra le parti.» 

La squadra allenata da Marco Mariotti, intanto, prepara il prossimo impegno di campionato, la partita casalinga con il Giugliano, in programma allo stadio “Is Collus” di Santadi, dal 7 gennaio sede delle partite casalinghe del Carbonia Calcio nel campionato di serie D, dopo le sedi intermedie di Villamassargia e Giba, con allenamenti svolti anche a Siliqua.

Le successive partite casalinghe sono in programma l’11 aprile contro il Cassino, il 18 aprile contro la Nocerina…

Giampaolo Cirronis

Il presidente Daniela Marras ha convocato il Consiglio comunale di Carbonia per martedì 29 dicembre, alle ore 17.30, e in seconda convocazione il 31 dicembre alle ore 9.30 (in seduta straordinaria esclusivamente in videoconferenza).

La seduta verterà sui seguenti punti all’ordine del giorno: 1. Interrogazioni, interpellanze, mozioni; 2. Approvazione Piano Economico Finanziario (PEF) 2020 secondo quanto previsto dal metodo tariffario per il Servizio Integrato di Igiene Urbana e Servizi complementari – Delibera ARERA 443/2019/R/RIF del 31 ottobre 2019 – MTR.

PROSSIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE VENERDÌ 27 NOVEMBRE ALLE ORE 18 IN PRIMA CONVOCAZIONE E LUNEDÌ 30 NOVEMBRE ALLE ORE 18 IN SECONDA CONVOCAZIONE

Il presidente Daniela Marras ha convocato il Consiglio comunale di Carbonia, in seduta straordinaria, la prossima seduta dell’assemblea cittadina per venerdì 27 novembre alle ore 18.00 (prima convocazione) e per lunedì 30 Novembre alle ore 18.00 in seconda convocazione.

Sono 3 i punti all’ordine del giorno:

1. Comunicazioni del Presidente del Consiglio;
2. Mozioni;
3. Variazione al Bilancio di Previsione 2020-2022 e applicazione Avanzo di Amministrazione.

I consiglieri potranno partecipare alla riunione esclusivamente in videoconferenza.

[bing_translator]

Il presidente Daniela Marras ha convocato il Consiglio comunale di Carbonia per venerdì 20 novembre, alle ore 18.30.

Sono 5 i punti all’ordine del giorno:

1. Comunicazioni del Sindaco;
2. Mozioni;
3. Regolamento comunale per la disciplina della gestione concessione e alienazione dei beni immobili patrimoniali dell’Ente approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 7 del 14/01/2015 – Modifica e integrazione;
4. Approvazione del Nuovo Piano di Protezione Civile del Comune di Carbonia;
5. Modifica art. 3 “Regolamento comunale per Uso e Gestione Impianti Sportivi” approvato con Deliberazione del Consiglio comunale n. 38 del 29/04/2005 (e successivamente modificato con Deliberazione C.C. n. 70 del 30/07/2007 e con deliberazione C.C. n. 57 del 28/09/2012);

I consiglieri potranno partecipare alla riunione esclusivamente in videoconferenza, collegandosi mediante l’applicativo informatico GoToMeeting, digitando il codice ID 250305733.

[bing_translator]

Il presidente Daniela Marras ha convocato il Consiglio comunale di Carbonia per martedì 10 novembre, alle ore 18.30.

I punti all’ordine del giorno sono quattro:

1. Comunicazioni del presidente del Consiglio comunale;
2. Mozioni;
3. Riconoscimento debiti fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1 del D. Lgs. 267/2000;
4. Regolamento comunale per la disciplina della gestione concessione e alienazione dei beni immobili patrimoniali dell’Ente approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 7 del 14/01/2015 – Modifica e integrazione.

I consiglieri potranno partecipare alla riunione esclusivamente in videoconferenza, collegandosi mediante l’applicativo informatico GoToMeeting, digitando il codice ID 250305733.

 

[bing_translator]

Da giovedì 8 ottobre, Carbonia ospiterà un ciclo di seminari di approfondimento sportivo, “Carbonia4Sport”, promossi dall’assessorato dello Sport del comune di Carbonia. Il programma di formazione on line 2020 è stato presentato giovedì 1° ottobre nel corso di un incontro svoltosi nella sala polifunzionale di piazza Roma, alla presenza del sindaco Paola Massidda, della presidente del Consiglio comunale Daniela Marras, dell’assessore dello Sport Valerio Piria, del segretario particolare dell’assessore regionale dello Sport Alberto Zonchello, del responsabile regionale Sport e Salute Stefano Esu e della presidente del Comitato paralimpico della Regione Sardegna Cristina Sanna. E’ intervenuto in videoconferenza, il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.

Al termine della presentazione, abbiamo intervistato l’assessore dello Sport del comune di Carbonia, Valerio Piria.