26 January, 2022
HomeIstruzioneScuolaIl presidente della Regione ha ordinato la sospensione delle attività didattiche per il 7 e 8 gennaio, per consentire lo screening della popolazione scolastica di ogni ordine e grado

Il presidente della Regione ha ordinato la sospensione delle attività didattiche per il 7 e 8 gennaio, per consentire lo screening della popolazione scolastica di ogni ordine e grado

Il presidente della Regione ha ordinato la sospensione delle attività didattiche per il 7 e 8 gennaio, per consentire lo screening della popolazione scolastica di ogni ordine e grado.

Di seguito il testo integrale dell’ordinanza n° 1 del 5 gennaio 2022.

Art. 1) Le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado della Regione Autonoma della Sardegna sono sospese per le giornate del 7 ed 8 gennaio 2022. Le medesime riprenderanno il loro regolare svolgimento, salvo nuove differenti determinazioni, a decorrere dal 10 gennaio 2022;

Art. 2) Le Aziende Socio-Sanitarie Locali della Regione Autonoma della Sardegna, nei territori di rispettiva competenza, devono curare l’organizzazione di una campagna di screening mirato alla popolazione studentesca, mediante adeguati test ad alta specificità e sensibilità, da realizzarsi nei giorni precedenti la regolare ripresa delle attività di didattiche di cui al precedente Art.1, con il coordinamento di COR.SA ed in raccordo con i team operativi del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19, con l’Anci Sardegna e con l’Ufficio Scolastico Regionale;

Art. 3) La presente ordinanza è trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, ai Prefetti degli Uffici territoriali di governo della Sardegna, agli Assessori regionali, all’Ufficio Scolastico Regionale della Sardegna, alle Aziende Socio-Sanitarie Locali (AA.SS.LL) della Sardegna, agli amministratori straordinari delle Province, al Sindaco della Città metropolitana di Cagliari, ai Sindaci dei Comuni della Sardegna, all’ANCI Sardegna.

La presente ordinanza è immediatamente efficace ed è pubblicata sul sito istituzionale della Regione e sul B.U.R.A.S. La pubblicazione ha valore di notifica individuale, a tutti gli effetti di legge, nei confronti di tutti i soggetti coinvolti. Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi.

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Oltre alla serie D,
12 sindaci del Sulci

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT