8 December, 2021
HomeDifesaForze ArmateSi è svolta stamane, a Iglesias, la cerimonia di giuramento degli allievi del 140° corso dei carabinieri della Caserma Trieste

Si è svolta stamane, a Iglesias, la cerimonia di giuramento degli allievi del 140° corso dei carabinieri della Caserma Trieste

Questa mattina, nella Caserma “Trieste,” sede della Scuola Allievi carabinieri di Iglesias, alla presenza del Generale di Brigata Carlo Cerrina, comandante della Legione Allievi carabinieri di Roma, si è svolto il giuramento solenne e conferimento degli Alamari al 1° ciclo di Allievi Carabinieri del 140° Corso formativo per Carabinieri effettivi, intitolato, quest’anno, alla Medaglia d’Oro al Valor Militare, Carabiniere Alberto La Rocca, nato a Sora (FR) il 30 gennaio 1924 e trucidato dai nazisti il 12 agosto 1944 a Fiesole (FI).
Nel pieno rispetto delle norme sanitarie che impongono, in questo periodo, prudenti misure anti Covid, la cerimonia si è svolta senza la presenza dei familiari degli Allievi, rispettando i necessari distanziamenti e assolutamente in forma statica. Ovviamente, pur non potendo far presenziare alcun familiare alla solenne cerimonia, è stato garantito, da parte dell’Ufficio Stampa del Comando Generale dell’Arma, la pubblicazione del video dell’evento, in differita, sul sito istituzionale www.carabinieri.it e sul canale Youtube dell’Arma al fine di consentirne la visione ai familiari dei giurandi.
Alla cerimonia sono intervenute le Autorità regionali, provinciali e locali civili, militari e religiose, per dare solennità alla giornata. Nel corso della cerimonia le Autorità presenti hanno apposto fisicamente gli Alamari ai primi dieci Allievi del corso ed è stato molto toccante il discorso del Generale di Brigata Carlo Cerrina, che ha voluto testimoniare, nonostante le difficoltà derivanti dalla pandemia, la sua vicinanza agli Allievi in questo particolare momento, e che ha sottolineato che i 257 Allievi, che oggi hanno giurato, sono entrati a far parte della famiglia dell’Arma e che fra pochi giorni saranno in forza alle Stazioni per rispondere alle domande dei cittadini e delle comunità ove andranno a lavorare. Il Generale ha voluto altresì sottolineare che il Carabiniere, con la “C” maiuscola, esprime la vicinanza al cittadino in ogni modo e ha il dovere di cercare di risolvere i suoi problemi, qualunque essi siano. Nessun Carabiniere risponderà mai: «Questo problema non è di mia competenza…».
Anche il Comandante della Scuola Allievi Carabinieri di Iglesias, Colonnello Andrea Desideri, ha voluto porre l’accento sul fatto che tra pochi giorni i nuovi Carabinieri saranno destinati presso le Stazioni Carabinieri e le comunità del territorio nazionale che li attendono e sulle quali concentreranno i loro sforzi professionali per formare quel baluardo indispensabile e quel presidio di legalità che permette il benessere collettivo e il quieto vivere civile nel nostro Paese.

Negozi Calzedonia as
Svolta nelle indagin

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT