12 April, 2021
HomePosts Tagged "Carlo Maramarco" (Page 2)

[bing_translator]

E’ iniziata con il raduno per la selezione di giovani calciatori delle diverse categorie, la nuova stagione della Monteponi che si appresta a disputare con ambizioni da protagonista il prossimo campionato di Promozione. Gli obiettivi sono chiari: puntare al salto di categoria, attraverso un progetto improntato soprattutto sulla valorizzazione dei giovani.
«I giovani dovranno essere l’asse portante del nostro percorso – dice il direttore Carlo Maramarco – ma se è vero che l’unico obiettivo della prima squadra sarà quello di provare a centrare il salto di categoria. È altrettanto vero che proveremo a farlo attraverso un percorso di crescita che coinvolga appieno innanzitutto i nostri giovani del vivaio ma anche tutti quei ragazzi del territorio che avranno piacere di poter crescere sotto la guida esperta e lo sguardo attento di un allenatore ideale per questo progetto e che abbiamo scelto proprio con questa finalità, quale Marco Cossu. E’ iniziato questo attento lavoro di selezione coordinato da Mr Cossu. È presente tutto lo staff che seguirà il lavoro del settore giovanile. 
Il responsabile Andrea Marras e tutti i tecnici e collaboratori:
Juniores – Davide Granella
Allievi regionali – Antonio Siffu
Giovanissimi elite – Marco Martinelli
Esordienti – Matteo Floris
Primi calci/piccoli amici – Alessandro Diana
Cosi come gli altri collaboratori del settore, quali Emilio Quartieri e Nicola Puddu. 
Nei giorni successivi, si continuerà il lavoro con tutte le altre categorie anche della scuola di base.
La stagione è iniziata nel migliore dei modi e sotto buoni auspici, se son rose fioriranno!»

Il presidente Giorgio Ciccu giovedì ha annunciato nella pagina facebook della società, l’acquisto ed il ritorno di Giacomo Ariu alla F.c. Monteponi Iglesias. Dopo vari incontri e proposte, lo stesso presidente ed il centrocampista hanno trovato l’accordo. Il centrocampista, classe ’93, originario di Iglesias, è il primo vero tassello della Monteponi in questo mercato estivo! Il presidente ha già dichiarato la sua grande volontà di riportare alla Monteponi tutti i talenti iglesienti e si augura che questo progetto sia realizzato in tutti i suoi aspetti!

[bing_translator]

Andrea Marongiu non sarà sulla panchina della Monteponi nel prossimo campionato di Promozione regionale. La decisione è maturata questo pomeriggio, al termine dell’incontro avuto con il presidente Giorgio Ciccu ed il direttore sportivo Carlo Maramarco.

In serata la società ha diffuso il seguente comunicato stampa.

«Nel corso di un lungo incontro svoltosi questo pomeriggio negli uffici di una delle aziende del Patron Giorgio Ciccu, l’A.s.D. FC Monteponi Iglesias 1923 nelle persone del Presidente e del Direttore Maramarco unitamente al tecnico Andrea Marongiu hanno condiviso la NON sussistenza delle condizioni per proseguire insieme il percorso iniziato, con grande soddisfazione reciproca, la passata stagione sportiva. Il nostro sodalizio nel ringraziare Andrea e il suo staff per il preziosissimo lavoro svolto, augura loro le migliori soddisfazioni per il futuro.»

La società ha aggiunto: «Con l’auspicio che possano crearsi le migliori condizioni affinché la legittima aspirazione di un’esperienza in una categoria superiore possa divenire realtà al più presto».

[bing_translator]

Paolo Maninchedda, ex assessore dei Lavori pubblici, sarà candidato alle Regionali del 24 febbraio con la lista del Partito dei Sardi che, dopo l’esperienza appena conclusa nella coalizione di centrosinistra, ha deciso di affrontare la nuova competizione elettorale in completa autonomia. Il simbolo del Partito dei sardi sarà presente sulle schede elettorali in tutte le 8 circoscrizioni. A Carbonia Iglesias i 4 candidati sono: Fabio Enne, segretario generale uscente della Cisl del Sulcis Iglesiente; Carlo Maramarco; Alessia Marongiu e Mariella Piredda, ex assessore dei Servizi sociali del comune di Sant’Antioco.

[bing_translator]

La battuta d’arresto della capolista Arborea sul campo del La Palma Monte Urpinu ha provocato il ribaltone in testa alla classifica del girone A del campionato di Promozione regionale, ora occupata dalla San Marco Assemini ’80, impostasi in rimonta sull’Andromeda. Il Carbonia, impostosi sul Gonnosfanadiga con una doppietta di Nicola Lazzaro, ed il La Palma Monte Urpinu, sono sempre al terzo posto ma ora a due punti dalla vetta.

Il campionato al vertice si conferma equilibrato ed il Carbonia sta crescendo a vista d’occhio. Questo pomeriggio, contro il Gonnosfanadiga, ha impiegato un tempo a carburare, ed al ritorno in campo dopo l’intervallo, ha piazzato un micidiale uno-due con il neo entrato Nicola Lazzaro (subentrato a Christian Cacciuto, acciaccato dopo uno scontro nel finale del primo tempo), in goal dopo soli 50″ su splendido assist di Fabrizio Casu ed al 15′ con un preciso pallonetto, su splendido assist di Giacomo Sanna. Il risultato da lì in avanti non è mai stato in discussione, con la difesa del Carbonia che si conferma ermetica (finora, in sei partite, Daniele Bove ha subito un solo goal, nel derby casalingo con il Villamassargia).

Il Villamassargia ha fatto bottino pieno nel derby di Carloforte, con goal di Iesu e Corona, e sale a quota 6 punti in classifica, scavalcando il Sant’Elena, battuto 2 a 1 ad Orroli, e distanziando di quattro lunghezze la Monteponi, ancora sconfitta, sul campo del Borgo Sant’Elia, 2 a 1, e cinque sul Carloforte.

La crisi della Monteponi si aggrava. Dopo il secondo pari strappato domenica scorsa sul campo del Sant’Elena, quella odierna è la quarta sconfitta in sei giornate, la sesta tra campionato e Coppa Italia. Tre giorni fa s’è dimesso il direttore sportivo Carlo Maramarco, ma neppure questa decisione, almeno nella partita odierna, contro un avversario indubbiamente competitivo, ha provocato la reazione auspicata.

Sugli altri campi, l’Idolo ha perso a sorpresa in casa, 2 a 1 con il Villasor ed il Seulo 2010 ha perso pure in casa, 3 a 0, con il Selargius.

Giovedì 1 novembre il campionato propone un turno infrasettimanale, con il Carbonia impegnato a Villasor, il Villamassargia in casa con l’Idolo, la Monteponi in casa con il Suelo 2010, il Carloforte a Selargius.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, pronto riscatto dell’Atletico Villaperuccio di Gian Marco Manca che, vincendo 3 a 2 il derby di Sant’Antioco, ha riconquistato la vetta solitaria della classifica, scavalcando la Villacidrese, bloccata sullo 0 a 0 a Gergei (contro l’avversario che sette giorni fa aveva espugnato il Comunale di Villaperuccio), e la Virtus Villamar, sconfitta in casa per 3 a 1 dal Cortoghiana.

La classifica al vertice ora è cortissima, con ben quattro squadre appaiate al secondo posto (Fermassenti, Villacidrese, Cortoghiana e Gioventù Sportiva Samassi), ad un punto dall’Atletico Villaperuccio, e con un punto in più della Virtus Villamar.

La giornata, ricca di goal, oltre al colpaccio del Cortoghiana a Villamar, ha registrato la larga vittoria della Fermassenti a Oristano, 5 a 2. La Gioventù Sportiva Samassi ha vinto di misura sul campo del Villanovafranca; l’Atletico Narcao ha pareggiato 1 a 1 sul campo dell’Atletico Sanluri; il Seui Arcueri ha espugnato il campo della Libertas Barumini, 4 a 2; il Sadali ha battuto nettamente la Freccia Parte Montis per 3 a 0. Circolo Ricreativo Arborea ed Oristanese, infine, hanno pareggiato 2 a 2.

Anche nel girone B del campionato di Prima categoria, giovedì 1 novembre si gioca il turno infrasettimanale, settima giornata del girone d’andata: si giocheranno Cortoghiana-Libertas, Atletico Narcao-Circolo Ricreativo Arborea, Atletico Villaperuccio-Virtus Villamar, Fermassenti-Villanovafranca e Villacidrese-Isola di Sant’Antioco.

   

[bing_translator]

Il girone A del campionato di Promozione regionale propone tre turni in otto giorni, con sfide molto interessanti sia al vertice sia in coda alla classifica (con il ritorno all’ora solare, le partite avranno inizio alle 15.00). Per il Carbonia di Fabio Piras, in crescita, come hanno confermato il derby di campionato di Carloforte e quello di Coppa Italia con la Monteponi, è atteso da un vero e proprio “tour de force” (cinque partite tra il 21 ottobre e il 4 novembre) che potrebbe consentirle di spiccare il volo in campionato, considerato  che, dopo la partita casalinga odierna con il Gonnosfanadiga (dirige Alberto Enrico Argiolas di Cagliari, assistenti di linea Marco Ambu e Matteo Laconi di Cagliari), giovedì 1 novembre giocherà a Villasor e domenica prossima ospiterà l’imbattuta capolista Arborea.

La Monteponi, scossa dai risultati negativi dell’avvio di stagione, molto inferiori alle attese, e dalle dimissioni del direttore sportivo Carlo Maramarco, comunicate tre giorni fa al presidente Giorgio Ciccu («l’andamento negativo della squadra fino a questo momento mi ha spinto a pensare che sia arrivato il momento in cui tutti, nessuno escluso, ed io per primo, inizino ad assumersi le proprie responsabilità – ha scritto tra l’altro Carlo Maramarco al presidente della Monteponi -. Come giusto, mi prendo la mia parte ed esorto tutte le altre componenti a fare una seria analisi critica. Bisogna necessariamente trovare il modo di invertire lo stato attuale delle cose per il bene di un sodalizio al quale tutti lo dobbiamo. Non c’è più tempo da perdere se si vuole riuscire a salvare la categoria conquistata con grandi sforzi e sacrifici la passata stagione. Non è più tempo di personalismi infruttuosi. E’ il tempo della consapevolezza, delle scelte coraggiose, degli uomini con gli attributi che si sacrificano per il bene comune. Per tutti gli altri, non potrà e non dovrà esserci più spazio se si vorrà salvaguardare un patrimonio sociale e sportivo di inestimabile valore per la città»), la squadra di Andrea Marras affronta oggi una trasferta assai impegnativa sul campo del Vecchio Borgo Sant’Elia (dirige Luca Casula di Carbonia, assistenti di linea Paolo Manca di Cagliari ed Enrico Basciu di Carbonia), giovedì ospiterà il Seulo 2010 e domenica prossima sarà di scena sul campo del La Palma Monte Urpinu.

Il calendario propone un altro derby del Sulcis, tra Carloforte e Villamassargia (dirige Andrea Senes di Cagliari, assistenti di linea Alberto Renna e Martino Fadda di Carbonia), entrambe bisognose di punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica (il Carloforte è ultimo con 1 punto, il Villamassargia è terz’ultimo con 3 punti, frutto di tre pareggi).

Completano il programma della sesta giornata, le partite Idolo-Villasor, La Palma Monte Urpinu-Arborea, Orrolese-Sant’Elena, San Marco Assemini ’80-Andromeda e Seulo 2010-Selargius.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, derby importantissimo al Comunale di Sant’Antioco tra Isola di Sant’Antioco ed Atletico Villaperuccio, due squadre in cerca di un riscatto dopo le amare sconfitte subite sette giorni, l’Isola di Sant’Antioco a Villamar (0 a 4), l’Atletico Villaperuccio in casa con il Gergei (0 a 1, ko costato alla squadra di Gian Marco Manca il primato in classifica dopo le quattro vittorie iniziali).

L’Atletico Narcao di Walter Poncellini sul campo dell’Atletico Sanluri cerca la terza vittoria consecutiva, il Cortoghiana a Villamar tenta di fermare la marcia della neocapolista (in condominio con la Villacidrese, di scena a Gergei), la Fermassenti punta al bottino pieno sul campo della Tharros, formazione dal passato glorioso, malinconicamente ultima in classifica ancora a 0 punti.

Completano il programma della sesta giornata, le partite Circolo Ricreativo Arborea-Oristanese, Libertas Barumini-Seui Arcueri, Sadali-Freccia Parte Montis e Villanovafranca-Gioventù Sportiva Samassi.

Il presidente della Monteponi Giorgio Ciccu.