17 May, 2022
HomeSportVillacidrese sconfitta 2 a 0 dalla Kosmoto Monastir nel recupero. Graziano Mannu: «Applausi alla squadra, in campo senza poterci allenare»

Villacidrese sconfitta 2 a 0 dalla Kosmoto Monastir nel recupero. Graziano Mannu: «Applausi alla squadra, in campo senza poterci allenare»

La Villacidrese torna a giocare dopo l’emergenza covid e perde in casa 2-0 contro la Monastir Kosmoto nel recupero della 31ª giornata del campionato di Eccellenza. A dispetto del risultato, con il raddoppio ospite arrivato solo nel finale di gara, la partita è stata equilibrata. Graziano Mannu riesce a schierare gran parte della formazione tipo, anche se diversi giocatori sono dovuti scendere in campo senza essersi allenati. Tra i pali invece seconda presenza stagionale per il giovane portiere Marco Sitzia classe 2006.

In avvio la Villacidrese prova a sfondare a sinistra con le occasioni create da Angheleddu e Corda. Al 27′ su un cross proprio di Angheleddu, Kassama manda fuori. Al 34′ è il Monastir a passare avanti con il colpo di testa di Ghiani con il pallone che prende una parabola altissima e atterra nella porta di Sitzia, con Bruno che non riesce ad evitare l’1-0 sulla linea. Nel finale di frazione gli ospiti spingono per il raddoppio, ma Sitzia è attento.

Nella ripresa la Villacidrese prova a reagire. Il colpo di testa di Pinna è troppo debole, mentre in Sitzia in uscita evita ancora il 2-0. Al 32′ forse la miglior occasione per i padroni di casa, con Muscas che passa a sinistra e mette il pallone dentro per Figos: il tiro del 9 è murato dalla difesa del Monastir e sulla serie di rimpalli successivi non arriva la rete del pari. Al 35′ altri due interventi di Sitzia tengono aperto il match. Sul finale il giovane portiere della Villacidrese è costretto però ad arrendersi al destro di Fangwa che bacia il palo e si insacca per il definitivo 2-0.

«Non vedevo la squadra da due settimaneè il commento di mister Graziano Mannu a fine partite -. Non ci siamo potuti allenare a causa del Covid e oggi diversi giocatori sono scesi in campo nonostante non si allenassero da così tanto tempo. Se andiamo ad analizzare la gara però poteva starci anche il pareggio. Per noi era la classica partita di fine anno, ma la squadra ha dato lo stesso il massimo trovando comunque le proprie motivazioni. Questo è stato il primo campionato di Eccellenza a Villacidro dopo tanti anni ed è stato un campionato straordinario. Abbiamo raggiunto l’obiettivo della salvezza con largo anticipo. Purtroppo, questa è stata anche una stagione falsata dalle tante interruzioni e dalle assenze per Covid.»

Villacidrese – Kosmoto Monastir 0-2 (0-1 p.t.)

Villacidrese: Sitzia, Zedda, Pinna, Bruno (53′ Paulis), Lussu, Cordeddu, Corda, Angheleddu, Kassama (59′ Muscas), Figos, Lilliu (63′ Piras). A disposizione: Medda, Paulis, Minerba, Muscas, Figus, Cinus, Porru, Piras. Allenatore: Graziano Mannu.

Kosmoto Monastir: Zanda (45′ Serra), Idda, Arzu, Magnin, Saias, Ghiani, Sylla (60′ Ledda), Savage, Fangwa, Lampis (49′ Rinino), Riep (79′ Pilloni). A disposizione: Serra, Mura, Aramu, Rinino, Ledda, Arangino, Pilloni. Allenatore: Nicola Manunza.

Arbitro: Carvelli di Crotone.

Reti: 34′ Ghiani, 93′ Fangwa.

Note: ammoniti Lampis, Kassama, Bruno.

 

Sabato 30 aprile il
Per la Villacidrese,

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT