3 October, 2022
HomeCulturaArteUn grande dipinto murale è stato realizzato all’ingresso di Iglesias, in un tratto dell’attuale via Vivaldi, dall’artista di Orroli Stefano Pani, su incarico del desulese Sebastiano Chessa

Un grande dipinto murale è stato realizzato all’ingresso di Iglesias, in un tratto dell’attuale via Vivaldi, dall’artista di Orroli Stefano Pani, su incarico del desulese Sebastiano Chessa

Un grande dipinto murale di dimensioni 12×4 metri è stato realizzato all’ingresso della città di Iglesias, lungo la SS 126, in un tratto dell’attuale via Vivaldi, dall’artista di Orroli Stefano Pani, su incarico del desulese Sebastiano Chessa, operatore del settore agropastorale trasferitosi ad Iglesias a metà degli anni ’50 del secolo scorso e proprietario del muraglione sul quale è stato dipinto lo stesso murale.

Un omaggio alla storia familiare del proponente e a quella dei tantissimi desulesi che si sono trasferiti nella città mineraria nei secoli scorsi proprio a seguito della pratica storica della transumanza dando vita ad una grande comunità identitaria della cultura agropastorale che ha saputo integrarsi perfettamente con la comunità residente caratterizzata dell’identità culturale mineraria.

Una bella rappresentazione lungo il Cammino Minerario di Santa Barbara di una pagina importante della storia del territorio minerario dell’iglesiente costruita negli ultimi secoli a seguito della pratica della transumanza che l’Unesco ha inserito nel 2019 nella lista del patrimonio culturale mondiale in accoglimento della candidatura multinazionale presentata dall’Italia, dall’Austria e dalla Grecia.

Interrogazione di Va
La farfalla del Marb

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT